Zum Seiteninhalt

Programma di risanamento: la seconda parte delle modifiche legislative va in Parlamento

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
L'attuazione del programma di risanamento richiede altri adeguamenti legislativi. Il Governo ha licenziato il relativo messaggio globale all'attenzione del Gran Consiglio. Si tratta di nuove leggi e di un'ordinanza del Gran Consiglio. In questo modo possono essere attuate sei misure di sgravio.

Le sei misure per il riesame delle strutture e delle prestazioni sgraveranno il bilancio cantonale ogni anno a partire dal 2005 di circa undici milioni di franchi. L'indennizzo della garanzia dello Stato da parte della Banca cantonale grigione avrà, con una media di 2,4 milioni di franchi all'anno, grande peso finanziario. A tale scopo devono venire adeguate la legge sulla Banca cantonale grigione e la relativa ordinanza.

Cinque leggi devono venire adeguate per l'istituzione di un'unica istanza di ricorso nel settore dell'educazione: la legge sulle scuole dell'infanzia, la legge scolastica, la legge sulle scuole medie, la legge sulla formazione professionale e la legge sulla Scuola universitaria pedagogica. Le altre modifiche legislative concernono la legge cantonale sulla protezione dei dati, al fine di poter addebitare a titolo di novità ai comuni le prestazioni dell'incaricato della protezione dei dati, la legge sull'aiuto in caso di catastrofi, al fine di ridurre la quota parte cantonale alle spese per l'istruzione di protezione civile e di poter rinunciare ai sussidi agli investimenti ai comuni per gli impianti di protezione civile ed i rifugi pubblici, nonché la legge sulla caccia per introdurre multe disciplinari in caso di contravvenzioni alle disposizioni sulla caccia.

Portare rapidamente avanti l'attuazione del programma di risanamento
Il preventivo 2004 tiene già conto di circa 180 delle 220 misure del programma di risanamento. Il volume di sgravio per il 2004 ammonta quindi a 51 mio. di franchi nel conto di gestione corrente e a 20 mio. di franchi nel conto degli investimenti.

Per attuare tutte le misure sul riesame delle strutture e delle prestazioni per il risanamento delle finanze cantonali, dovranno essere rivedute 25 leggi e 20 ordinanze del Gran Consiglio. Finora ne è stata adeguata circa la metà.

Devono essere riconosciute le strade di collegamento
In un ulteriore messaggio al Gran Consiglio il Governo ha riconosciuto il diritto ad una strada cantonale di collegamento dei comuni di Bonaduz e Malix. A tal proposito vengono riconosciute quali collegamenti cantonali la strada Bonaduz-Campagna fino al parcheggio nella zona Gurgs su una lunghezza di circa 1000 metri e la strada Malix-Brambüesch fino alla diramazione "Winterstrasse" su una lunghezza di circa 3,5 km. Il Governo si aspetta spese supplementari per la manutenzione d'esercizio incluso il servizio invernale pari a circa 66'000 franchi e in totale circa mezzo posto di lavoro in più in due uffici tecnici di circondario.

"Allarme generale" con più sirene che saranno comandate a distanza
Nei comuni dei Grigioni verranno installate, fino alla fine del 2006, circa 250 nuove sirene fisse per l'"allarme generale". Le circa 100 vecchie sirene e quelle nuove saranno provviste di un comando a distanza. La Centrale per chiamate d'emergenza e di pronto soccorso della Polizia cantonale di Coira può così azionare tutte le sirene a livello cantonale e distrettuale. Presso il comando delle dodici organizzazioni di protezione civile le sirene possono essere azionate sia singolarmente che per l'intera regione. Nel 2004 verranno installate in una prima fase circa 50 sirene nei distretti Imboden, Plessur, Landquart e Prättigau/Davos.

Il nuovo concetto di allarme è stato elaborato in vista dell'attuazione della nuova legge federale sulla protezione della popolazione e sulla protezione civile LPPC, secondo cui l'acquisto ed il finanziamento dei sistemi d'allarme diventano a titolo di novità compito della Confederazione. Essa è in vigore dal 1° gennaio.

Dai comuni e dalle regioni
- Il Governo ha approvato la revisione totale della legge fiscale di Mesocco.
- Sta. Maria i.C.: il Comune riceve circa 250'000 franchi di sussidio ai lavori di spegnimento dell'incendio boschivo in zona "Piz di Renten". Un fulmine aveva provocato l'incendio nell'estate 2003.

Contributi cantonali a favore di diverse istituzioni
- Terremoto in Iran: il Governo ha stanziato 10'000 franchi a favore dell'azione di aiuto immediato della Croce rossa svizzera nella città di Bam.
- Lotteria intercantonale: il Governo ha stanziato in totale 230'000 franchi per quattro progetti: per l'acquisto di diverse opere d'arte per la decorazione degli uffici dell'Amministrazione, la pubblicazione del volume illustrato "La Greina - Das Hochtal zwischen Sumvitg und Blenio", le nuove divise della Società da musica Ftan, nonché per la mostra "Miracolo bianco neve" del Museo d'arte grigione, del Museo grigione della natura e del Museo retico.

Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel