Zum Seiteninhalt

Protezione del fanciullo quale esigenza centrale dell'agenda politica

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
I diritti dei fanciulli devono essere garantiti in ogni momento. Per questo il Governo grigionese appoggia senza riserve il "Protocollo facoltativo alla Convenzione sui diritti del fanciullo relativo alla tratta di fanciulli, alla prostituzione e alla pornografia infantili". Il Protocollo vuole realizzare gli obiettivi della Convenzione sui diritti del fanciullo e mette in primo piano la protezione del fanciullo dallo sfruttamento a scopo commerciale. Oltre a ciò il Protocollo contiene disposizioni in particolare sulla competenza, sull'aiuto alle vittime, sul diritto di estradizione, sulla cooperazione internazionale e sulla necessità di agire a livello politico. Al riguardo vengono poste esigenze minime al diritto penale nazionale, alle quali la Svizzera non si deve limitare, scrive il Governo nella sua presa di posizione all'attenzione del Dipartimento federale degli affari esteri. Il tema delle protezione del fanciullo deve essere e rimanere un'esigenza centrale dell'agenda politica. La Svizzera aveva sottoscritto nel 2000 il Protocollo facoltativo dell'Assemblea generale dell'ONU.

Psichiatria infantile e giovanile: riduzione del contributo fisso anziché tagli lineari
Il tetto massimo del contributo cantonale per il 2004 alla Fondazione per la psichiatria infantile e giovanile dei Grigioni viene fissato ad un milione di franchi. In questo modo il Governo ha attuato l'ordinanza sulle riduzioni lineari di sussidi del novembre 2002 anche nel settore della psichiatria infantile e giovanile. L'ordinanza prevede una riduzione nel conto di gestione corrente del dieci percento di tutti i sussidi cantonali che non sono vincolati alla legislazione federale o da accordi intercantonali. La soluzione specifica trovata per la Fondazione per la psichiatria infantile e giovanile dei Grigioni equivale per il Cantone ad una riduzione lineare dei sussidi del dieci percento.

Tarmed: il Governo approva il contratto d'affiliazione per i Grigioni
Il Governo ha approvato il contratto di affiliazione cantonale Tarmed tra l'Ordine dei medici grigioni e santésuisse grigioni. Il valore del punto tariffario è stato fissato a 84 cts. Questo valore è neutrale dal punto di vista dei costi e non porta ad un aumento dei premi.

La struttura tariffaria Tarmed è in vigore in tutta la Svizzera dal 1° gennaio per prestazioni mediche ambulatoriali. Per questo santésuisse, l'associazione di categoria degli assicuratori malattia svizzeri, e la Federazione dei medici svizzeri FMH avevano concluso nel 2002 un contratto quadro. Tarmed sostituisce il Catalogo delle prestazioni ospedaliere.

Contributo maggiore per il progetto Interreg "DACH+"
Il Governo sostiene fino al 2007 il progetto "DACH+" con circa 60'000 franchi. Questo progetto Interreg ha quale obiettivo quello di affrontare con un approccio transfrontaliero problemi e sviluppi territoriali come lo sviluppo del traffico e degli insediamenti, il tempo libero e l'attività ricreativa o gli scambi economici. Vi partecipa l'intera fascia di confine tra Germania, Austria, Svizzera e Liechtenstein. Dato che la Confederazione ha fortemente ridotto il suo impegno finanziario, i Cantoni partecipanti si assumono il finanziamento rimanente. L'intervento finanziario per il Cantone dei Grigioni aumenta così di 10'000 franchi. I costi del progetto ammontano complessivamente a 800'000 franchi.

Dai comuni e dalle regioni
- Coira: è stato approvato il progetto per il risanamento della piscina coperta Sand. I costi ammontano a circa 3,1 milioni di franchi.

Contributi cantonali a favore di diverse istituzioni
- Lotteria intercantonale / Promozione della cultura: il Governo ha approvato in totale 55'000 franchi per la pubblicazione del libro "Wappen zur Bündner Geschichte" di Gerhard Simmen, per le 26 fontane che devono rappresentare i Cantoni e i Semicantoni sulla nuova Piazza federale e per il teatro delle marionette "Arcasperli".
- Conservazione dei monumenti storici: il Governo ha approvato circa 450'000 per i lavori alla Chiesa parrocchiale di San Pietro, Verdabbio, per i Grotti di Cama, Cama, per la Ca' Rossa, Palazzo del Togni, Grono, per la "Turmhaus" di Malans e per la "Kapelle St. Johann Baptist" di Vals.
- Aiuto umanitario: la 13a missione dell'associazione di aiuto umanitario "Russlandhilfe" riceve un contributo di 30'000 franchi.
- Maltempo 2002: il Governo ha approvato mezzi ulteriori per l'eliminazione dei danni. 18 comuni ricevono in totale circa 1,4 milioni di franchi per diversi progetti di ripristino in Surselva, nella Valle grigione del Reno, nel Grigione centrale e in Engadina.

Progetti stradali
- Galleria del San Bernardino: nel quadro dei lavori di risanamento il Governo ha approvato 700'000 franchi per impianti elettromeccanici.

Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel