Navigation

Inhaltsbereich

Willi Benz, capo dell'Amministrazione cantonale delle finanze, al beneficio della pensione

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Willi Benz, il capo dell'Amministrazione cantonale delle finanze, andrà in pensione alla fine di maggio 2002. Egli guarda al passato con soddisfazione e ad una vita professionale ricca di soddisfazioni.

Dopo il periodo scolastico nel Canton San Gallo egli assolse una formazione commerciale. Dapprima lavorò nel settore fiduciario ed in seguito in qualità di capo-contabile in un'azienda di produzione.

All'inizio del anni 70 assunse il posto di revisore presso l'Ispettorato dei comuni. In questa sua funzione egli si è occupato intensamente dei problemi dei comuni imparando contemporaneamente a conoscere molto bene la gente ed i paesi attraverso i suoi molteplici contatti. L'attività di revisore era a quel tempo assai differente rispetto a quella che viene svolta oggi. Nei comuni piccoli i pagamenti veniva trascritti ancora a mano nei vari libri contabili dal cassiere comunale. Esistevano un libro di cassa, un libro per il conto corrente, un libro fiscale e via dicendo, tutti di grandezza e forma diversa. I cassieri di questi piccoli comuni lavoravano sovente nell'agricoltura o nell'artigianato e svolgevano questa loro mansione amministrativa non di rado a casa. La verifica dei conti veniva poi effettuata in molti casi nel comodo tinello.

Nel 1982 Willi Benz assunse la direzione del Servizio speciale per i reati di matrice economica presso la Polizia cantonale. Egli si occupò soprattutto di denunce penali per falsificazione di atti, appropriazione indebita ed altre azioni fraudolenti. I suoi accertamenti di polizia venivano effettuati in stretta collaborazione con la Procura pubblica, con le autorità federali e con altri servizi svizzeri ed esteri di polizia.

Nel 1988 egli passò alla Ragioneria di Stato, così si chiamava a quel tempo l'odierna Amministrazione delle finanze, di cui divenne poi capo. Dei compiti principali di questo Servizio fanno parte l'incasso dei crediti del Cantone, il servizio centrale dei pagamenti, la gestione dei mezzi liquidi nonché l'amministrazione dei titoli e dei debiti dello Stato. Le esperienze raccolte durante l'attività presso l'Ispettorato dei comuni si sono rivelate utili a Willi Benz in questa sua nuova funzione.

Durante la sua attività al Servizio di cui era capo sono stati assegnati viepiù ulteriori compiti. Dal 1999 ad esso compete inoltre l'intera preparazione del bilancio preventivo. Questo Servizio è oggi responsabile di gran parte delle finanze cantonali. .
Oltre a svolgere i regolari compiti quotidiani, Willi Benz ha dovuto occuparsi negli ultimi anni di un numero sempre maggiore di progetti EED, tra i quali menziono in special modo la sostituzione dei vetusti programmi di contabilità finanziaria in vista del passaggio al nuovo millennio. Dopo un lungo periodo di consultazione all'interno di un gruppo di lavoro che operava sotto la sua direzione, il nuovo sistema EED ha potuto diventare operativo come previsto il 1° gennaio 1998.

In tutte le sue attività professionali e in tutti i suoi progetti a Willi Benz sono sempre stati a cuore una cooperazione armonica soprattutto con le sue collaboratrici ed i suoi collaboratori. Conflitti o litigi l'hanno sempre fatto inorridire. Ciò non significa tuttavia che non esprimesse chiaramente la propria opinione. Se era convinto di una cosa, la difendeva tenacemente e portava avanti la propria idea. Lavorare con precisione, coscienziosità e rispetto delle scadenze erano un dovere per lui. Egli si attendeva da tutti coloro con cui collaborava la medesima cosa, in modo particolare dalle sue collaboratrici e dai suoi collaboratori. Tuttavia, o proprio per questa ragione, essi lo stimavano, lo apprezzavano molto come capo ed erano ben lieti di collaborare con lui, perché sapevano che potevano fidarsi di lui.

Willi Benz è giustamente fiero di poter consegnare al suo successore un team professionalmente qualificato e un Servizio in cui due importanti settori sono gestiti con successo da altrettante donne.

Willi Benz ci teneva, nonostante l'enorme mole di lavoro, a non trascurare la socievolezza. Se appena poteva, partecipava molto volentieri alle manifestazioni e alle escursioni nonché alle giornate sciistiche organizzate dal Dipartimento. Una volta al beneficio della pensione egli avrà di nuovo più tempo per effettuare e-scursioni in montagna e marce su lunghe distanze. Gli auguriamo di cuore di poter godere pienamente con sua moglie e la sua famiglia questa nuova fase della vita. Vi è pure da sperare che, in considerazione di tutti i suoi numerosi progetti, il suo giardino, il maggese e la musica non vengano trascurati.

Ringrazio cordialmente Willi Benz per la sua pluriennale fedeltà al nostro Cantone, per il suo grande ed esemplare impegno anche a favore delle sue collaboratrici e dei collaboratori, per la costruttiva collaborazione nonché per la sua schiettezza e lealtà.

Consigliera di Stato dott. E. Widmer-Schlumpf

Organo: Dipartimento delle finanze e militare dei Grigioni
Fonte: it Dipartimento delle finanze e militare dei Grigioni
Neuer Artikel