Zum Seiteninhalt

Anche i Grigioni partecipano alle spese della statistica dei pernottamenti

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Confederazione, Cantoni ed enti turistici finanziano ora in comune la statistica dei pernottamenti (numero di camere e di letti, arrivi, pernottamenti, durata del soggiorno, provenienza degli ospiti). Essa verrà reintrodotta nel 2005. Il Cantone dei Grigioni partecipa alle spese di sviluppo, pari a 400'000 franchi complessivi, con un contributo unico di circa 18'000 franchi. Annualmente per il Cantone risulteranno inoltre, a partire dal 2005, spese ricorrenti per circa 87'000 franchi fino al 2007 e di circa 75'000 nel 2008. La statistica presenta, fatta eccezione per le case di vacanza, i dati di alberghi, campeggi, ostelli della gioventù e alloggi per gruppi.

La statistica dei pernottamenti serve all'economia del turismo quale importante strumento di pianificazione e di gestione. Per oltre 30 anni l'Ufficio federale di statistica UST l'ha messa gratuitamente a disposizione dei Cantoni. Per tagli al budget l'UST aveva deciso nel 2003 di rinunciare in futuro a questo servizio.

Il veterinario cantonale ed il chimico cantonale uniscono le forze
L'Ufficio veterinario ed il Laboratorio cantonale e controllo delle derrate alimentari si uniscono. Il Governo ha deciso di porre il nuovo Ufficio sotto la guida del Dipartimento dell'interno e dell'economia pubblica DIEP.

Il Governo ha nominato il veterinario cantonale Kaspar Jörger capo del nuovo Ufficio. Il suo supplente sarà il chimico cantonale Otmar Deflorin. La direzione dell'Ufficio organizzerà in dettaglio il nuovo Ufficio nell'autunno 2004 e ne definirà il nome.

Il nuovo Ufficio sarà operativo all'inizio del 2005. Il nuovo servizio mira ad ulteriori sinergie anche con gli altri servizi di controllo, con il "Servizio d'ispezione e consulenza per l'economia lattiera SICL" e con il "Servizio di controllo agricolo dei Grigioni SCAGR".

Già oggi l'Ufficio veterinario ed il Laboratorio cantonale e controllo delle derrate alimentari si trovano nello stesso edificio. La riorganizzazione dei due Uffici va ricondotta al progetto "Riesame delle strutture e delle prestazioni per il risanamento delle finanze cantonali" del giugno 2003.

Nuove funzioni per il medico scolastico
Le visite in serie del medico scolastico, tre volte durante la scuola dell'obbligo e una volta durante la scuola professionale e media potrebbero presto far parte del passato. A titolo di novità le visite dei bambini e degli adolescenti, ad esempio il controllo dello stato di vaccinazione, devono essere effettuate dal medico di famiglia o dal pediatra; e questo una volta all'inizio della scuola e una volta alla fine.

Le visite in serie nella loro forma attuale incontrano maggiore resistenza tra i genitori dei bambini e degli adolescenti. Anche tra i medici suscita disagio la visita somatica delle scolare e degli scolari senza esplicito incarico dei genitori. Gli attuali medici scolastici saranno perciò in futuro a disposizione delle scuole per particolari funzioni di controllo e di consulenza nell'ambito dell'informazione a scolari, genitori e insegnanti, nonché per progetti di educazione alla salute e di prevenzione.

Il Governo ha posto in consultazione il disegno di revisione totale dell'"ordinanza sul servizio medico scolastico". Il termine scade a metà giugno 2004.

"Riforma ferroviaria 2": approvazione senza entusiasmo
Con il progetto "Riforma ferroviaria 2", il processo di riforma nel sistema ferroviario svizzero entra nella sua terza fase: l'attuale passo della riforma intende in particolare migliorare e rendere più semplice l'organizzazione del settore delle infrastrutture. Nella sua presa di posizione al Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni, il Governo appoggia gli obiettivi essenziali della "Riforma ferroviaria 2", tra gli altri l'attuazione dell'armonizzazione del finanziamento dell'infrastruttura e la parità di trattamento delle imprese di trasporto.

Questo passo della riforma giunge tuttavia in ritardo e va troppo poco in là. Perciò si impone addirittura una "Riforma ferroviaria 3", che dovrà occuparsi delle domande strategiche ancora aperte concernenti le prospettive a lungo termine, il finanziamento, la qualità del sistema globale trasporto pubblico ed il paesaggio ferroviario svizzero.

Le questioni attualmente più urgenti dal punto di vista grigionese trovano risposte solo parziali e insufficienti nella "Riforma ferroviaria 2": i criteri di finanziamento delle infrastrutture, in particolare per la linea Coira-Arosa, la problematica relativa alla cassa pensioni e la parificazione delle FFS e della Ferrovia retica nel finanziamento del materiale rotabile.

"Riforma II dell'imposizione delle imprese": gli oneri spettano al Cantone ed ai comuni
Con la riforma II dell'imposizione delle imprese la Confederazione intende ridurre il doppio carico economico di SA e azionsiti e realizzare diverse migliorie per le imprese. Il Governo grigionese approva fondamentalmente queste innovazioni.

Nella sua presa di posizione all'Amministrazione federale delle contribuzioni il Governo richiede però due fondamentali miglioramenti del progetto. Da un lato il minor gettito fiscale che a livello nazionale raggiunge gli 800 milioni di franchi, che devono essere sopportati in prevalenza dai Cantoni e dai comuni, non può essere accettato senza compensazione. D'altro lato le innovazioni devono essere configurate in modo tale da poter essere eseguite con un esiguo onere supplementare a carico dei contribuenti e dell'amministrazione. Deve trovare posto nella legislazione la semplificazione sempre più richiesta del diritto fiscale.

Terza revisione della LAMal: avviati i passi più urgenti
La seconda revisione della "legge sull'assicurazione malattie LAMal" è fallita dinanzi alle Camere federali nel dicembre 2003, la necessità di riforma è rimasta, in particolare nel settore dello sviluppo delle spese. Il Governo grigionese si è ora occupato di un primo pacchetto legislativo che comprende in particolare modifiche nei settori della compensazione dei rischi, del finanziamento ospedaliero, delle tariffe di cura, della libertà contrattuale, della riduzione dei premi e della partecipazione alle spese da parte degli assicurati. A questo proposito nella sua presa di posizione all'Ufficio federale della sanità pubblica ha formulato diversi desideri di modifica. Con questo primo pacchetto di riforma viene tuttavia coperto il più urgente bisogno d'azione.

Il secondo pacchetto legislativo sulla terza revisione della LAMal conterrà in futuro problematiche che significheranno radicali modifiche del sistema.

Dai comuni e dalle regioni
- Nuovi impianti di approvvigionamento idrico: il Consorzio acquedotto agricolo' "Prudaint" del Comune di Poschiavo ed il Comune Cauco ricevono circa 180'000 franchi per il rinnovo e l'ampliamento dei loro impianti di approvvigionamento idrico.
- Eventi sportivi: l'ottava tappa del Tour de Suisse del 19 giugno 2004, da Buchs SG a Bellinzona, attraversa il Cantone dei Grigioni; la nona "Engadin Inline Marathon" del 26 giugno 2004 va nuovamente da Maloja a S-chanf. Il Governo ha approvato entrambi i percorsi.
- Riduzione della velocità: sulla strada della Calanca la velocità massima tra Buseno e Arvigo viene ridotta a 60 km/h nei pressi della cava Polti.

Contributi cantonali a favore di diverse istituzioni
- Promozione della cultura: la Kammerphilharmonie Graubünden riceve quest'anno un contributo annuale di circa 86'000 franchi tra l'altro per un programma di fiati, per un concerto per le famiglie e uno di Capodanno, per un ciclo invernale con diverse opere e per un impegno del coro con il Domchor di Coira.

Progetti stradali
Il Governo ha approvato diversi lavori, per circa nove milioni di franchi, lungo strade e ponti della rete stradale grigionese:
- all'interno della località di Pratval,
- Tamins-Trin,
- Sumvitg-Cuas,
- Underhof-Versam,
- Soazza-Pian San Giacomo (Ponte Rivana),
- Bergün-Plattas (strada storica dell'Albula),
- Crap Sés (Tgant Ladrung),
- Trun-Schlans (lavori di sistemazione in Val Farbertg),
- Circonvallazione di Klosters (impianti elettromeccanici),
- A 13, raccordo di Landquart.

Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel