Zum Seiteninhalt

SUP e UTE: nuova regolamentazione legislativa per la gestione ed il finanziamento

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Nel 2003 il Gran Consiglio aveva incaricato il Governo di trasformare la Scuola universitaria pedagogica SUP e la Scuola universitaria per la tecnica e l'economica UTE in istituti cantonali indipendenti. Il Governo ha ora licenziato il relativo messaggio, con il quale sottopone al Gran Consiglio la revisione totale della legge sulla SUP e la nuova legge sull'UTE. Il Gran Consiglio dibatterà il messaggio nella sessione di dicembre 2004.

Finora, la SUP era un istituto dipendente. Con la revisione di legge, la SUP, ora chiamata Alta scuola pedagogica, viene resa indipendente. Essa può così soddisfare meglio i requisiti nazionali ed internazionali posti ad una scuola universitaria, in particolare per quanto concerne l'organizzazione, la gestione, il finanziamento, la concorrenzialità, l'equivalenza e l'autonomia. Nel 2006, il sussidio d'esercizio del Cantone a favore della Scuola per i cicli di formazione di scuola universitaria professionale ammonterà a circa nove milioni di franchi.

Finora, l'UTE era una fondazione. La nuova legge prevede la trasformazione dell'UTE in un istituto cantonale indipendente. Essa disciplina la gestione ed il finanziamento della Scuola universitaria; l'UTE continua a far parte della Scuola universitaria Professionale della Svizzera Orientale. Nel settore dei cicli di formazione di scuola universitaria professionale, il Cantone prevede sussidi d'esercizio pari a circa otto milioni di franchi annui.

Nel 2004 il Governo conferisce dieci premi di riconoscimento e sette premi d'incoraggiamento
Secondo la legge sulla promozione della cultura il Governo può conferire il premio grigione per la cultura per prestazioni culturali e scientifiche eccellenti; i premi di riconoscimento ed i premi d'incoraggiamento vengono conferiti ogni anno.

Con dieci premi di riconoscimento di 10'000 franchi ciascuno il Governo rende omaggio al lavoro di:
- Jachen Curdin Arquint, Ardez, quale riconoscimento per le sue eccellenti prestazioni come esperto in formazione e quale linguista, in particolare per il suo straordinario contributo alla concezione ed alla redazione di testi didattici per le scuole grigionesi, nonché per i suoi grandi meriti nella promozione della lingua e della cultura romancia;
- Guido Baselgia, Baar, quale riconoscimento per le sue documentazioni fotografiche su temi sociali e culturali, in particolare per l'esplorazione della sua regione d'origine l'Engadina e del paesaggio arcaico tra il circolo polare e il Mare di Barents, grazie alla quale realizza immagini affascinanti e stimolanti di alto valore artistico;
- Kurt Derungs, Berna, quale riconoscimento per la sua intensa attività di ricerca nei settori della storia della civiltà, dell'etnologia, della mitologia del paesaggio e nelle moderna ricerca sul matriarcato che apre nuove ed affascinanti prospettive su paesaggi e regioni antiche;
- Ursicin G.G. Derungs, Vella e Milano, quale riconoscimento per la sua vasta ed importante opera letteraria e saggistica in lingua romancia, tedesca e italiana, nella quale si occupa in modo impegnato e critico di aspetti teologici ed ecclesiastici, nonché di questioni sociali;
- Flurina e Gianni Paravicini-Tönz, Lucerna e Poschiavo, quale riconoscimento per il loro lungo e serio impegno a favore dell'arte figurativa svizzera, promossa con passione ed un alto grado di qualità nelle regioni più discoste del nostro Cantone, in Svizzera e all'estero;
- Mario Schwarz, Berg, quale riconoscimento per le sue eccezionali prestazioni quale direttore di coro e d'orchestra dentro e fuori il nostro Cantone;
- Margrit Sprecher, Zurigo, quale riconoscimento per le sue prestazioni quale giornalista e autrice di testi, che impressionano per la loro qualità letteraria e linguistica e che sono testimoni di attenta osservazione, impegno e coraggio delle proprie idee;
- Georg Tannò, Coira, quale riconoscimento per la sua opera pittorica e grafica che illustra il passaggio dalla pittura figurativa all'astrazione e alla segnicità;
- Günther Ursch, Coira, quale riconoscimento per la sua opera decennale in veste di caricaturista per diversi media e in particolare per la sua osservazione critica e caratterizzazione pregnante degli avvenimenti politici;
- Paul Weibel, Wettingen, quale riconoscimento per la sua impegnata produzione artistica quale attore, regista e pedagogista teatrale a livello cantonale, nazionale ed internazionale.

Quest'anno i premi d'incoraggiamento per un ammontare di 7'000 franchi ciascuno vengono assegnati a:
- Jürg Bariletti, Berlino, musicista;
- Mirko Baselgia, Lenzerheide, artista figurativo;
- Martina Hug, Coira e Zurigo, cantante;
- Elisabeth Payer, Vienna, artista figurativa;
- Armon Stecher, Winterthur, musicista;
- Elisabeth Sulser, Coira, musicista;
- Piroska Szönye, Coira, artista figurativa.

I premi verranno consegnati il 19 novembre nel corso di una piccola festa che si terrà nell'edificio del Gran Consiglio a Coira.

L'accordo con la "Pro Flüela" viene prolungato di cinque anni
Anche nei prossimi cinque anni la "Pro Flüela" sarà responsabile per il servizio invernale e la manutenzione della strada del Flüela durante la fase di transizione nel tardo autunno e tra il 1° ed il 31 maggio. Il Governo ha dato il via libera ad un nuovo accordo. Come nell'inverno di prova 2003/2004, il Cantone si assumerà annualmente al massimo 80'000 franchi delle spese per l'apertura limitata in inverno rispettivamente per la riapertura in primavera.
Tra la prima domenica di gennaio e la fine di aprile il Passo del Flüela rimarrà chiuso in ogni caso ad ogni traffico di transito.

Incentivazione di allievi particolarmente dotati: dal 2008 di nuovo nelle classi regolari
Al più tardi a partire dall'anno scolastico 2006/2007 verrà chiuso il centro d'incentivazione presso la Scuola cantonale grigione ed i gruppi d'incentivazione speciali a St. Moritz, Zernez e Vals verranno sciolti. Di conseguenza, l'incentivazione di bambini con doti particolari e altamente talentati avverrà in linea di principio di nuovo nelle loro classi. La relativa revisione parziale dell'ordinanza per l'organizzazione di classi ridotte è stata approvata. Il Governo ha così attuato un'ulteriore misura di risparmio del progetto "Riesame delle strutture e delle prestazioni per il risanamento delle finanze cantonali". I risparmi ammonteranno fino al 2008 a circa 700'000 franchi.
Il centro d'incentivazione aveva iniziato la sua attività nel 2002. All'inizio dell'anno scolastico 2003/2004 34 bambini erano iscritti al programma di incentivazione.

Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel