Navigation

Inhaltsbereich

Nuova base legale per il sostegno finanziario di progetti d'integrazione

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
La creazione di una base legale che legittima il versamento di contributi a favore di progetti che incentivano e sostengono l'integrazione delle straniere e degli stranieri, la regolamentazione della collaborazione con la Polizia cantonale nonché l'indennizzo delle spese sostenute dal Tribunale distrettuale Plessur per le misure coercitive in materia di diritto degli stranieri costituiscono il fulcro della revisione parziale dell'ordinanza granconsigliare d'esecuzione della legislazione federale sugli stranieri e sull'asilo. Il Governo avvia la relativa consultazione.

Quale conseguenza dell'introduzione della procedura elettronica per il rilascio dei permessi da parte della Polizia degli stranieri dei Grigioni nonché dell'emanazione delle misure coercitive in materia di diritto degli stranieri, nel 1996 il Gran Consiglio ha abrogato, nel quadro di una revisione totale, le disposizioni d'attuazione cantonali della legge federale sulla dimora e il domicilio e emanato la nuova ordinanza d'esecuzione della legislazione federale sugli stranieri e sull'asilo.
Le regolamentazioni introdotte con la nuova ordinanza nel settore della Polizia degli stranieri come pure le misure coercitive in materia di diritto degli stranieri hanno dato sostanzialmente buoni risultati. Tuttavia, urge una revisione parziale dell'ordinanza. Con questo rimaneggiamento si vuole in particolare creare una base legale per il versamento di sussidi a progetti che incentivano e sostengono l'integrazione delle straniere e degli stranieri nel Cantone dei Grigioni. Con la revisione si intende inoltre costituire un fondamento giuridico che permetta l'indennizzo delle spese che il Tribunale distrettuale Plessur sostiene per la sua attività quale autorità cantonale di ricorso nell'ambito delle misure coercitive relative al diritto degli stranieri. Nel quadro della revisione dovranno essere inserite nell'ordinanza anche disposizioni che ridisciplinano la competenza a punire violazioni dell'articolo 23 capoverso 6 della legge federale sulla dimora e il domicilio degli stranieri (LDDS; RS 142.20). Infine si procederà a diversi adeguamenti e correzioni di natura redazionale. La procedura di consultazione si protrarrà fino al 24 maggio 2002.

Ammissione di studenti privi senza maturità liceale alla Scuola universitaria pedagogica dei Grigioni (SUP)
Il Governo emana l'ordinanza sul corso propedeutico per l'ammissione allo studio presso la SUP (ordinanza sul corso propedeutico) ed approva al contempo il programma didattico del corso. Sia l'ordinanza che il corso propedeutico tengono conto in particolare della formazione assolta fino a quel momento dalle singole candidate e dai singoli candidati. L'ordinanza e il corso prendono inoltre in considerazione le problematiche legate alla seconda lingua cantonale nel settore della formazione professionale e assegnano il giusto peso all'area artistica.

Prese di posizione all'attenzione della Confederazione
Il Governo vede sostanzialmente di buon occhio la modifica della legge federale sulla protezione delle coltivazioni di piante. Le modifiche dovranno premettere di ratificare l'accordo internazionale sulla protezione delle coltivazioni di piante nella sua stesura del 1991 e di effettuare un adeguamento alla legislazione dell'UE. Nel suo parere all'attenzione del Dipartimento federale dell'economia pubblica il Governo sostiene l'esplicita menzione del privilegio dell'agricoltore. Il Governo è dell'avviso che tale privilegio debba essere ampiamente garantito limitando i diritti del titolare della protezione delle specie unicamente alla produzione e alle vendita professionali di materiale di riproduzione.

Votazioni del 2 giugno
Domenica 2 giugno il Popolo sarà chiamato ad esprimersi sui seguenti progetti federali:
- modifica del 23 marzo 2001 del Codice penale svizzero (interruzione della gravidanza)
- iniziativa popolare del 19 novembre 1991 "per madre e bambino - per la protezione del bambino non ancora nato e per l'aiuto a sua madre in stato di bisogno".
Non sono previsti oggetti cantonali.

La Scuola Löwenberg dà buoni risultati
Il Governo approva un nuovo concetto per la Scuola Löwenberg. Viene accordata una garanzia al disavanzo del 2002 e degli anni seguenti pari a 170'000 franchi. La Scuola Löwenberg è situata nei locali del centro di transito Surselva a Schluein. Essa prepara i bambini all'accesso alle classi regolari delle scuole pubbliche ed assicura pure l'incentivazione scolastica dei bambini dei richiedenti l'asilo, che devono far ritorno nel loro paese d'origine. La scuola interna costituisce per il centro di transito e per l'organizzazione dell'asilo, che fanno capo all'Ufficio cantonale del servizio sociale, un'importante offerta di promozione, istruzione ed integrazione dei bambini nella vita quotidiana. La forma d'incentivazione ha dato buoni risultati negli ultimi anni ed è stata sviluppata ulteriormente in collaborazione con il Dipartimento dell'educazione, della cultura e della protezione dell'ambiente.

Affari del personale
A fine aprile andranno in pensione le seguenti collaboratrici ed i seguenti collaboratori del Cantone:
- Hans Gruber, Valchava, capocantoniere presso l'Ufficio tecnico,
- Florian Lütscher, Coira, caposezione presso l'Ufficio della circolazione,
- Nicola Luzzi, Lenzerheide, ingegnere forestale regionale presso l'Ufficio forestale,
- Enrico Toscano, Mesocco, artigiano presso l'Ufficio tecnico e
- Gertrud Wolf, Coira, domestica presso la Clinica Fontana.
Il Governo ringrazia questa collaboratrice e questi collaboratori per i servizi resi al Cantone.

- Wiesendanger Rita, nata nel 1952, di Winterthur e Dinhard, domiciliata a Igis, viene nominata, con decorrenza dall'inizio del prossimo mese di novembre, capo dell'Ufficio per la formazione professionale e per l'orientamento professionale.

Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel