Navigation

Inhaltsbereich

Il pacchetto fiscale è ingiusto e finanziariamente insostenibile

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo grigione mobilita contro il pacchetto fiscale della Confederazione e richiede al Gran Consiglio di ricorrere al referendum dei Cantoni. L'abolizione della tassazione della proprietà di abitazione svantaggerebbe i nuovi acquirenti di abitazioni in proprietà e gli inquilini e condurrebbe inoltre a massicce minori entrate fiscali per Cantone e comuni.

Il pacchetto fiscale approvato dal Parlamento federale nel corso della sessione di giugno contiene delle misure per sgravare le coppie e le famiglie. Queste misure vengono accolte con favore dal Governo. Per contro quest'ultimo si esprime chiaramente contro la tassazione della proprietà d'abitazione, materialmente errata. Per quanto riguarda le imposte federali il pacchetto fiscale conduce ad un minor gettito fiscale di due miliardi di franchi in totale, di cui 510 milioni sono a carico dei Cantoni. A questo si aggiungono perdite per almeno un miliardo di franchi per quanto riguarda le imposte Cantonali e comunali.

Il nuovo sistema è ingiusto
L'abolizione della tassazione della proprietà d'abitazione porta ad una migliore posizione fiscale dei proprietari d'abitazione rispetto agli inquilini. Vengono inoltre privilegiati i vecchi proprietari liberi da debiti e svantaggiati i nuovi proprietari, che di regola sono maggiormente indebitati. Con l'abolizione della tassazione della proprietà d'abitazione, l'obiettivo della promozione della proprietà d'abitazione non viene proprio raggiunto.

Insostenibile dal punto di vista della politica finanziaria
La nuova regolamentazione della tassazione della proprietà d'abitazione conduce ad un minor gettito fiscale pari a 60 milioni di franchi sia per il Cantone sia per i comuni. Questa rinuncia alle entrate annulla praticamente gli sforzi di risparmio cantonali attualmente in corso. Una parte di queste minori entrate dovrebbe essere compensata con una tassa sulle residenze secondarie. Questa tassa da creare ex-novo comporta tuttavia problemi pratici estremamente difficili. Bisogna infine attendersi che gli inquilini richiedano una deduzione per inquilini sulla base dei maggiori privilegi di cui godono i proprietari di abitazioni. Una tale deduzione sarebbe fatale dal punto di vista politico-finanziario e comporterebbe inevitabilmente un importante indebitamento pubblico o un sensibile aumento delle imposte.

Il referendum dei Cantoni rientra nelle competenze del Gran Consiglio, il quale si occuperà del progetto nel corso della sessione di agosto. Qualora si giunga al referendum, il Popolo avrebbe la possibilità di esprimersi sul pacchetto fiscale.

In seguito ad un rifiuto del progetto da parte del Popolo, i punti di revisione indiscussi, come soprattutto lo sgravio dei coniugi e delle famiglie, potrebbero essere realizzati con un ritardo di soltanto un anno.

L'assegno di mercato verrà mantenuto per altri sei mesi
Il personale degli ospedali cantonali e di ospedali, cliniche e case di cura sovvenzionati, nonché del settore spitex e dei disabili, riceverà ancora fino alla fine del 2003 l'assegno di mercato introdotto nel mese di luglio 2001. Il Governo ha preso questa decisione su richiesta degli esercizi interessati, i quali, per via della più semplice realizzazione amministrativa, passeranno al concetto di stipendio solo con il mese di gennaio 2004, anziché con il mese di luglio 2003.

Commissionati i lavori di fondo per "Polycom"
Un gruppo di strategia si occuperà della partecipazione e dell'integrazione dei Grigioni nel sistema nazionale di radiocomunicazione e di sicurezza "Polycom". "Polycom" riassume per la prima volta le innumerevoli reti di radiocomunicazione autonome e incompatibili della Svizzera. L'obiettivo del progetto è quello di garantire, tramite un sistema di radiotrasmissione criptato, la collaborazione delle autorità e delle organizzazioni per il soccorso e la sicurezza di Confederazione, Cantoni e comuni. Il Governo ha demandato all'Ufficio della protezione civile e dell'aiuto in caso di catastrofila direzione del gruppo di strategia. L'attuazione del progetto è condotta dal Comando di polizia dei Grigioni.

Sviluppo del prezzo delle costruzioni: nuovo indice per gli edifici cantonali
A partire dal 1° gennaio il Cantone dei Grigioni non basa più il calcolo del rincaro delle sovvenzioni edilizie della Confederazione sull'indice zurighese dei prezzi delle costruzioni d'abitazione, bensì sull'indice svizzero dei prezzi delle costruzioni. La nuova base di calcolo si basa su 30'000 comunicazioni di prezzi provenienti da tutta la Svizzera. Essa viene determinata sulla base dei contratti effettivamente conclusi, è articolata a livello regionale e dispone di differenti categorie di immobili. Il Governo ha approvato la relativa revisione parziale dell'Ordinanza sull'edilizia ("Ordinanza sulla pianificazione e l'esecuzione di edifici cantonali"), che ora non rimanda più esplicitamente ad un indice specifico.

Assistenza ai figli: la Legge entrerà in vigore il 1° gennaio 2004
Il Governo ha deciso che la Legge sulla promozione dell'assistenza ai bambini complementare alla famiglia entrerà in vigore il 1° gennaio 2004. Il tempo rimanente verrà utilizzato per gli importanti lavori preliminari. Il 18 maggio il Popolo grigione aveva accolto il relativo progetto.

Contributi cantonali a favore di diverse istituzioni
- Negli anni 2004 e 2005 il Governo intende investire circa 180'000 franchi per la promozione della salute e la prevenzione nelle scuole grigionesi.
- I Comuni di Scheid, Hinterrhein, Riom-Parsonz e Cauco ricevono un contributo cantonale per un totale di circa 570'000 franchi per il risanamento, risp. l'ampliamento dei loro acquedotti.
- Il Governo ha stanziato un contributo di 180'000 franchi per scavi archeologici al convento di Müstair.
- Il Governo ha stanziato 88'000 franchi in contributi per 15 opere e manifestazioni culturali.
- Il Governo ha approvato circa 8,7 milioni di franchi per l'eliminazione dei danni provocati dal maltempo nel novembre 2002 alle infrastrutture agricole e al terreno coltivabile. La somma complessiva dei danni in questo settore viene stimata a circa 32 milioni di franchi.

Affari del personale
Christine Bucher, di Coira, è stata nominata caposezione "Servizi" e sostituta del capo dell'Ufficio per le scuole medie. Assumerà la sua funzione il 1° agosto. Christine Bucher ha finora diretto l'Ufficio di coordinamento "Formazione" presso il Dipartimento dell'educazione, della cultura e della protezione dell'ambiente.

Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel