Navigation

Inhaltsbereich

I forestali dei comuni danno buoni voti all'Ufficio forestale

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
L'Ufficio forestale dei Grigioni ha condotto un sondaggio tra i suoi "clienti" sulle prestazioni del Servizio forestale cantonale. Il risultato è lusinghiero.
Nel quadro del progetto cantonale pilota GRiforma, volto a sperimentare una direzione amministrativa efficace e orientata al cliente, l'Ufficio forestale l'estate scorsa ha condotto per la seconda volta un sondaggio tra i sottoispettori forestali e gli esperti forestali dei comuni. Le domande riguardavano tutte le prestazioni del Servizio forestale cantonale.
Con l'obiettivo di non mettere in difficoltà questi clienti ma di ottenere comunque il massimo di risposte utilizzabili, il sondaggio è stato condotto sotto forma di intervista. Poiché questa scelta era molto onerosa, si è deciso di fare un rilevamento a campione su un quarto dei circoli forestali (28 circoli). Per ogni circolo è stato intervistato un sottoispettore forestale e un membro dell'autorità responsabile del bosco. Le interviste sono state condotte dai due ingegneri forestali che lavorano come liberi professionisti, Romano Costa e Gian Cla Feuerstein. L'Ufficio forestale ha proceduto all'interpretazione dei dati.

In generale ottimi risultati
I risultati sono stati in generale molto positivi e hanno confermato gli esiti dell'inchiesta dell'anno precedente. Tanto l'impressione complessiva quanto i valori medi delle valutazioni in dettaglio hanno in alcuni casi sorpassato chiaramente la direttiva NPM di un minimo dell'80% delle prestazioni ritenute soddisfacenti.
Mettendo a confronto l'importanza delle prestazioni con la soddisfazione dei loro beneficiari, si sono ottenute informazioni sulla correttezza delle priorità fissate nel Servizio forestale cantonale. Le prestazioni giudicate importanti hanno ottenuto per il 95.6 per cento un buono o soddisfacente. Emerge palesemente il calo della qualità delle prestazioni man mano che l'importanza delle stesse è decrescente. Ciononostante anche le prestazioni "non importanti" sono state giudicate come soddisfacenti o buone in una percentuale superiore all'87%.

Dalla valutazione in dettaglio emergono possibilità di miglioramento
Ala sede centrale sono parsi passibili di miglioramento la "chiarezza delle competenze" e la "rapidità delle prestazioni". Possibilità di miglioramento in parte più marcate sono emerse nei servizi periferici anche riguardo alla "rapidità delle prestazioni" e soprattutto alla "raggiungibilità" del funzionario. Indicazioni su possibilità di miglioramento al di fuori dei criteri fissati sono emerse da alcune osservazioni critiche. Anche questi stimoli sono stati considerati seriamente e hanno portato alla stesura di una lista di propositi concreti.

Dichiarazioni contrastanti sullo sviluppo organizzativo
Le questioni sullo sviluppo organizzativo hanno ottenuto risposte contrastanti. Nonostante sia condivisa l'opinione secondo cui le prestazioni del Servizio forestale cantonale sono migliorate rispetto al passato o sono rimaste buone, gli intervistati hanno dimostrato molto scetticismo nei confronti della nuova organizzazione. Questo scetticismo va combattuto con una migliore comunicazione circa le misure di riorganizzazione e con prestazioni ancora migliori da parte dell'Ufficio forestale.

Una buona base per futuri sondaggi
La nuova forma di sondaggio tra gli utenti si è dimostrata valida e soprattutto è stata apprezzata anche dagli intervistati. Si è riusciti nell'intento di standardizzare la rilevazione e la valutazione delle interviste in modo tale che i prossimi sondaggi, condotti secondo lo stesso modello, potranno essere valutati rapidamente e i risultati facilmente comparati con quelli dell'anno precedente. Il prossimo sondaggio sarà avviato questa primavera.

Organo: Ufficio forestale dei Grigioni
Fonte: it Ufficio forestale dei Grigioni
Neuer Artikel