Navigation

Inhaltsbereich

Il dott. Ruedi Schäfli, capo dell'Ufficio per l'economia e il turismo, va in pensione

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Alla fine di maggio il dott. Dr. Ruedi Schäfli, direttore dell'Ufficio per l'economia e il turismo, va in pensione. La sua attività professionale si è svolta principalmente nell'interesse della posizione economica dei Grigioni.

Dopo aver terminato gli studi, il dott. Ruedi Schäfli lavorò presso l'Istituto svizzero per la ricerca eonomica, strutturale e di mercato della Scuola universitaria di San Gallo. Concluse questa attività di assistente con una dissertazione sui rapporti intercomunali nelle agglomerazioni urbane, con particolare attenzione ai comuni di San Gallo e Gaiserwald.

All'inizio degli anni settanta si occupò della parte economica dei concetti di sviluppo delle regioni Heinzenberg-Domigliasca, Hinterrhein-Engadina bassa e Val Monastero-Regione Valle di Poschiavo. Nel 1978 nei Grigioni assunse il posto di delegato per la politica ospedaliera e dei pensionati presso il Dipartimento della sanità.

Nel 1980 il Governo nominò il dott. Ruedi Schäfli delegato per l'incremento economico al Dipartimento dell'interno e dell'economia pubblica. Svolse questa funzione per otto anni.

A seguito della fusione dell'Ufficio dell'industria, del commercio e del lavoro con l'incremento economico nonché con il settore dei maestri di sci e delle guide alpine e con il settore degli esercizi pubblici, il dott. Ruedi Schäfli passò all'Ufficio per l'economia e il turismo assumendone la direzione. Nel 1990 sotto la sua guida la legge sul turismo e la legge sull'incremento economico vennero emanate sotto forma di testo unico. Il dott. Ruedi Schäfli ha presieduto anche numerosi gruppi di lavoro importanti quale quello sugli impianti per la neve, ha dato dei contributi alla politica energetica e ha partecipato attivamente alla Commissione economia dell'ARGE ALP. Per undici anni è stato presidente della Commissione esaminatrice per l'industria alberghiera.

Nel corso degli anni il suo ufficio ha ricevuto anche altri compiti così come ne ha ceduti. Da quando è stata modificata la legge sull'aiuto agli investimenti, l'ufficio ha assunto la responsabilità del coordinamento e dell'espletamento di ulteriori compiti rilevanti di politica regionale. Nel 1996 le due sezioni dell'ufficio per l'economia e il turismo si sono trasformate in due uffici, e precisamente nell'ufficio dell'industria, delle arti e dei mestieri e del lavoro e nell'ufficio per l'economia e il turismo. Da quando vi è stata la revisione della legge cantonale sugli esercizi pubblici e gli alberghi, i compiti del Cantone connessi al commercio al dettaglio delle bevande distillate sono stati affidati al Dipartimento dell'interno e dell'economia pubblica e al suo interno all'Ufficio per l'economia e il turismo.

Il dott. Ruedi Schäfli lascia il suo ufficio sapendo di aver operato con grande professionalità ed esperienza al servizio dell'economia pubblica e affida al suo successore un team di provata professionalità.

Ringrazio il dott. Ruedi Schäfli anche a nome del Governo per il suo grande impegno e per la costante collaborazione costruttiva e fondata sulla fiducia. Gli facciamo i nostri migliori auguri per l'inizio di questa nuova fase della sua vita e spero che possa goderne appieno insieme a sua moglie e alla sua famiglia.

Klaus Huber, Consigliere di Stato

Organo: Dipartimento dell'interno e dell'economia pubblica dei Grigioni
Fonte: it Dipartimento dell'interno e dell'economia pubblica dei Grigioni
Neuer Artikel