Navigation

Inhaltsbereich

Il Governo intende realizzare un vasto programma di risanamento fonico per la A13

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
In 15 comuni situati lungo la strada nazionale A13 il Governo vuole far erigere ulteriori ripari fonici. In una lettera al Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni DATEC, chiede alla Confederazione di accogliere nel programma di costruzione delle strade nazionali i provvedimenti di risanamento fonico illustrati. I costi complessivi per il programma di risanamento fonico proposto sono stimati in 27 milioni di franchi.
Secondo il diritto vigente, sulla A13 la realizzazione di misure sotto forma di ripari fonici è possibile solo su pochissimi tratti stradali, poiché il valore limite determinante in termini di emissioni acustiche è superato unicamente in corrispondenza di singoli immobili. Da studi fatti sugli assi di transito alpino tuttavia emerge che ciò che la popolazione avverte come un disturbo non coincide sostanzialmente con i valori-limite di rumore. Inoltre la deviazione del traffico sulla strada del San Bernardino ha acuito decisamente il problema del rumore.

LISS: dopo la votazione popolare inizia la costruzione del centro di formazione
Dopo la votazione popolare di domenica scorsa, il Governo retico ha messo in vigore la legge sugli istituti di formazione in ambito sanitario e sociale LISS con effetto al 1° gennaio 2003. Con l'accettazione del progetto da parte del Popolo, si prendono subito i provvedimenti necessari per far confluire la scuola professionale infermieristico-sanitaria, la scuola interconfessionale grigione per personale sanitario e infermieristico, la scuola grigione per le cure in campo psicosociale e le sezioni non magistrali della scuola femminile grigione nel centro di formazione.
Nella fase di transizione si tratterà innanzitutto di portare avanti operativamente la concentrazione delle scuole, di affrontare l'attuazione cantonale delle riforme in materia di formazioni in ambito sanitario e sociale e di sviluppare ulteriormente l'integrazione delle professioni socio-sanitarie nel Dipartimento dell'educazione, della cultura e della protezione dell'ambiente. A tal fine il Governo ha nominato un consiglio scolastico ad interim e una direttrice. Tutti i membri del consiglio scolastico ad interim collaborano già dal 1999 nel quadro del progetto "Coordinamento delle formazioni per professioni in campo sanitario CFS. Ne fanno parte: Claudio Lardi, Consigliere di Stato (presidente), Béatrice Riesen, membro della commissione consultiva per questioni della formazione femminile, Ursina Valsecchi, presidentessa della Federazione ospedali e case di cura dei Grigioni, Urs Brasser, segretario delle finanze, Gion Claudio Candinas, segretario generale del Dipartimento sanità e affari sociali, Hermann Laim, segretario generale del Dipartimento dell'educazione. A direttrice viene disegnata l'attuale capo progetto CFS, signora Veronika Niederhauser.

Aiuto finanziario per l'assistenza e la cura dei bambini complementare alla famiglia: meno regolamenti ed equa distribuzione dei mezzi federali
La legge federale sull'aiuto finanziario per l'assistenza e la cura dei bambini complementari alla famiglia è nella fase del dibattito parlamentare. Il programma d'impulso della Confederazione dovrebbe limitarsi a otto anni (proposta del Consiglio degli Stati) e sostenere sostanzialmente nuove proposte di assistenza all'infanzia per un periodo massimo di tre anni. Ora, il Governo dei Grigioni ha espresso il suo parere al Dipartimento federale dell'interno in merito al corrispondente progetto di ordinanza esecutiva (finanziamento iniziale per l'istituzione di strutture di custodia per l'infanzia complementari alla famiglia). Per non compromettere l'auspicato ampliamento delle offerte, il Governo si dichiara sostanzialmente d'accordo con la rinuncia nell'ordinanza ad un grado troppo elevato di regolamentazione. Ogni Cantone inoltre, durante il finanziamento iniziale, deve avere la possibilità di attingere ai fondi federali in modo proporzionale alla quota di popolazione residente.
Rispetto alle singole norme dell'ordinanza esecutiva il Governo auspica una clausola d'eccezione nel campo dei requisiti minimi, come ad esempio nel settore dei posti, delle ore di assistenza settimanali o dei giorni di apertura all'anno. I Cantoni che contano molti comuni di piccole dimensioni e grandi distanze, in casi motivati devono poter derogare dagli standard minimi poiché le strutture dovrebbero essere realizzate non solo in centri geografici ma anche vicino al luogo di domicilio della famiglia. Quale autorità esecutiva il progetto di legge prevede l'ufficio federale delle assicurazioni sociali.

Altre consultazioni alla Confederazione
- Consultazione all'Ufficio federale dell'ambiente, delle foreste e del paesaggio: il Governo non ha niente da eccepire all'iscrizione dell'associazione "Iniziativa delle Alpi" nell'elenco delle organizzazioni aventi diritto di ricorso
- Parere per il Dipartimento federale dell'economia pubblica: il Governo considera giustificato l'innalzamento proposto del valore litigioso per le procedure in materia di protezione dei consumatori e della concorrenza sleale da 8'000 a 20'000 franchi. Pertanto acconsente al progetto.

Sussidi cantonali a varie organizzazioni e istituzioni
- Il Governo ha garantito al forum economico dei Grigioni per la sua generale attività nel 2002 e per i progetti parziali "Linee direttive per l'economia dei Grigioni", "Hotelkooperationen und -nachfolgeregelung" e "strategia del turismo dei Grigioni" un importo complessivo di 120'000 franchi
- Per la federazione forestale grigione SELVA il Governo ha approvato per il 2002 un sussidio di 80'000 franchi per l'incremento dell'economia forestale e del legno.
- Attingendo ai fondi della lotteria intercantonale il Governo retico ha assegnato un sussidio di 20'000 franchi all'associazione per l'economia domestica dei Grigioni per i primi tre anni d'attività e per la costituzione di un servizio di economia domestica.
- Il Governo ha trattato dieci domande di sussidi provenienti dal Totosport e autorizzato un importo complessivo di 94'000 franchi al massimo.

Dai comuni e dalle regioni
- Il Comune di Poschiavo un sussidio cantonale di circa 189'000 franchi come tetto massimo per la costruzione di un attraversamento pedonale sulla strada del Bernina a San Carlo.

Personale
- Marcel Suter è stato nominato nuovo capo di stato maggiore della polizia cantonale dei Grigioni. Marcel Suter attualmente è responsabile del servizio giuridico dell'Ufficio tecnico dei Grigioni.
- A secondo vicecomandante della Polizia cantonale dei Grigioni è stato nominato Robert Willi (capo personale/istruzione).

Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel