Navigation

Inhaltsbereich

Inizio dei lavori principali nella galleria del San Bernardino

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Osservazione preliminare
A partire dalla fine di marzo i lavori di risanamento nella galleria del San Bernardino entreranno in una fase molto interessante sia dal punto di vista della tecnica edilizia che dal punto di vista dell'ingegneria del traffico. Questa fase durerà fino al 2006. Nei prossimi anni si dovrà infatti rinnovare totalmente la piattaforma stradale, senza ricorrere alla chiusura al traffico. Nel corso di queste interessanti fasi dei lavori è nostra intenzione informare i media direttamente sul luogo. In considerazione delle condizioni difficili, il numero dei partecipanti è però limitato. Qualora foste interessati a questi sopralluoghi informativi a San Bernardino vi preghiamo di effettuare una prenotazione provvisoria inviando una e-mail a info@tba.gr.ch. Al momento opportuno riceverete poi un invito personale.
In caso di necessità ulteriori informazioni potranno essere consultate su www. tiefbauamt.gr.ch.
Ufficio tecnico dei Grigioni
P. Stirnimann

Il 31 marzo 2003 avranno inizio i lavori di risanamento della carreggiata nella galleria del San Bernardino. Poiché questi lavori devono avvenire mantenendo aperta al traffico la galleria, saranno conclusi solo nel 2006. Nonostante l'ottimizzazione del procedimento dei lavori, il traffico nella galleria deve essere gestito su una sola corsia durante l'orario di lavoro da lunedì fino a venerdì a mezzogiorno. Durante i giorni festivi e nei periodi di punta estivi queste limitazioni verranno soppresse.

I lavori di rinnovamento della galleria stradale del San Bernardino, lunga 6,6 chilometri, sono già in corso da alcuni anni, senza che il traffico ne sia stato ostacolato, a prescindere da alcune piccole eccezioni. In questa prima fase sono stati ampliati i cunicoli di ventilazione che si trovano al di sotto della carreggiata, affinché in futuro possano essere utilizzati come cunicoli di fuga, nonché rinnovati gli impianti di ventilazione. Alla fine di marzo inizieranno i lavori principali per il risanamento della volta nella zona del portale sud. A partire da giugno seguiranno quindi la rimozione e la ricostruzione della piattaforma stradale in cemento che, lungo gli 800 metri del cantiere, richiederà la gestione su una sola corsia del traffico in galleria. La circolazione verrà regolata da un sistema che coordina tra loro i semafori ai portali sud e nord, nonché prima del settore del cantiere. L'impianto è stato programmato, affinché ci si debba fermare solo davanti ai portali della galleria e affinché si possa transitare dal settore del cantiere (lungo al massimo 800 metri) senza fermarsi all'interno della galleria. Con la prevista gestione del traffico che corrisponde ad una "onda verde", i tempi di attesa ai portali possono essere ridotti al minimo. È però importante che gli utenti della strada si attengano alle velocità indicate.
Al momento della costruzione della galleria del San Bernardino, 35 anni fa, quale novità i cunicoli di ventilazione sono stati collocati al di sotto della carreggiata, di conseguenza i veicoli circolano di fatto su di un ponte. Questa soletta in calcestruzzo ha risentito molto del carico di 55 milioni di veicoli e soprattutto del clima rigido e del sale sparso d'inverno. Questa deve essere urgentemente sostituita, cosa che richiede procedimenti di lavoro molto complessi a causa dell'esigenza di garantire la circolazione. Dopo una dettagliata elaborazione di diverse proposte di soluzione presentate dagli studi di ingegneria incaricati, dalla Polizia stradale cantonale, nonché dai responsabili del progetto dell'Ufficio tecnico, si è infine scelta, con il consenso della Confederazione, la variante che verrà ora eseguita. In due cantieri che si susseguono a breve distanza, sarà rimossa metà della soletta in calcestruzzo, costruita la cassaforma che verrà armata e cementata. In tal modo durante i lavori di costruzione il traffico potrà scorrere attraverso la galleria su una sola corsia accanto ai cantieri. Purtroppo in caso di traffico intenso e di eventuali cambiamenti dei cantieri, non possono essere totalmente esclusi tempi di attesa. La circolazione sarà più difficoltosa anche a causa del sistema di dosaggio del traffico pesante. Pertanto, benché verrà data la precedenza al traffico leggero ed ai mezzi pubblici, ci si deve attendere ulteriori difficoltà. La Polizia stradale e l'Ufficio tecnico dei Grigioni chiedono agli utenti della strada la necessaria comprensione.

Organo: Ufficio tecnico dei Grigioni
Fonte: it Ufficio tecnico dei Grigioni
Neuer Artikel