Navigation

Inhaltsbereich

La Commissione preparatoria del Gran Consiglio sostiene la revisione totale dell'ordinanza d'esecuzione sullo stato civile

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Recentemente la Commissione preparatoria del Gran Consiglio, presieduta dal deputato Aldo Tuor (Disentis), ha trattato, in presenza del Consigliere di Stato Peter Aliesch nonché di rappresentanti dell'Amministrazione cantonale, il messaggio concernente la revisione totale dell'ordinanza d'esecuzione sullo stato civile.
La Commissione preparatoria propone al Parlamento di entrare in materia. Associandosi al Governo, la Commissione è dell'opinione che le modifiche apportate alla legislazione federale richiedano necessariamente una rapida revisione dell'ordinanza cantonale. L'urgenza va ricondotta soprattutto al fatto che dal prossimo anno sarà realizzata una banca dati nazionale in materia di stato civile. Con questo progetto i registri in forma cartacea finora in uso saranno sostituiti da una banca dati centrale. La Confederazione prescrive inoltre un grado d'occupazione minimo del 40% per gli ufficiali dello stato civile. Di conseguenza nel Cantone dei Grigioni diversi uffici dello stato civile hanno già proceduto a fusioni a livello di circoli o comuni.
Il principio della strutturazione locale dei circoli dello stato civile è stata discussa in maniera approfondita nei dibattimenti commissionali. La Commissione unanime ha infine optato per la proposta del Governo, la quale prevede di regola un'organizzazione a livello di circolo degli uffici dello stato civile. All'insegna della flessibilità e del pragmatismo sono ammesse anche altre forme di raggruppamento che tengono conto delle condizioni regionali. Dovrebbe pertanto essere possibile creare più uffici dello stato civile all'interno di un circolo politico, assegnare singoli comuni ad un circolo confinante o riunire più circoli in un unico circolo dello stato civile. Con questa soluzione improntata all'elasticità e all'apertura ai comuni viene concessa la più ampia libertà nella riorganizzazione degli uffici dello stato civile. Essa garantisce inoltre il rispetto delle esigenze della clientela, ciò che la Commissione ritiene di estrema importanza.
Il Gran Consiglio si occuperà della revisione dell'ordinanza cantonale sullo stato civile nel corso della sessione parlamentare di gennaio. Con la revisione proposta dal Governo e deliberata dalla Commissione le strutture cantonali vengono adeguate ai requisiti del diritto federale.

Organo: Commissione preparatoria del Gran Consiglio
Fonte: it Commissione preparatoria del Gran Consiglio
Neuer Artikel