Zum Seiteninhalt

In discussione i salari minimi del personale insegnante

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Sono ora disponibili le proposte del Governo al Gran Consiglio relative alle revisioni parziali della legge sulla scuola dell'infanzia e della legge per le scuole popolari, nonché all'ordinanza sullo stipendio degli insegnanti delle scuole popolari e delle educatrici di scuola dell'infanzia nel Cantone dei Grigioni. Si tratta essenzialmente della tabella degli stipendi delle e degli insegnanti (e al contempo anche dei sussidi forfettari cantonali ai comuni) e delle competenze del Gran Consiglio in questo settore. Concretamente deve essere adeguato lo stipendio minimo di:
- insegnanti di scuola dell'infanzia (più quattro percento),
- insegnanti di scuola di avviamento pratico (più 5,9 percento),
- insegnanti di classe ridotta delle scuole di avviamento pratico e secondarie (adeguamento al livello delle e degli insegnanti di scuola di avviamento pratico e secondaria),
- insegnanti specialisti delle scuole elementari (adeguamento al livello delle e degli insegnanti di scuola elementare),
- insegnanti specialisti delle scuole di avviamento pratico e secondaria (media tra insegnanti di scuola elementare e di scuola di avviamento pratico risp. secondaria) e di
- insegnanti senza diplomi (al livello delle e degli insegnanti di scuola elementare).
A titolo di novità al Gran Consiglio deve essere attribuita la competenza per ridurre o aumentare annualmente i sussidi forfettari del Cantone ai comuni, di al massimo il cinque percento, complessivamente di al massimo il dieci percento.
Il Gran Consiglio dibatterà il messaggio del Governo nella sessione di ottobre 2004.

Riduzione dell'onere lavorativo per l'incaricato della protezione dei dati
Il Governo ha ridotto con effetto al 1° gennaio 2005 l'onere lavorativo dell'incaricato cantonale della protezione dei dati, adempiendo in tal modo ad una direttiva del Gran Consiglio. Nella sessione di aprile quest'ultimo aveva respinto l'idea di scaricare sui comuni una parte dei costi per la protezione dei dati, richiedendo invece una riduzione concreta dei costi in questo settore.
La riduzione al 50 percento dell'onere lavorativo dell'incaricato della protezione dei dati conduce ad un risparmio di circa 30'000 franchi. Nell'ambito del progetto "Riesame delle strutture e delle prestazioni per il risanamento delle finanze cantonali" era originariamente previsto di fatturare questa somma quale prestazione che l'incaricato della protezione dei dati fornisce ai comuni.

Il lavoro di maturità conta quale nota di promozione
A titolo di novità il lavoro di maturità conta quale nota di promozione supplementare nella seconda pagella semestrale della sesta classe. Il Governo ha approvato la riveduta "ordinanza sul liceo nel Cantone dei Grigioni". Un lavoro di maturità valutato con "sufficiente" era finora un presupposto per l'ammissione all'esame di maturità. L'ordinanza riveduta entrerà in vigore il 1° agosto.

Ordinanza sulle case da gioco: avviata la revisione tanto attesa
L'ordinanza sulle case da gioco del 2000 viene riveduta: si intende ampliare l'offerta di giochi, aumentare le possibilità di puntata e di vincita massima e ridurre l'aliquota fiscale. Questa deregolamentazione era urgentemente necessaria in particolare per le case da gioco con una concessione B, scrive il Governo grigionese nella sua presa di posizione alla Commissione federale delle case da gioco. La revisione proposta rende possibile un esercizio disciplinato delle case da gioco senza al contempo promuovere il gioco patologico.
Il disegno di nuova ordinanza sulle case da gioco prevede di aumentare a 25 franchi la puntata massima ed a 25'000 franchi la vincita massima nelle case da gioco con una concessione B. Il Governo si dice convinto che questa nuova regolamentazione avrà anche un effetto positivo sull'attrattiva turistica delle località di cura e dei loro casinò; il disegno di nuova ordinanza avrebbe potuto addirittura spingersi oltre per quel che riguarda l'offerta di giochi. L'aliquota fiscale riveduta non ha effetti sulle entrate del Cantone. La nuova ordinanza dovrebbe entrare in vigore già quest'anno.

Ulteriori prese di posizione all'indirizzo della Confederazione
- Ordinanza sui profili di DNA: il Governo grigionese sostiene fondamentalmente le proposte disposizioni di esecuzione dell'"ordinanza sull'utilizzo di profili di DNA nel procedimento penale e per l'identificazione di persone sconosciute o scomparse".

Contributi cantonali a favore di diverse istituzioni
- Verein Graubünden Holz: il Governo sostiene anche nel 2004 la promozione del legno grigionese con un sussidio cantonale di 300'000 franchi.
- Progetti forestali: il Governo ha approvato in totale circa 450'000 franchi per il ripristino delle infrastrutture antivalanghe Motta Mundin est a Tschlin e per il rinnovo del sentiero forestale Valzeina-Engi (Valzeina, Trimmis e Says).

Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel