Navigation

Inhaltsbereich

Il Governo vuole promuovere "l'amministrazione digitale"

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
L'"electronic Government" o e-Government deve essere promosso nell'Amministrazione cantonale dei Grigioni in un processo pragmatico ma mirato. Il Governo vuole impiegare Internet non solo come piattaforma informativa e di comunicazione, bensì anche per l'ottimizzazione dei processi amministrativi verso l'interno e verso l'esterno. Per questo esso ha stabilito le direttive strategiche nel documento relativo alla strategia "e-Government nel Cantone dei Grigioni - linee direttive e misure per un potenziamento strutturato dei servizi di e-Government dell'Amministrazione cantonale".

I contenuti dei singoli siti Web devono orientarsi all'effettivo bisogno dei clienti. L'e-Government non deve limitarsi alla semplice presentazione di informazioni in Internet: l'effettivo servizio clienti, processi amministrativi trasparenti e accelerati e l'efficienza dei servizi dell'Amministrazione cantonale sono le principali linee direttive della strategia e-Government. Inoltre l'utilizzo delle nuove tecnologie di informazione e di comunicazione all'interno dell'Amministrazione deve trasmettere la fiducia in mezzi e processi ai quali appartiene il futuro. Infine il processo e-Government è anche un'opportunità per esaminare offerte online comuni con l'economia privata.

Il Governo approva il nuovo statuto organico della PEB
Il Governo ha approvato la revisione parziale dello statuto organico dell'associazione regionale Pro Engiadina Bassa PEB, il cui presidente, a titolo di novità, è sia presidente del Comitato direttivo dell'associazione che del Consiglio regionale. Viene inoltre creata una base legale per il sostegno alla scuola media regionale, per la propagazione di programmi radio e televisivi nazionali e internazionali, nonché per la collaborazione - che dura ormai da diverso tempo - con la Corporaziun regiunala Val Müstair.

La Ferrovia retica risana il viadotto di Langwies
Il viadotto di Langwies, lungo la linea verso Arosa della Ferrovia retica, verrà risanato. A questo scopo il Governo ha approvato un contributo agli investimenti per un importo di 540'000 franchi. I costi globali ammontano a tre milioni di franchi. La Confederazione se ne fa carico nella misura dell'82 percento.

Stabiliti i contributi forfettari per gli acquisti negli ospedali
Per acquisti tra 3000 e 50'000 franchi gli ospedali ricevono annualmente in anticipo un contributo cantonale forfettario. Per il 2003 il Governo ha accordato circa 2,3 milioni di franchi. Le richieste dei 12 ospedali ammontavano a circa quattro milioni di franchi.

Contributi cantonali a favore di diverse istituzioni
- Il Governo ha approvato diversi contributi cantonali per progetti culturali e scientifici; in totale 106'000 franchi per quattro progetti.

Progetti stradali
- Per proteggere la strada per Pigniu da ulteriori frane provenienti dalla Val d'Arschella, il Governo ha approvato il progetto per opere di protezione. Il preventivo è di circa un milione di franchi.
- Per l'ampliamento ed il risanamento della vecchia strada dell'Engadina all'interno della località di Lavin, il governo ha approvato circa 215'000 franchi.
- Per il prolungamento del marciapiede tra San Carlo e Angeli Custodi (sezione San Carlo-Raviscè) sono stati approvati 119'000 franchi.
- Per lavori urgenti alla galleria Val d'Infern sulla strada della Calanca il Governo ha approvato un contributo di 500'000 franchi.
- Per opere da capomastro-costruttore lungo la A13 (sezione Bichegia
- Pian San Giacomo) sono stati approvati circa 760'000 franchi.

Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel