Navigation

Inhaltsbereich

Modifica della percentuale contributiva della Cassa di compensazione per gli assegni familiari (CAF)

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo approva la revisione parziale delle Disposizioni di attuazione della legge sugli assegni familiari. Con l'aumento degli assegni familiari con effetto al 1° gennaio 2003 sono stati aumentati la percentuale contributiva dei datori di lavoro, il contributo di finanziamento e la percentuale contributiva delle persone esercitanti attività lucrativa indipendente aventi diritto alla prestazione. Al momento lo sviluppo finanziario della CAF cantonale è migliore di quanto originariamente pronosticato. Il Governo decide pertanto di ridurre la percentuale contributiva dei datori di lavoro dall'1.95 % all'1.80 % e di ridurre dallo 0.12 % allo 0.11 % dello stipendio lordo il contributo di finanziamento della CAF dei lavoratori dipendenti alla CAF dei lavoratori indipendenti. La revisione parziale entra in vigore il 1° gennaio 2004.

Presa di posizione in merito alla bozza del rapporto sulla ratifica della Carta sociale europea
Lo scopo principale della Carta sociale europea, in quanto accordo internazionale, è quello di allineare gradualmente le condizioni economiche e sociali dei membri delle parti contraenti. Il Governo ha preso posizione in merito alla bozza del rapporto sulla ratifica della Carta sociale europea senza sollevare alcuna riserva in merito. Nel Cantone dei Grigioni l'applicazione dell'accordo è possibile con un adeguamento legislativo minimo. La presa di posizione si riferisce in particolare alle questioni inerenti il diritto di sciopero e alla parità di trattamento per quanto riguarda gli assegni familiari e nel settore dell'assistenza sociale.

Cura stazionaria in case e reparti di cura
Il Governo approva il contratto tariffario del 21 luglio 2003 stipulato tra la Federazione ospedali e case di cura e santésuisse dei Grigioni concernente la cura stazionaria in case e reparti di cura.

Dai comuni e dalle regioni
- Roveredo GR, Lumino, Arbedo-Castione e S. Antonio: il confine cantonale Grigioni-Ticino fra il Comune di Roveredo GR ed i Comuni ticinesi di Lumino, Arbedo-Castione e S. Antonio, come riportato nel piano 1:10'000 dell'aprile 2003, viene approvato.

Contributi cantonali a favore di diverse istituzioni
- Schlans: il Comune è stato fortemente colpito dal maltempo del mese di novembre 2002. Per il risanamento ed il potenziamento dell'impianto di approvvigionamento idrico il Cantone stanzia contributi per un importo complessivo di 309'000 franchi ai costi aventi diritto a sussidio.
- Mesocco, Soazza, Lostallo, Leggia, Grono, Roveredo, Castaneda, Buseno: viene approvato il progetto "Recupero selve castanili, 2a tappa" con costi complessivi di 390'000 franchi. Ai comuni viene assicurato un contributo cantonale di 105'000 franchi.
- Museo d'arte grigione: il Governo stanzia un contributo di 13'000 franchi al progetto "Andrea Garbald (1877-1958), fotografo", al fine di colmare una sensibile lacuna di ricerca.

Progetti stradali
- Il Governo ha stanziato 1,75 milioni di franchi per diversi progetti stradali:
- muro di sostegno nord, galleria Val d'Infiern, strada Calanca-Mesocco
- muro di sostegno sud, galleria Val d'Infiern, strada Calanca-Mesocco
- opere da capomastro, San Vittore, strada italiana A13-Mesocco

Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel