Navigation

Inhaltsbereich

Vengono migliorate le possibilità di promozione economica

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
La Legge sull'incremento economico diventa la "Legge sulla promozione dello sviluppo economico". Oltre al cambiamento di denominazione vengono ampliate le possibilità di impiego. Il Governo ha licenziato il relativo messaggio all'attenzione del Gran Consiglio.

La prima Legge sull'incremento economico risale al 1974 in relazione alla nascita della promozione delle regioni di montagna. Negli anni 1979 e 1990 seguirono due revisioni. Con la nuova legge si vuole promuovere lo sviluppo economico con l'obiettivo di garantire i posti di lavoro esistenti e di crearne di nuovi. Con questa revisione il Governo vorrebbe assicurare la competitività della promozione economica nei Grigioni. A tale scopo vengono perfezionati gli strumenti finora esistenti e creati nuovi strumenti di promozione. Si tratta in parte anche di un miglioramento delle basi giuridiche delle attività attuali. Vengono inoltre create le basi legali per la Concezione degli impianti sportivi di importanza cantonale.

La revisione si incentra tra l'altro sui seguenti punti:
- A titolo di novità lo sviluppo di PMI deve poter essere sostenuto soprattutto con mutui.
- Sono previsti mutui anche per il settore alberghiero. Essi costituiscono uno strumento indipendente del Cantone e non sono più vincolati alla promozione da parte della Società Svizzera di Credito Alberghiero (SCA).
- Sussidi allo sviluppo delle telecomunicazioni potevano in parte già venire erogati. Ora sono previsti sussidi d'esercizio (ad esempio per la diffusione), nonché la possibilità che il Cantone possa partecipare in casi eccezionali alle relative imprese (Tele-Rätia).
- Alle istituzioni possono venire accordati sussidi d'esercizio in combinazione con mandati di prestazione. Finora erano possibili sussidi solo per la creazione di nuovi servizi. Devono poter venire erogati sussidi d'esercizio anche ad istituti di ricerca, in particolare a quelli con orientamento internazionale.
- Con sussidi a progetti di cooperazione interaziendali, nonché agli sforzi di apertura verso mercati esteri deve essere rafforzata la competitività delle PMI.
- Per la promozione del trasferimento di conoscenze, soprattutto in relazione a progetti di insediamento, sono previsti sussidi a specifici progetti di formazione e perfezionamento professionali.
- Si rinuncia alla possibilità di partecipare al risanamento di imprese, a preferire regioni economicamente deboli e alla Commissione consultiva per le questioni economiche.
Per il rafforzamento della promozione economica cantonale non è però solo necessario migliorare le basi legali, ma anche mettere a disposizione più mezzi finanziari per i singoli strumenti. Ciò verrà esaminato solo nel quadro della pianificazione finanziaria 2005-2008. Il Gran Consiglio si occuperà probabilmente della revisione della legge nella sessione di febbraio 2004.

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel