Navigation

Inhaltsbereich

Il governo si oppone allo spostamento delle competenze nella revisione della Legge sulle armi

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
L'attuale Legge sulle armi è in vigore dal 1999. Una revisione deve ora risolvere diversi problemi di esecuzione. In questo ambito si colloca in prima posizione l'unificazione dell'applicazione della Legge sulle armi. Finora i singoli cantoni interpretavano la legge in maniera diversa per i diversi settori; ad esempio per il rilascio dell'autorizzazione di porto d'armi e nel controllo dei commercianti di armi. Tra l'altro inoltre, chiunque acquisti un'arma deve di principio mostrare il permesso di acquisto di armi. Vengono pure sottoposte alla Legge sulle armi le Soft Air Guns e le imitazioni di armi, che finora si potevano acquistare liberamente. Grazie alla revisione la banca dati sulla revoca e il diniego di autorizzazioni e sul sequestro di armi DEBBWA ottiene una base legale; finora esisteva unicamente una base giuridica a termine.
Fondamentalmente il Governo grigione sostiene la progettata revisione. Esso tuttavia è contrario ad uno spostamento delle competenze dai cantoni alla Confederazione nella concessione di deroghe. È indispensabile che l'autorità che esamina i presupposti per l'autorizzazione decida anche sulla concessione, scrive il Governo nella sua presa di posizione all'Ufficio federale di polizia. Il Governo si dice inoltre altrettanto contrario alla limitazione delle competenze dei cantoni nel settore dell'importazione non professionale di armi.

Disposizioni d'attuazione rivedute in vigore dal 1.1.2003
Il Governo grigione ha emanato diverse disposizioni d'attuazione (DA) che entreranno in vigore in forma riveduta il 1° gennaio 2003: la revisione totale delle DA della Legge sull'assicurazione malattie e la riduzione dei premi, DA della LAMRP, la revisione parziale delle DA della Legge sulla promozione della cura degli ammalati e dell'assistenza a persone anziane e bisognose di cure e la revisione parziale delle DA sul riconoscimento di organizzazioni di cura ed assistenza a domicilio nonché di consulenza delle madri e dei padri.
All'inizio di marzo l'elettorato grigione ha deciso una revisione parziale della Legge sull'assicurazione malattie e la riduzione dei premi (LAMRP). Il sistema di riduzione dei premi con essa modificato ha reso ora necessaria una revisione totale delle relative disposizioni d'attuazione.
Con il 1° gennaio entra in vigore l'Ordinanza federale sul calcolo dei costi e la registrazione delle prestazioni da parte degli ospedali e delle case di cura nell'assicurazione malattie (OCPre). Ciò ha reso necessari diversi adeguamenti a due disposizioni d'attuazione cantonali, quelle della Legge sulla promozione della cura degli ammalati e dell'assistenza a persone anziane e bisognose di cure e quelle della Legge sul riconoscimento di organizzazioni di cura e assistenza a domicilio nonché di consulenza delle madri e dei padri.
Entra invece in vigore da subito la revisione delle disposizioni d'attuazione della Legge cantonale sulle imposte. Disposizioni vincolanti della Legge federale sull'armonizzazione delle imposte dirette dei cantoni e dei comuni richiedono la revisione delle DA per il periodo fiscale 2002.

Nuovo modello di indennizzo con forfettarie per caso e forfettarie giornaliere parziali per ospedali per malattie acute sussidiati dall'ente pubblico
Le forfettarie giornaliere per ospedali per malattie acute sussidiati dall'ente pubblico verranno sostituiti da forfettarie per caso e forfettarie giornaliere parziali. Questo cosiddetto modello PLT (Prozess-Leistungs-Tarifierung), su cui i partner tariffali - la Federazione ospedali e case di cura dei Grigioni e Santésuisse Grigioni - si sono accordati nel novembre 2002, viene applicato per prestazioni stazionarie in reparto comune. Il Governo ha ora approvato la relativa convenzione per il 1° gennaio 2003.
Negli anni passati il Governo ha più volte fissato sovranamente le tariffe (forfettarie giornaliere), dopo che le trattative tra le parti erano fallite diverse volte.

Messi a disposizione mezzi finanziari per il trasporto pubblico regionale
Il prossimo anno la Confederazione sosterrà i trasporti pubblici regionali nei Grigioni con circa 148 milioni di franchi, con i quali potranno essere coperti i cosiddetti costi di previsione non coperti. Il Cantone si prende a carico circa 22 milioni di franchi, di cui 19 milioni andranno ai costi di previsione scoperti della Ferrovia retica, di Autopostale Grigioni e dell'azienda dei trasporti pubblici di Coira, la Stadtbus Chur AG.

Il Governo approva il progetto di risanamento del bacino di compensazione Palü
La diga est del bacino di compensazione Palü potrà essere risanata. Il Governo ha approvato il relativo progetto ponendo tuttavia diverse condizioni. Il progetto di risanamento prevede principalmente l'isolamento del coronamento e di tutto il paramento a monte e a valle della diga. Il bacino di compensazione Palü è stato costruito negli anni 1927/28.

Contributi cantonali a diverse istituzioni
- Il Governo ha approvato il versamento di circa 763'000 franchi dalle quote di partecipazione Sport-Toto 2002 a favore di associazioni sportive e organizzazioni affiliate alla Federazione grigione per lo sport.
- Il Governo ha assicurato al centro delle PMI per gli anni 2002 e 2003 un contributo annuo di 120'000 franchi. Nel quadro del mandato di prestazioni del centro delle PMI vengono tra l'altro coperte la costruzione e la messa in esercizio dell'Entrepreneur Towers (E-Tower).
- Il Governo ha approvato un contributo cantonale globale di 468'000 franchi nel quadro dell'aiuto agli investimenti della Confederazione di circa 1,5 milioni di franchi.

Dai comuni e dalle regioni
- Con decreto governativo diversi Uffici di stato civile comunali si sono uniti. Tra questi:
- Gli Uffici di stato civile Arvigo/Cauco, Braggio, Buseno, Cama/Leggia, Castaneda, Grono, Lostallo, Mesocco, Rossa, Roveredo, Sta. Maria i.C., San Vittore, Selma, Soazza e Verdabbio si sono uniti nell'Ufficio di stato civile del Moesano; la sede dell'Ufficio di stato civile sarà stabilita dal Governo dopo la presa di posizione al proposito del Consiglio di Circolo.

Progetti stradali
Il Governo ha approvato lo stanziamento di un importo di circa 1,9 milioni di franchi per diversi lavori nell'ambito della circonvallazione di Klosters.

Affari del personale
Hanspeter Kümin, di Wilen presso Wollerau, sarà il nuovo direttore del servizio giuridico dell'Ufficio tecnico dei Grigioni. Assumerà l'incarico il 1° febbraio 2003.

Per la fine dell'anno
Il Governo grigione si è riunito 44 volte nel corso del 2002, ed ha emanato 1850 decreti. Con il 1° gennaio la presidenza del Governo passa a Stefan Engler, Direttore del Dipartimento costruzioni, trasporti e foreste. Vicepresidente sarà Klaus Huber, Direttore del Dipartimento dell'interno e dell'economia pubblica. Dopo 12 anni di attività Peter Aliesch è stato congedato dall'Organo governativo. Il neo-eletto Consigliere di Stato Martin Schmid rileva la direzione del Dipartimento di giustizia, polizia e sanità a partire dal 1° gennaio.
Il Governo rivolge a tutte le concittadine e a tutti i concittadini tanti auguri per il Nuovo Anno che si augura sia pieno di fiducia e di benessere.

Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel