Navigation

Inhaltsbereich

Auspicati registri delle persone armonizzati

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
La Confederazione intende diminuire il dispendio per il rilevamento di dati statistici della popolazione; e precisamente per i cantoni, per i comuni e non da ultimo per gli stessi interrogati. Dato che i registri delle persone di cantoni e comuni rilevano l'intera popolazione residente, la Confederazione propone di armonizzare tali registri - elettronici. La "Legge federale sull'armonizzazione dei registri degli abitanti e di altri registri ufficiali di persone" deve disciplinare in maniera unitaria e vincolante il loro contenuto, le loro caratteristiche ed i loro identificatori. Le registrazioni diventano così intercambiabili e utilizzabili più volte a scopi statistici.
Il Governo retico sostiene sostanzialmente l'obiettivo della nuova legge, ricordando tuttavia in particolare la situazione di piccoli comuni che a seconda delle circostanze non sono in grado di mettere a disposizione la necessaria infrastruttura tecnica. Per tale motivo il Governo richiede che lo scambio di dati tra comuni, cantoni e Confederazione possa continuare ad avvenire anche per iscritto, e non come proposto esclusivamente per via elettronica. Il Governo non ha inoltre niente in contrario all'introduzione di un identificatore federale coordinato delle persone (un numero univoco per persona). Il suo utilizzo riguardo ad aspetti organizzativi e tecnici nonché finanziari e legali non è però ancora chiaro.

Linee guida traffico lento: buona l'idea, inaccettabile la realizzazione
La Confederazione vede nel cosiddetto traffico lento (traffico pedonale, escursionismo), gite in bicicletta e pattinaggio inline) su brevi distanze un potenziale di sgravio ancora maggiore per il traffico delle persone. Nei prossimi anni, grazie ad un programma di incentivazione si vuole incrementare il traffico lento di un ulteriore 15 per cento, migliorando così il sistema globale del traffico delle persone, sgravando l'ambiente, promuovendo la salute e il turismo "soft" e diminuendo le spese nel settore pubblico e privato.
Il Governo può aderire all'idea di base delle "Linee guida traffico lento", ma in nessun modo al procedimento previsto per la sua realizzazione. Nella sua presa di posizione all'Ufficio federale delle strade il Governo retico chiede in primo luogo un approccio federalistico, anziché centralistico, e di conseguenza una maggiore considerazione dello spazio rurale. Se il traffico lento dovrà inoltre rientrare nella competenza congiunta di Confederazione e cantoni, dovrà prima essere chiarita la configurazione del nuovo conguaglio finanziario. Qualora il finanziamento di provvedimenti venga garantito da fondi a destinazione vincolata dei proventi dell'imposta sugli oli minerali, non si dovranno avere tagli per quanto riguarda i contributi a progetti stradali; il Governo respinge tuttavia categoricamente il finanziamento di un programma di avvio attingendo a tali fondi. E infine nell'ambito delle linee guida traffico lento si richiedono standard di sicurezza eccessivi.

Onorari dei medici ospedalieri nel 2004 secondo il tariffario Tarmed
Il Governo ha inviato in consultazione la revisione dell'"Ordinanza sulle condizioni d'assunzione per i primari e i direttori medici negli ospedali aventi diritto a sussidio nel Cantone dei Grigioni". Con l'Ordinanza riveduta gli onorari dei primari e dei direttori medici vengono a titolo di novità concepiti in base al tariffario Tarmed. Tarmed è una struttura tariffaria uniforme valida per tutta la Svizzera che suddivide tutte le prestazioni in maniera coerente in una parte tecnica e in una parte "prestazioni mediche". La parte "prestazioni mediche" costituirà in futuro la base per gli onorari dei medici ospedalieri. Per il Cantone la revisione parziale è neutra dal profilo dei costi. L'Ordinanza riveduta entrerà in vigore il 1° gennaio 2004.

Circa un milione per il management dei pericoli naturali
Il programma di lavoro "Management dei pericolo naturali" presenta quest'anno tre punti chiave: il sistema di informazione sui pericoli (carte dei pericoli, analisi dei rischi, catasto degli eventi), la messa a disposizione di documenti e la realizzazione delle zone di pericolo nonché la gestione degli eventi legati al maltempo 2002 (valutazione dei pericoli). A tale proposito il Governo ha stanziato in totale circa un milione di franchi.

Procede la sistemazione dopo le intemperie 2002
Il Governo ha approvato due progetti di ripristino in relazione al maltempo del 2002, che prevedono delle misure per la sicurezza di strade e torrenti. Per il progetto dei Comuni di Fuldera, Lü, Müstair, Sta. Maria, Tschierv e Valchava il Governo ha approvato un contributo cantonale di circa 730'000 franchi alle spese complessive di circa 2,6 milioni di franchi.
Per il progetto del Comune di Lostallo il contributo cantonale ammonta a circa 115'000 franchi. I costi del progetto sono preventivati in circa mezzo milione di franchi.

Dai comuni e dalle regioni
- Quest'anno la 5a, la 6a e la 7a tappa del Tour de Suisse attraverseranno il Cantone dei Grigioni: il 21 giugno con partenza da Ascona ed arrivo a La Punt Chamues-ch, il 22 giugno con partenza ed arrivo a Silvaplana ed il 23 giugno con partenza da Savognin ed arrivo a Oberstaufen (D). Il Governo ha autorizzato l'organizzazione del Tour de Suisse a percorrere l'itinerario previsto.
- Nei Comuni di Roveredo e di San Vittore possono entrare in vigore le revisioni totali delle rispettive leggi comunali sulle imposte. Il Governo ha approvato entrambi i progetti ad eccezione di un articolo (riscossione di un'imposta alla fonte).

Contributi cantonali a favore di diverse istituzioni
- Quest'anno la colletta della Festa federale di preghiera verrà devoluta alle tre istituzioni seguenti:
- alla Jugendwerk Rätia; un'associazione attiva soprattutto nel campo delle attività ricreative per bambini e adolescenti.
- al Servizio Ortopedagogico dei Grigioni; una fondazione di utilità pubblica che mira a favorire, consigliare e sostenere i bambini handicappati con disturbi evolutivi e le loro famiglie.
- all'Aiuto grigione per madre e bambino; una società che aiuta in particolare le donne bisognose di aiuto durante la gravidanza ed il parto e che sostiene i genitori che necessitano di aiuto nella cura e nell'educazione dei loro figli.
- Attingendo ai mezzi dello Sport-Toto il Governo ha approvato un importo totale di circa 115'000 franchi per la promozione dello sport.
- Per la Federazione forestale grigione Selva il Governo ha approvato per il 2003 un contributo di 80'000 franchi.


Affari del personale
Maurus Frey è stato nominato ingegnere forestale regionale presso l'Ufficio forestale. Assumerà la sua nuova funzione il 1° settembre.

Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel