Zum Seiteninhalt

Il Governo grigionese sostiene la NPC

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il 28 novembre 2004 Popolo e Cantoni decideranno sulla nuova impostazione della perequazione finanziaria e dei compiti tra Confederazione e Cantoni (NPC). La NPC vuole impostare la collaborazione e la perequazione finanziaria nel nostro Stato federale in modo più efficace e corretto. I compiti, le competenze ed il finanziamento di Confederazione e Cantoni devono essere chiaramente disciplinati e il più possibile dissociati. In questo modo Confederazione e Cantoni possono adempiere in modo più efficace ai loro compiti. Il Governo grigionese sostiene questo importante progetto di riforma di politica statale.

I membri del Governo Eveline Widmer-Schlumpf, Stefan Engler e Martin Schmid illustrano cosa significa la NPC per il Cantone dei Grigioni. La NPC migliora considerevolmente l'attuale intreccio di compiti e la perequazione finanziaria. Indubbiamente essa non risolve tutti i problemi legati all'attuale federalismo esecutivo, costituisce però un passo importante per rafforzare l'autonomia e la responsabilità propria, nonché per garantire un impiego parsimonioso dei fondi pubblici.

Cosa vuole la NPC?
La NPC è il frutto di un intenso lavoro di gruppo tra Confederazione e Cantoni. Per entrambi i partner, Confederazione e Cantoni, la NPC rappresenta un progetto chiave per il futuro del nostro Paese:
- per la politica statale, dato che la NPC rianima tutti i livelli dello Stato e pone quindi fine alla progressiva erosione dell'autonomia cantonale;
- per la politica finanziaria, dato che l'attuale sistema di perequazione finanziaria, incoerente ed inefficiente, viene sostituito da un sistema trasparente, equilibrato ed efficiente.

La NPC si basa essenzialmente su cinque novità fondamentali che si completano reciprocamente:
1. La NPC vuole una chiara ripartizione dei compiti ed una dissociazione dei compiti e del finanziamento la più ampia possibile tramite una chiara assegnazione delle responsabilità e dei compiti di Confederazione e Cantoni, e tramite un aumento della quota cantonale dei mezzi finanziari a destinazione libera.
2. Per quanto riguarda i compiti, che la Confederazione ed i Cantoni continueranno ad assolvere insieme anche in futuro, vengono introdotte nuove forme di collaborazione e di finanziamento che tengono conto dei principi di una moderna gestione amministrativa.
3. La collaborazione tra i Cantoni viene rafforzata e lo scambio di prestazioni viene retribuito a tariffe corrette.
4. Con la perequazione delle risorse completamente nuova i Cantoni finanziariamente deboli devono venire sostenuti con i fondi dei Cantoni finanziariamente forti e della Confederazione. In questo modo viene garantita a tutti i Cantoni una sufficiente dotazione di fondi non vincolati.
5. La perequazione degli oneri deve indennizzare adeguatamente gli oneri speciali dei Cantoni. Si tratta di aggravi strutturali difficilmente influenzabili dovuti a fattori topografici o socio-demografici dei Cantoni di montagna e dei Cantoni urbani.

Vantaggi della NPC dal punto di vista del Cantone dei Grigioni
La dipendenza dalla Confederazione del nostro Cantone è molto grande; ciò non soltanto per quanto riguarda i compiti di competenza primaria della Confederazione, come il militare, l'agricoltura e le strade nazionali, ma anche in campi d'attività cantonali molto importanti come il bosco, le strade principali, gli impianti per lo smaltimento dei rifiuti e di depurazione delle acque di scarico, l'aiuto agli anziani, la protezione civile, la scolarizzazione speciale e altro. Tenendo conto dei sussidi federali alla FR, i Grigioni ricevono dalla Confederazione ogni anno più di 900 mio. di franchi. Ciò corrisponde a quasi il 50% delle nostre entrate complessive. In tutti i settori con un elevato grado di sovvenzione abbiamo di fatto perso la nostra autonomia. La Confederazione detta in sostanza il tipo e la misura dell'adempimento dei compiti.

La NPC porta alla Confederazione ed ai Cantoni innumerevoli vantaggi. Dal punto di vista del Cantone dei Grigioni, in primo piano vi sono i seguenti miglioramenti:
- La NPC districa il complicato intreccio dei compiti e dei finanziamenti tra Confederazione e Cantoni ed elimina doppioni amministrativi.
- La NPC crea le basi per una perequazione finanziaria ed un conguaglio degli oneri trasparenti, mirati e manovrabili. Essa riduce le dipendenze nei confronti della Confederazione e corregge strutture di incentivazione errate.
- La NPC riduce le differenze tendenzialmente crescenti nella capacità finanziaria e nella pressione fiscale tra i Cantoni.
- La perequazione dell'aggravio geo-topografico diminuisce gli oneri finanziari eccessivi dei Cantoni alpini.
- La NPC amplia le possibilità di proporre servizi innovativi, economici e vicini alle esigenze dei cittadini.

Conseguenze finanziarie della NPC
Nell'insieme gli aggravi e gli sgravi per il Cantone dei Grigioni più o meno si equivalgono (risultato in pareggio nel cosiddetto bilancio globale). Va considerato che il bilancio globale rappresenta un'istantanea della situazione e che le conseguenze finanziarie potranno essere espresse in cifre dettagliate soltanto al momento dell'attuazione della NPC.

Decisivo non è però il saldo di tutti i cambiamenti finanziari. Nel bilancio globale non sono considerati gli effetti positivi della dissociazione dei compiti (eliminazione di doppioni), dell'ottimizzazione della cooperazione tra Confederazione e Cantoni e del miglioramento della perequazione degli oneri tra i Cantoni. Non possono ancora essere determinate le conseguenze finanziarie della prevista maggiore collaborazione intercantonale.

Perequazione dell'aggravio geo-topografico
Per il Cantone dei Grigioni la perequazione dell'aggravio geo-topografico è di massima importanza dal punto di vista finanziario. A questo scopo la Confederazione versa ai Cantoni circa 300 mio. di franchi. I criteri per la ripartizione di questi fondi sono:
- la superficie collocata sopra l'altitudine mediana svizzera di 1'080 metri (senza superficie improduttiva), ponderazione 1/3
- la popolazione che abita ad un'altitudine superiore agli 800 metri sopra il livello del mare, ponderazione 1/3
- gli insediamenti con meno di 200 abitanti, ponderazione 1/6
- la densità demografica, ponderazione 1/6

Con questo sistema di perequazione si tiene conto degli "oneri di altitudine" (ad es. servizio invernale), degli "oneri di declivio" (ad es. sfruttamento dei boschi e ripari antivalanghe) e degli "oneri per bassa densità d'insediamento" (spese dei servizi pubblici). La parte che va al Cantone dei Grigioni supera nettamente un terzo dei mezzi destinati alla perequazione dell'aggravio geo-topografico. Alla luce degli oneri speciali straordinariamente elevati di un grande Cantone di montagna, questa perequazione è estremamente importante per i Grigioni quale grande Cantone di montagna.

Con la chiara separazione dei versamenti di perequazione e dell'adempimento dei compiti è possibile ovviare all'attuale stimolo di "incassare" quanti più sussidi federali possibile. Nel sistema attuale vi è una grande pressione verso la realizzazione di progetti che superano in parte il fabbisogno vero e proprio.

In merito alle critiche provenienti dal settore dei portatori di handicap
Alcuni istituti per portatori di handicap hanno espresso il timore che la NPC porti ad una riduzione delle prestazioni. I Cantoni sono consapevoli della responsabilità che essi si assumono con la nuova ripartizione dei compiti. Già oggi una parte importante dell'offerta pubblica di prestazioni viene fornita dai Cantoni e dai comuni, ad esempio nei settori della formazione, della sanità, della cultura o dell'ambiente. Il Cantone dei Grigioni, come anche altri Cantoni, è in grado e vuole assolvere i compiti assegnati dalla Confederazione nel settore dell'assistenza alle persone portatrici di handicap fisici o mentali. Negli ultimi anni il sostegno fornito a queste persone è costantemente aumentato.

La NPC facilita così ad esempio l'integrazione di bambini portatori di handicap nel settore della scolarizzazione speciale tramite un migliore inserimento nelle classi regolari. Queste misure di integrazione devono tenere conto della situazione regionale e possono venire attuate meglio e con maggiore considerazione delle esigenze dai Cantoni e dai comuni.

A livello cantonale, si sta elaborando un nuovo sistema di finanziamento riguardo al finanziamento di istituzioni stazionarie per portatori di handicap, tra l'altro in vista dell'attuazione della NPC. Lo scopo di questi lavori è quello di assicurare anche in futuro l'indennizzo dei costi supplementari dovuti all'handicap. L'indennizzo deve avvenire sulla base delle prestazioni e deve creare anche per gli enti responsabili i margini di manovra necessari per un adempimento efficace dei compiti.

Conclusione
La NPC ha come conseguenza un rinnovamento ed un rafforzamento del sistema statale federalista. Questo progetto rivolto al futuro è anche nell'interesse del Cantone dei Grigioni e merita perciò un chiaro consenso nella votazione del 28 novembre 2004.

Ulteriori informazioni:
Informazioni dettagliate relative alla NPC sono disponibili sul sito Internet www.nfa.ch.

Organo: Governo
Fonte: it Dipartimento delle finanze e militare
Neuer Artikel