Zum Seiteninhalt

Sì al programma di sgravio 2004 della Confederazione, ma non senza adeguamenti mirati

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il programma di sgravio 2004 PSg 04 della Confederazione è inevitabile e viene sostenuto in gran parte dal Cantone dei Grigioni. Il Governo grigionese spinge tuttavia a mirati adeguamenti. Il PSg 04 è problematico, anzi inaccettabile laddove porta a veri e propri trasferimenti di oneri sui Cantoni: nel settore dell'asilo e dei rifugiati, con la cancellazione della quota parte straordinaria dei Cantoni alle imposte sugli oli minerali e per quanto riguarda la riduzione individuale dei premi. Il Governo grigionese non intende accettare questi tagli, poiché avvengono in parte in settori che sono originariamente compiti della Confederazione e perché i Cantoni devono assumersi le spese supplementari risultanti, come nel settore dell'asilo e dei rifugiati. Si procede inoltre a tagli in settori nei quali i Cantoni non dispongono di quasi più nessun margine di manovra, come nel settore del trasporto pubblico regionale.

Il Governo constata inoltre che il PSg 04 peggiorerà la situazione nei Cantoni per la nuova impostazione della perequazione finanziaria e della ripartizione dei compiti tra Confederazione e Cantoni NPC. Il PSg 04 interessa infine soprattutto anche settori già sensibilmente colpiti dal PSg 03.

Problematico non è tanto il volume globale del PSg 04 quanto il tipo di misure e le loro conseguenze sulla ripartizione tra i Cantoni. I Cantoni sono interessati in maniera differente dal PSg 04, ma ne sono maggiormente colpiti i Cantoni periferici e alpini, scrive il Governo nella sua presa di posizione al Consigliere federale Hans-Rudolf Merz.

Il PSg 04 pone in sostanza l'accento sui tagli sul fronte delle uscite pari a circa 1,5 miliardi di franchi. Entro il 2008 il budget della Confederazione deve essere sgravato di un importo totale di due miliardi di franchi.

Soggetta a tasse l'iscrizione del "codice 178" nella licenza di circolazione
Con un'iscrizione nella licenza di circolazione ditte e persone private possono disporre che l'Ufficio della circolazione non possa, senza la loro autorizzazione, né annullare il veicolo né intestarlo ad un altro detentore. Un numero sempre maggiore di ditte e persone sfrutta la possibilità dell'iscrizione del cosiddetto "codice 178" nella licenza di circolazione. Di conseguenza è aumentato l'onere amministrativo dell'Ufficio della circolazione per l'esame e l'archiviazione delle domande; tra il 2002 ed il 2003 esse sono aumentate del 100 percento fino a raggiungere un numero di circa 1500.

Questo servizio sarà a titolo di novità soggetto a tasse e costerà 50 franchi. Il Governo ha deciso una relativa revisione dell'ordinanza sulla riscossione di tasse e di spese dai detentori di veicoli a motore e di biciclette nel Cantone dei Grigioni. Questa modifica entrerà in vigore all'inizio di gennaio 2005.

Il Governo stabilisce i sussidi d'esercizio 2005 del Cantone a favore delle istituzioni per invalidi
Determinante per l'importo massimo dei sussidi d'esercizio del Cantone a favore delle istituzioni riconosciute per l'integrazione professionale e sociale di invalidi adulti è, come già per il 2004, la media dei disavanzi d'esercizio degli anni 2001 e 2002 più il tre percento di rincaro. Dato che non si registra praticamente alcun rincaro, il Governo ritiene sostenibile mantenere il sussidio del Cantone ai livelli del 2004. I sussidi cantonali complessivi a favore delle istituzioni per invalidi ammontano per il 2005 a circa 3,7 milioni di franchi.

Con il programma di sgravio 2003 la Confederazione ha ridotto i suoi sussidi alle istituzioni per invalidi. Il Cantone non è in grado di compensare del tutto questi sussidi. La Confederazione prevede di fissare il tetto massimo dei sussidi federali 2005 sulla base dei sussidi 2000 più il 4,5 percento di supplemento di rincaro.

Altre consultazioni
- Conferenza dei direttori competenti in materia di lotterie e legge sulle lotterie - Accordo intercantonale sulla vigilanza, nonché sull'autorizzazione e sull'impiego dei ricavi di lotterie e scommesse organizzate a livello intercantonale o svizzero: il Governo grigionese si era espresso in modo critico nei confronti del disegno della Confederazione di una legge sulle lotterie; su questo sfondo la proposta della Conferenza dei direttori competenti in questo ambito viene fondamentalmente accolta con favore. In questo disegno non sono state del tutto chiariti la concreta attuazione e l'ammontare dei costi e dei proventi delle tasse. Il Governo grigionese sostiene però fondamentalmente gli sforzi volti a fissare un'aliquota uniforme e valida per tutti i Cantoni dell'imposta alla fonte.
- Dipartimento federale di giustizia e polizia - Revisione parziale del Codice civile svizzero (diritti reali immobiliari e diritto del registro fondiario): questa revisione parziale, che comprende circa 100 articoli, è la revisione più ampia dall'entrata in vigore del Codice civile svizzero. La novità più importante è l'introduzione di una cartella ipotecaria registrale come alternativa all'attuale cartella ipotecaria documentale. La cartella ipotecaria registrale viene costituita mediante iscrizione nel registro fondiario senza dover più rilasciare un titolo di pegno, cosa che riduce le spese amministrative. Quale ulteriore novità è prevista l'introduzione del cosiddetto "diritto di volume" o "piccola proprietà abitativa", quale complemento alla proprietà per piani o alla comproprietà. In questo modo si creerebbe la possibilità di godere e sistemare internamente con diritto esclusivo determinate parti di un edificio. Il Governo grigionese sostiene il progetto per l'introduzione della cartella ipotecaria registrale, respinge tuttavia l'idea del "diritto di volume" come proposta difficilmente attuabile.

Dai comuni e dalle regioni
- Trimmis e Says: il Governo sostiene la prevista aggregazione dei due comuni con un sussidio promozionale di 2,8 milioni di franchi provenienti dal fondo di conguaglio finanziario, nella misura in cui i due Comuni e il Gran Consiglio approvino l'aggregazione. Esso è dell'avviso che l'aggregazione di Trimmis e Says sia nell'interesse del Cantone e della riforma dei comuni a cui esso aspira.

Contributi cantonali a favore di diverse istituzioni
- Almanacco Mesolcina-Calanca: il Governo ha approvato un sussidio di 6000 franchi per la pubblicazione del calendario 2005.
- Monastero St. Johann: per la pubblicazione di una guida al Museo Planaturm il Governo ha approvato un sussidio di 10'000 franchi.
- Stadttheater di Coira: il Governo ha approvato un sussidio cantonale di 190'000 franchi per la stagione 2004/2005.

Affari del personale
- Hansjürg Bollhalder (1955), Coira, è stato nominato capo del Controllo delle finanze. Bollhalder era vice capo del Controllo delle finanze e dall'estate 2004 capo ad interim.

Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel