Navigation

Inhaltsbereich

Sempre il secondo giovedì di novembre: la giornata delle figlie!

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
All'interno del progetto "posti di tirocinio 16+" della Conferenza svizzera delle delegate alla parità fra donne e uomini, nel 2001 in Svizzera si è tenuta la prima giornata delle figlie, che ha riscosso grande successo. Molti padri e molte figlie hanno raccolto l'invito dando la loro adesione pratica all'iniziativa; la stessa eco positiva è giunta dalle aziende coinvolte.

La prima giornata delle figlie era rivolta soprattutto ai padri per sensibilizzarli circa l'importanza del loro ruolo nel processo di scelta della professione delle loro figlie. "Ora finalmente so cosa fa mio padre tutto il giorno e mi è piaciuto moltissimo!" è stata una delle reazioni alla prima giornata delle figlie nel 2001. Anche quest'anno ci si rivolge soprattutto ai padri, ma anche le madri porteranno con sé le figlie sul posto di lavoro. Il 14 novembre prossimo le bambine dalla quarta alla nona classe accompagneranno i loro genitori al lavoro.

Perché solo per ragazze?
Nella scelta della professione e poi della successiva formazione continuano ad esserci grosse differenze tra ragazzi e ragazze, nonostante la parità nei fatti in quanto a possibilità. Tre ragazze su quattro, che fanno un apprendistato, scelgono una professione d'ufficio o di vendita, una professione nel settore alberghiero o della cura della persona. Di per sé, a tali scelte non c'è nulla da obiettare. Il fatto è tuttavia che le ragazze si lasciano sfuggire molte professioni entusiasmanti: tra i giovani che si avvicinano al mestiere di falegname per esempio solo il 6 per cento sono ragazze. Moltissime ragazze si limitano a fare un apprendistato di due anni (tre quarti in confronto a un quarto tra i ragazzi), solo poche intraprendono un apprendistato di quattro anni (10% rispetto al 90%). Inoltre le professioni scelte spesso offrono poche possibilità di continuazione e di sviluppo. Ciò che più tardi porta agli svantaggi ben conosciuti.
Ancora oggi la prospettiva di un'attività professionale per tutta la vita e l'indipendenza economica sono concetti molto più ovvi per i ragazzi che per le ragazze. Anche se la percentuale delle donne occupate è in continua crescita e per sempre più donne il lavoro è diventato un parte importante, se non necessaria della vita, molte ragazze non si accostano alla scelta professionale con la stessa consapevolezza e le stesse prospettive di lungo periodo dei ragazzi. Per questa ragione la giornata delle figlie si rivolge alle ragazze. In fatto di scelta professionale hanno bisogno di un sostengo particolare e la giornata delle figlie punta proprio a rafforzare il sentimento di autostima delle ragazze e ad aiutarle ad elaborare proprie prospettive di vita.

La giornata delle figlie 2002 nell'amministrazione cantonale
All'interno dell'amministrazione cantonale tutti i collaboratori sono invitati dal Governo a prendere parte alla giornata delle figlie. In questo modo il Governo segnala il suo atteggiamento aperto e progressista per quanto riguarda l'istruzione e lo sviluppo professionale di giovani donne e vuole essere un esempio per altre aziende nel Cantone. Anche dal punto di vista aziendale infatti appare opportuno stimolare in modo mirato il potenziale delle giovani donne. Per completare la giornata il Governo offre un aperitivo a tutti i genitori e le figlie che hanno partecipato all'iniziativa, fornendo l'occasione per scambiarsi opinioni e impressioni sull'esperienza fatta. L'aperitivo sarà offerto a Coira e nelle regioni, in collaborazione con gli uffici tecnici regionali.
Con una lettera sono stati invitati tutti gli insegnanti del grado medio e superiore a dispensare le ragazze dall'obbligo scolastico il 14 novembre per permettere loro di prendere parte all'iniziativa. Sarà sicuramente una giornata speciale, vivace e arricchente nei "salotti" degli uffici cantonali e noi ci auguriamo che questa non rimanga un'esperienza isolata ma che si ripeta in molte altre aziende dei Grigioni!

Informazioni:
Per ulteriori informazioni sulla giornata delle figlie: www.tochtertag.ch
È possibile anche ordinare la documentazione presso "16+ Lehrstellenprojekt der Schweizerischen Konferenz der Gleichstellungsbeauftragten", Wilhelmstrasse 6, 8005 Zurigo, tel. 01/271 44 90, fax 01/271 44 91, tochtertag@16plus.ch .

Organo: Ufficio di coordinamento per questioni di uguaglianza
Fonte: it Ufficio di coordinamento per questioni di uguaglianza
Neuer Artikel