Zum Seiteninhalt

La Commissione discute il messaggio relativo alla revisione della legge sulle imposte e della legge sulla gestione finanziaria

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Nella sessione di giugno 2004 il Governo sottoporrà al Gran Consiglio un progetto di revisione parziale della legge cantonale sulle imposte ed un progetto di revisione totale della legge cantonale sulla gestione finanziaria. Nella sua seduta di metà maggio 2004 la Commissione permanente per l'economia, le tasse e la politica statale del Gran Consiglio, sotto la presidenza di Hansjörg Trachsel, ha discusso in via preliminare all'attenzione del Gran Consiglio il relativo messaggio del Governo. Era presente alla seduta anche la Consigliera di Stato Widmer-Schlumpf.

Revisione parziale della legge sulle imposte
Oltre ad un adeguamento formale del diritto cantonale la presente revisione totale deve servire anche per procedere a diversi adeguamenti incontestati al diritto federale. Questi concernono la nuova deduzione per disabili, l'imposizione di intermediari immobiliari intercantonali, nonché la contabilità commerciale. Altri punti della revisione interessano l'esenzione del minimo vitale, l'indennizzo del Cantone da parte dei comuni per la tassazione delle persone tassate secondo il dispendio, nonché la garanzia di pagamenti delle imposte che sembrano compromessi. La Commissione ha seguito le proposte del Governo in tutti i punti della revisione.
A questo proposito è stata tematizzata anche la tassazione delle persone giuridiche. La Commissione ed il Governo sono stati concordi nel ritenere che passi concreti in questo settore devono essere preceduti da un'ampia valutazione ed analisi dei vantaggi e degli svantaggi.

Revisione totale della legge cantonale sulla gestione finanziaria
Il punto principale dell'imminente revisione della legge sulla gestione finanziaria è costituito dal finanziamento residuo della Cassa cantonale pensioni. Dalla sua costituzione nel 1902 essa mostra una copertura insufficiente. La Commissione è unanime nel ritenere che ci si debba urgentemente occupare del finanziamento residuo della Cassa pensioni. È anche stata discussa la questione se ed in che misura le ed i dipendenti debbano essere coinvolti nel finanziamento residuo. Dopo un'approfondita discussione la Commissione ha deciso di seguire le proposte del Governo.
Una necessità di adeguamento della legge sulla gestione finanziaria risulta anche dalla nuova Costituzione cantonale che contiene molte più disposizioni rilevanti dal profilo finanziario rispetto alla vecchia. Un ulteriore obiettivo della revisione consiste nel gestire il bilancio pubblico cantonale in modo ancora più efficiente e mirato. Nella misura in cui non vi siano disposizioni particolari, a titolo di novità la legge sulla gestione finanziaria dovrà valere per analogia anche per i comuni.
Ha dato adito a discussioni la proposta del Governo secondo cui in caso di aumento, trasferimento o cessione di una partecipazione esistente ad una società idroelettrica dovrà decidere in via definitiva il Governo. Quale controproposta si è discusso il coinvolgimento nelle trattative di una commissione competente del Gran Consiglio. La Commissione si è infine lasciata convincere del fatto che le relative trattative si svolgono sempre sotto la pressione del tempo ed entro pochi giorni e che il coinvolgimento di una commissione del Gran Consiglio sarebbe perciò di difficile attuazione. È stata pertanto seguita la proposta del Governo.
In relazione alla nuova legge sulla gestione finanziaria viene sottoposta ad una revisione parziale anche la nuova Costituzione cantonale. Si tratta in sostanza di creare una possibilità di delega nel settore delle competenze di bilancio. Ciò significa concretamente che il Gran Consiglio in casi eccezionali può trasmettere alla Commissione della gestione e al Governo competenze di autorizzazione di crediti.
Dopo un'approfondita discussione dei progetti la Commissione ha licenziato all'unanimità il messaggio del Governo all'attenzione del Gran Consiglio.

Organo: Commissione per l'economia, le tasse e la politica statale del Gran Consiglio
Fonte: it Commissione per l'economia, le tasse e la politica statale del Gran Consiglio
Neuer Artikel