Navigation

Inhaltsbereich

Scuole medie: stabilito il numero massimo delle nuove ammissioni

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Migliore sarà la prestazione all'esame di ammissione e più alta sarà la classificazione, la quale è a sua volta determinante per l'assegnazione dei posti di formazione liberi nelle scuole medie grigionesi. Questi sono i punti essenziali della revisione dell'"Ordinanza sugli esami d'ammissione alle scuole medie dei Grigioni". Nel mese di agosto il Gran Consiglio aveva deciso di limitare il numero delle nuove ammissioni alle scuole medie dei Grigioni per gli anni 2004 - 2007. Il Governo ha ora inserito i seguenti numeri massimi nella riveduta ordinanza:
- Anno scolastico 2004/05: per la prima classe del liceo inferiore, 274; per la 3a classe del liceo, 204; per la prima classe della scuola media professionale e di commercio, 158;
- Anno scolastico 2005/06: per la prima classe del liceo inferiore, 284; per la 3a classe del liceo, 201; per la prima classe della scuola media professionale e di commercio, 159;
- Anno scolastico 2006/07: per la prima classe del liceo inferiore, 266; per la 3a classe del liceo, 211; per la prima classe della scuola media professionale e di commercio, 156;
- Anno scolastico 2007/08: per la prima classe del liceo inferiore, 244; per la 3a classe del liceo, 218; per la prima classe della scuola media professionale e di commercio, 164.
Per non superare queste cifre massime, nel 2005, 2006 e 2007 non avranno luogo gli esami d'ammissione alla seconda classe del liceo inferiore.
L'"Ordinanza sugli esami d'ammissione alle scuole medie dei Grigioni" riveduta entrerà in vigore il 1° dicembre 2003. Le particolari disposizioni per la procedura d'ammissione e per l'esame d'ammissione valgono fino al 31 dicembre 2007.

Nel 2004 circa 705'000 franchi all'assistenza ai bambini complementare alla famiglia
Il Governo ha stabilito i costi standard e la percentuale contributiva per il 2004 per l'assistenza ai bambini complementare alla famiglia. La tariffa dei costi standard (spese per il personale, per i locali, per le attrezzature e per l'amministrazione) ammonta per il 2004 a 8,4 franchi per ora di assistenza e per bambino con un massimo di circa 560'000 ore di assistenza. Risulta così una spesa globale di circa 4,7 milioni di franchi, di cui il Cantone si assume il 15 percento, vale a dire circa 705'000 franchi.

Il difensore civico federale non è una soluzione
Un atteggiamento prossimo al cittadino deve essere un compito di tutti i servizi dell'Amministrazione e delle autorità e non può venire delegato ad un ufficio del difensore civico, scrive il Governo grigione nella sua presa di posizione sul disegno della Legge federale sull'Ufficio del difensore civico federale. In questo modo non vengono certamente migliorate né la comunicazione delle autorità federale né vengono risolte situazioni di conflitto. L'obiettivo si raggiunge più facilmente continuando a seguire in modo coerente il principio seguito finora: sensibilizzare costantemente le collaboratrici ed i collaboratori alle esigenze delle e dei cittadini, portare avanti un attivo lavoro di informazione e mediatico e impiegare in modo mirato piattaforme di comunicazione elettroniche. In questo modo l'accessibilità all'Amministrazione e alle autorità per la popolazione viene già migliorata in modo decisivo rispetto a prima. Anche l'introduzione pianificata del principio di trasparenza segue la stessa linea.

Sessione delle Camere federali nel Grigioni romancio: i Grigioni vogliono avere un ruolo attivo
Il Governo grigione sostiene lo svolgimento di una sessione dei Consigli federali nel Grigioni romancio. In questo modo il Cantone potrebbe far conoscere più da vicino al Parlamento federale ed anche ad un vasto pubblico la lingua e la cultura romancia. Il Cantone si assumerebbe con impegno il suo eventuale ruolo di Cantone ospitante e sosterrebbe gli uffici delle Camere federali nella scelta del luogo di svolgimento, scrive il Governo in una lettera all'Ufficio del Consiglio degli Stati.


Contributi cantonali a favore di diverse istituzioni
- Fondi Sport-Toto: il Governo ha stanziato circa 40'000 franchi per il Curling Club La Punt Chamues-ch, lo Skiclub Davos, il Tennisclub Domat/Ems, il Trainingsstützpunkt Mittelbünden TSM, lo Skiclub Rinerhorn-Davos, lo Ski- und Snowboardteam Surselva ed il Volleyballclub Bonaduz

Progetti stradali
- Il Governo ha approvato la nuova costruzione del galleria Val d'Infern lungo la strada della Calanca tra Grono e Rossa. Le spese complessive ammontano a circa undici milioni di franchi.

Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel