Navigation

Inhaltsbereich

Servizio per la protezione del bambino - Non sei solo!

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
All'insegna del motto "Non sei solo!" nei prossimi giorni a tutte le allieve e a tutti gli allievi grigionesi a partire dalla 3. classe elementare verrà distribuito un volantino sul tema abuso/maltrattamento. Questo volantino è redatto in tedesco, italiano e romancio.

Da giovani per giovani e bambine/i
Grazie al sostegno da parte di diverse imprese si è potuto trovare una soluzione finanziariamente sostenibile per la realizzazione di questa idea. Il giovane Simon Matz - grafico in formazione - ha realizzato insieme al giovane compositore di testi Gieri Hinnen questo volantino destinato ai minori.

Dal punto di vista linguistico è scritto in modo tale da essere facilmente comprensibile per le/i bambine/i ma anche per interessare le/i giovani. I messaggi centrali sono:
- Da noi c'è qualcuno per te.
- Ti mostriamo le diverse possibilità con le quali ti si può essere d'aiuto.
- Insieme troviamo una soluzione, ma tu decidi autonomamente come deve continuare.

Il team del Servizio per la protezione del bambino si attende che, grazie alla vasta distribuzione del foglio informativo, anche le/i bambine/i e le/i giovani direttamente colpite/i diventino attente/i riguardo alla possibilità di chiedere aiuto a degli specialisti. Finora questa possibilità è stata scarsamente sfruttata. Si sono annunciate prevalentemente persone di riferimento adulte, che rendevano attenti a concreti o presunti abusi e richiedevano sostegno.

In primo piano vi è la protezione dell'infanzia minacciata
Il Servizio per la protezione del bambino è un servizio istituito a tempo determinato, che si trova nella seconda metà del periodo di prova previsto per la durata di tre anni. Esso è un ufficio di consultazione in caso di sospetti o provati maltrattamenti fisici, psichici e sessuali. L'offerta comprende:
- Consulenza a bambini/e e giovani
- Consulenza a genitori, persone di riferimento e istituzioni
- Interventi di crisi in casi d'emergenza
- Accertamenti presso bambine/i e giovani per i quali esiste il sospetto che siano vittime di sfruttamento o maltrattamenti
- Introduzione di misure a protezione dell'infanzia e avvio di procedimenti penali, come pure accompagnamento delle persone colpite

La protezione di bambine/i e giovani minacciati/e tramite misure adeguate viene posta al centro del lavoro. Importante è però anche sostenere le famiglie colpite e il loro ambiente (insegnanti, maestre/i d'asilo, terapiste/i, ecc.). Insieme ad altre/i specialiste/i ed istituzioni vengono pianificati i passi da intraprendere per giungere ad un duraturo miglioramento della situazione delle persone colpite.

Il servizio è raggiungibile 24 ore su 24 componendo il numero di telefono 081 258 31 90. Le consulenze sono gratuite. I collaboratori sottostanno al segreto professionale ed esiste inoltre la possibilità di ottenere una consulenza anonima.

Il Servizio per la protezione del bambino esiste dal 1° marzo 2001 ed ha la sua sede nella Grabenstrasse 40. Esso è annesso all'Ufficio del servizio sociale ed è dunque competente per tutto il Cantone. Il servizio è diretto da Franz Bütler che è pure a capo dell'Ufficio di consulenza per l'aiuto alle vittime presso l'Ufficio del servizio sociale cantonale. Le collaboratrici sono Lucretia Berther e Anna Schwarz.

Nei 21 mesi di esistenza il Servizio per la protezione del bambino è riuscito a coprire con i suoi servizi l'intero territorio del Cantone dei Grigioni. La collaborazione con le competenti istituzioni sociali, pedagogiche, mediche e le autorità tutorie è assicurata e ha finora dato buoni risultati. In caso di necessità membri del team possono essere impiegati sul territorio ovunque nel Cantone. Un compito importante del servizio consiste nella mediazione di terapie adeguate, che portino ad un duraturo miglioramento della situazione. Finora sono stati trattati 150 casi, dal sospetto da prendere sul serio fino alla fase dell'elaborazione con sostegno psicologico.

Organo: Servizio per la protezione del bambino
Fonte: it Servizio per la protezione del bambino
Neuer Artikel