Zum Seiteninhalt

Inizio del risanamento della Scuola cantonale nel 2007

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
In occasione della sua seduta del 14 settembre 2004, il Governo ha posto le basi per la progettazione dello spazio scolastico indispensabile per la Scuola cantonale grigione. Esso tiene così conto della decisione del Sovrano del 16 maggio 2004 e del rigetto del progetto di campus. Il Governo si prefigge tuttavia, anche a condizioni quadro mutate, di mettere a disposizione, per la formazione delle allieve e degli allievi della Scuola cantonale di Coira, un'infrastruttura moderna che soddisfi lo standard minimo delle scuole medie svizzere. La progettazione deve infine tenere in considerazione un eventuale futuro ampliamento e completamento delle strutture esistenti. Il Governo vincola il risanamento delle strutture esistenti alla condizione che debbano assolutamente essere osservate le prescrizioni legali concernenti la costruzione adatta ai portatori di handicap, la problematica del PCB, la sicurezza antisismica ed i requisiti di una costruzione duratura.
Al contempo l'attività scolastica dovrà proseguire possibilmente indisturbata. La decisione di principio di realizzare un progetto di risanamento oramai a tappe comporta in fin dei conti una riduzione del programma spaziale. A queste condizioni quadro si dà subito il via alla progettazione del risanamento della Scuola cantonale "Halde", con l'obiettivo di poter cominciare con la realizzazione nell'estate 2007. Parallelamente a ciò deve essere preparata la progettazione del risanamento degli impianti sportivi esterni "Sand". Il risanamento dell'ex Scuola magistrale potrà avvenire soltanto dopo la conclusione dei lavori di risanamento della Scuola cantonale "Halde", dato che è previsto l'utilizzo delle stesse soluzioni provvisorie. Un edificio complementare necessario dovrà essere progettato solo se il futuro della Scuola cantonale sarà consolidato.

Organo: Dipartimento costruzioni, trasporti e foreste dei Grigioni
Fonte: it Dipartimento costruzioni, trasporti e foreste dei Grigioni
Neuer Artikel