Contenuto della pagina

La legge sulla Cassa pensioni prevede a titolo di novità una rendita per il convivente

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
La nuova legge sulla Cassa pensioni approderà in parlamento in giugno. Il Governo ha approvato il relativo messaggio. Nel messaggio vengono trasmessi alla commissione amministrativa i compiti che nella documentazione di consultazione erano previsti per il Governo. In questo modo si anticipa già l'organizzazione della Cassa cantonale pensioni prevista dopo il suo completo finanziamento residuo. Per poter realizzare ciò al momento attuale, vengono disciplinate a livello di legge più disposizioni rispetto alla documentazione di consultazione e alla commissione amministrativa vengono attribuiti pochi compiti chiaramente definiti.

La legge sulla Cassa pensioni prevede a titolo di novità che oltre al coniuge possano riscuotere prestazioni per superstiti anche altre persone beneficiarie. In primo piano vi è la cosiddetta "rendita per il convivente". In questo modo anche conviventi non coniugati possono ricevere prestazioni per superstiti, qualora siano soddisfatti presupposti chiaramente definiti. Nell'ambito del secondo pilastro la convivenza viene così sostanzialmente equiparata al matrimonio.

La nuova legge intende sostituire l'attuale ordinanza sulla Cassa pensioni OCP. Determinante per l'emanazione di una legge sulla Cassa pensioni è da un lato la nuova Costituzione cantonale, in vigore dal 2004. D'altro lato l'atto legislativo relativo alla Cassa pensioni viene al contempo adeguato alle modifiche della 1a revisione della LPP. Per quanto possibile, dal profilo sostanziale le principali disposizioni dell'OCP sono state riprese praticamente senza variazioni nella nuova legge sulla Cassa pensioni.

Riassumendo la legge sulla Cassa pensioni include i seguenti punti chiave:
- l'adeguamento formale alla nuova Costituzione cantonale dell'atto legislativo relativo alla Cassa pensioni;
- gli adeguamenti sostanziali delle disposizioni alla 1a revisione della LPP;
- la determinazione dei tassi di conversione corretti dal profilo biometrico (parola chiave: sviluppo demografico mutato);
- l'introduzione di una rendita per il convivente;
- il collegamento del diritto a prestazioni di invalidità con i presupposti dell'Assicurazione federale per l'invalidità e
- l'adeguamento della rendita per figlio alla rendita per orfani.

Verificata la conformità costituzionale di concordati e accordi
La nuova Costituzione cantonale disciplina le competenze del Governo e del Gran Consiglio nella stipulazione, nella modifica o nella denuncia di convenzioni intercantonali e internazionali. La vecchia Costituzione cantonale parlava in generale di concordati e di trattati di Stato, senza esprimersi riguardo alla loro modifica e denuncia. In questo contesto tutte le decisioni di adesione del Cantone dei Grigioni a concordati e accordi sono ora state esaminate per quanto riguarda la loro conformità alla Costituzione; tredici di queste devono venire rivedute perché non contengono più deleghe di competenze ammissibili secondo la nuova Costituzione cantonale. Per questo il Governo ha emanato il relativo messaggio per una "legge sull'adeguamento alla Costituzione cantonale di decisioni e di disposizioni d'adesione a concordati e accordi". Il Gran Consiglio dibatterà il progetto nella sua sessione di giugno.

Diritto di ricorso delle associazioni: comunicazione anziché confronto
Comunicare con largo anticipo ed in maniera aperta consentirebbe in molti casi di trovare soluzioni consensuali con le organizzazioni ricorrenti, anche per progetti con conseguenze notevoli e contestate sull'ambiente. Nella sua presa di posizione relativa all'avamprogetto dell'iniziativa parlamentare "Semplificazione dell'esame dell'impatto sull'ambiente e prevenzione degli abusi mediante una definizione più precisa del diritto di ricorso delle organizzazioni" il Governo grigionese chiede perciò di introdurre una procedura di mediazione. In questo modo le autorità devono in ogni momento poter sospendere procedure pendenti a favore di una mediazione, se le parti lo richiedono comunemente, scrive il Governo alla Commissione degli affari giuridici del Consiglio degli Stati.

Liceo: la classe finale può essere ripetuta nonostante la mancata promozione
Le ed i liceali che fino alla classe finale sono stati bocciati una volta e che vengono bocciati una seconda volta nella classe finale, possono a titolo di novità ripetere quest'ultima. Finora queste allieve e questi allievi dovevano lasciare la scuola prima della maturità. Con la revisione parziale dell'"ordinanza sul liceo nel Cantone dei Grigioni" le e gli allievi delle classi finali che nella classe finale vengono bocciati per la seconda volta vengono equiparati a coloro che non superano gli esami di maturità, che già in passato potevano ripetere la classe finale. Il Governo resta fedele al principio secondo cui dopo una doppia mancata promozione in una scuola media grigionese non è più possibile passare ad una sezione liceale di un'altra scuola media grigionese. Rimane tuttavia possibile ottenere un diploma di una scuola media di commercio o di una scuola media di diploma.

Posta in vigore la nuova regolamentazione per la retribuzione degli insegnanti di scuola dell'infanzia e di scuola popolare
Il Governo ha posto in vigore per l'inizio dell'anno scolastico 2005/2006 le disposizioni della legge sulle scuole dell'infanzia riveduta, della legge scolastica e della cosiddetta ordinanza sullo stipendio degli insegnanti, che disciplinano in modo parzialmente nuovo la retribuzione degli insegnanti di scuola dell'infanzia e di scuola popolare. L'aumento degli stipendi, approvato dal Gran Consiglio per singole categorie di insegnanti, avrà quindi effetto in ogni comune a partire dal rispettivo inizio dell'anno scolastico.

Prese di posizione all'indirizzo della Confederazione
Dipartimento federale dell'economia - Revisione totale dell'ordinanza sulla qualità del latte: il Governo grigionese è d'accordo con la prevista ripartizione nei settori ispezione, controllo della qualità e consulenza degli attuali compiti della Centrale federale del Servizio d'ispezione e di consulenza per l'economia lattiera SICL. I SICL cantonali saranno in futuro competenti soltanto per il settore ispezione. La Confederazione non deve tuttavia scaricare spese sui Cantoni e ridurre o cancellare sovvenzioni federali. Le attuali prescrizioni sull'organizzazione del SICL vengono totalmente abrogate.

Progetti stradali
- Strada del Bernina: il Comune di Poschiavo riceve un contributo cantonale di 25'000 franchi per il nuovo marciapiede a San Carlo. Il Governo ha approvato il progetto.

Affari del personale
- Daniel Imhof, attualmente a Wädenswil, è stato nominato chimico cantonale e vice capoufficio dell'Ufficio per la sicurezza delle derrate alimentari e la salute degli animali, a partire dal 1° giugno 2005.

Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel