Navigation

Inhaltsbereich

Il Coro della Cantonale si è recato nella Repubblica Ceca - La musica congiunge al di là dei confini linguistici

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen

Il 18 aprile scorso il Coro della Scuola cantonale di Coira ha potuto presentare dinanzi ad un pubblico interessato a Zlin nella Repubblica Ceca il suo programma di quest'anno, estratti dai festeggiamenti della Calven di Otto Barblan nonché la "Gloria" di Francis Poulenc. Una settimana prima i circa 90 tra coriste e coristi diretti da Christian Klucker di Tamins si erano recati nella Repubblica Ceca per rendere visita alla "sua" orchestra.


L'orchestra che si compone di oltre 50 musicisti professionisti, verrà a Coira, contraccambiando così la visita fatta dall'ensemble grigione. Il 5 e 6 maggio prossimo il Coro della Cantonale e laBohuslav Martinu Philharmonie si esibiranno insieme nella Martinskirche di Coira. I musicisti troveranno alloggio presso i membri del Coro.
Il viaggio del Coro della Cantonale aveva lo scopo di offrire alle coriste ed ai coristi, oltre al lavoro musicale, anche la possibilità di conoscere un po' più da vicino la cultura ceca e gli abitanti di Zlin. Tra i vari appuntamenti che prevedevano pure delle escursioni, si sono svolti anche incontri con allievi e studenti di Zlin. In occasione di questi incontri con la cultura straniera i membri del Coro hanno imparato che ciò che per noi è evidente, nella Repubblica Ceca, anche dopo 13 anni dalla caduta della cortina di ferro, non lo è per nulla e sovente è qualcosa di straordinario. Così ad esempio i responsabili di un liceo hanno presentato con orgoglio il loro impianto moderno, che secondo i canoni svizzeri è apparso alquanto malandato. Il pavimento della palestra era rivestito da un parquet e i campi esterni da gioco erano asfaltati. Per circa 450 allievi vi è a disposizione una sola aula musicale. Anche l'alloggio che ospitava il Coro appariva nel prospetto molto invitante perché munito di piscina e d'impianto per il gioco del minigolf. Nei dettagli si è notato tuttavia ben presto che l'im-pianto, gestito ora da privati, ha urgente bisogno di risanamento. Né gli allievi e gli insegnanti cechi né i responsabili dell'alloggio hanno però dato l'impressione di essere insoddisfatti della loro infrastruttura; gli "occidentali" hanno invece dovuto constatare che l'infrastruttura in Svizzera funziona sì molto bene, ma che per tale ragione gli svizzeri non sono più contenti.
Gli incontri con gli abitanti di Zlin hanno dimostrato che la lingua della musica è internazionale. Una formazione canora di Zlin è stata fortemente applaudita dai grigionesi. La medesima formazione non ha mancato di assistere a sua volta al concerto del Coro. Anche l'obiettivo principale del viaggio è stato raggiunto chiaramente. Nonostante la barriera linguistica il Coro e l'orchestra hanno formato un insieme armonioso e la canzone romancia "A Trun sut igl ischi" ha riscosso grandi applausi.
Il Coro della Cantonale ha in programma quest'anno la rappresentazione delle seguenti opere: "Gloria" del francese Francis Poulenc per soprano, coro ed orchestra - quale solista si è riusciti a scritturare la grigionese Judit Scherrer-Kleber - ed estratti della rappresentazione di gala della Calven del grigionese Otto Barblan. In omaggio alla patria ceca l'orchestra presenterà l'opera sinfonica di Antonin Dvoraks "Die Mittagshexe".
Il Coro della Cantonale comprende 80 tra allieve ed allievi e 10 insegnanti. Esso è diretto da Christian Klucker, docente di musica alla Scuola cantonale grigione. Tutti i membri partecipano volontariamente ai progetti del Coro.
Per i concerti del Coro della Cantonale di Coira e della Bohuslav Martinu Philharmonie è stato allestita una prevendita di biglietti, che possono essere acquistati al prezzo di 15, 25 e 35 franchi presso il Servizio clienti della Globus (081-245 78 26). I concerti avranno luogo domenica 5 maggio e lunedì 6 maggio 2002 alle ore 20.15 nella Martinskirche di Coira.

Organo: Dipartimento dell'educazione, della cultura e della protezione dell'ambiente dei Grigioni
Fonte: it Scuola cantonale grigione
Neuer Artikel