Navigation

Inhaltsbereich

La Legge sul Parco nazionale non deve essere abrogata

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Se fosse per il volere della Confederazione, la rivista Legge federale sulla protezione della natura e del paesaggio dovrebbe abrogare senza alcuna sostituzione l'attuale Legge sul Parco nazionale. A questa ipotesi il Governo grigione si oppone decisamente.

Oggi 14 singoli contratti regolano i rapporti giuridici tra la Fondazione Parco Nazionale Svizzero ed il Cantone dei Grigioni, risp. i comuni del Parco. Nei suoi tratti fondamentali, la Legge sul Parco nazionale oggi in vigore, risalente al 1980, riprende questa concezione contrattuale. Dal punto di vista del Governo grigione il concetto, che si basa da circa 90 anni sul partenariato, si è dimostrato valido e non necessita di alcuna modifica.

Discussione inutile
La Confederazione è di tutt'altra opinione. Con una revisione parziale della Legge federale sulla protezione della natura e del paesaggio LPN dovrebbero tra l'altro venire abrogata la Legge sul Parco nazionale e sottoposti alla nuova regolamentazione, "in accordo reciproco", gli accordi esistenti tra la Fondazione Parco Nazionale Svizzero ed il Cantone, rispettivamente i comuni del Parco.
Il Governo respinge questo proposito con la massima decisione. L'intenzione della Confederazione di trasporre entro un termine utile e in accordo reciproco questa complessa opera contrattuale nella rivista Legge federale sulla protezione della natura è ingenua. Gli accordi esistenti dovrebbero essere abrogati e sostituiti da altri praticamente identici. Questo darebbe avvio senza alcun motivo convincente ad un'inutile discussione sulla persistenza dell'attuale Parco nazionale.

Revisione sì, ma...
Fondamentalmente la revisione parziale della LPN vuole creare una base giuridica per parchi naturali e paesaggistici di importanza nazionale. In tal modo si vuole sottoporre ad un'unica normativa le iniziative per la creazione di parchi in parte molto diffuse, poco uniformi e non coordinate di diverse autorità, organizzazioni ed enti. Il Governo grigione sostiene questo obiettivo della revisione della LPN, in particolare anche perché ancora la collaborazione volontaria della popolazione toccata. A questo riguardo il rispettivo Cantone deve assumere un ruolo guida.
Il Governo grigione si è inoltre espresso sui tre tipi di parco previsti, sugli accordi di prestazione tra Confederazione e cantoni, nonché sull'idea di un etichetta per i parchi. Il sostegno sostanziale offerto da parte del Governo grigione alla revisione della LPN esclude tuttavia esplicitamente l'abrogazione senza alcuna sostituzione dell'attuale Legge sul Parco nazionale.

Distribuiti i contingenti d'autorizzazioni 2003
Il Consiglio federale decide annualmente riguardo ai contingenti d'autorizzazioni cantonali per l'acquisto di appartamenti di vacanza da parte di persone residenti all'estero. Per l'anno 2003 al Cantone dei Grigioni è stato assegnato come finora un contingente di 270 autorizzazioni.

Nuova convenzione sull'aiuto agli investimenti per la Ferrovia retica
Il Governo ha approvato 720'000 franchi per l'ampliamento della zona di incrocio Surovas (linea del Bernina della Ferrovia retica). L'intero progetto comporterà costi per quattro milioni di franchi, di cui l'82% è a carico della Confederazione. La zona di incrocio deve essere allungata dagli attuali 108 metri fino ad almeno 165 metri.

Il Cantone dei Grigioni ospite del Sechseläuten 2004
Nel 2004 il Cantone dei Grigioni sarà il Cantone ospite alla festa primaverile delle Corporazioni zurighesi. Il Governo ha accettato il relativo invito del Comitato Centrale delle Corporazioni di Zurigo.
Dai comuni e dalle regioni
- Il Governo ha approvato la revisione totale della Legge sulle imposte del Comune di Poschiavo.
- Il Governo ha inoltre approvato la revisione parziale delle pianificazioni locali di Mathon (Legge edilizia, piano delle zone parziale), di Mesocco (Legge edilizia, piano generale delle strutture "Albarella", piano generale di urbanizzazione "Albarella") e di Zuoz (Legge edilizia, piano delle zone Castell, piano generale di urbanizzazione Castell, piano generale delle strutture Castell, piano generale delle strutture Mareg).

Contributi cantonali a diverse istituzioni
- Il Governo sostiene con un contributo la manifestazione di sport invernale "La nuit blanche" del 21 marzo 2003 a Davos. "La nuit blanche" è il finale della stagione degli sport invernali svizzeri. In tale occasione vengono onorati i migliori sportivi invernali svizzeri dell'anno. Il Governo ha inoltre approvato un contributo anche per il finale di stagione di snowboard della FIS, che si terrà dal 13 al 16 marzo 2003 ad Arosa. Entrambe le manifestazioni sono utili piattaforme per trasmettere il "marchio Grigioni".
- 13 nuove opere d'arte di artiste e artisti grigionesi orneranno in futuro locali dell'Amministrazione cantonale. A questo scopo il Governo ha approvato un credito di circa 23'500 franchi.
- Il Governo ha approvato un contributo di 12'000 franchi per la costituzione di un sistema di informazione online sull'arte in Svizzera.

Progetti stradali
Il Governo ha stanziato 390'000 franchi per ulteriori opere da capomastro-costruttore necessarie alla circonvallazione di Klosters (area del portale Selfranga e ponte Bim Bad).

Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel