Contenuto della pagina

Avvio del progetto "Ferrovia retica e paesaggio culturale Albula/Bernina - candidatura Patrimonio mondiale dell'UNESCO 2008"

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo del Cantone dei Grigioni ha approvato il progetto di candidatura per l'iscrizione nella Lista del Patrimonio mondiale dell'UNESCO 2008: Ferrovia retica e paesaggio culturale Albula/Bernina e nominato l'organizzazione del progetto. Lo scadenzario prevede l'elaborazione del dossier di candidatura entro l'estate 2006. L'iscrizione nella Lista del Patrimonio mondiale dell'UNESCO potrebbe poi avvenire nel 2008.

Nell'autunno 2004 il Governo grigionese e la Ferrovia retica (FR) hanno sostenuto l'iscrizione delle linee dell'Albula e del Bernina nella "lista propositiva" per potenziali siti del Patrimonio mondiale dell'UNESCO. Il Consiglio federale ha approvato l'iscrizione nel dicembre 2004, creando così il presupposto per la candidatura "Ferrovia retica e paesaggio culturale Albula/Bernina". Un gruppo di lavoro sotto la direzione del Dipartimento dell'interno e dell'economia pubblica (DIEP) ha in seguito elaborato un concetto per l'attuazione del progetto. Con decreto del 26 aprile 2005 il Governo grigionese ha approvato il concetto e nominato l'organizzazione del progetto.

Le linee ferroviarie dell'Albula e del Bernina costituiscono il cuore della candidatura UNESCO. Il perimetro "ferrovia" comprende il tratto Thusis - St. Moritz - Campocologno. Oltre alla linea ferroviaria è prevista l'iscrizione nella Lista del Patrimonio mondiale anche del paesaggio culturale. I paesaggi culturali sono nati dall'interazione tra l'uomo e la natura. Per la determinazione del perimetro del paesaggio culturale si parte dal criterio della visibilità dal treno e dagli oggetti già designati nel Piano direttore cantonale. Per la determinazione, vincolante per le autorità, del perimetro del progetto e degli oggetti del paesaggio culturale facenti parte del Patrimonio culturale dell'UNESCO si fa capo alla procedura di allestimento del piano direttore.

La direzione strategica del progetto compete al comitato direttivo di cui fanno parte il Consigliere di Stato Hansjörg Trachsel, Erwin Rutishauser, Direttore della Ferrovia retica, e Johann Mürner, capo della Sezione patrimonio culturale e monumenti storici dell'Ufficio federale della cultura. Per l'elaborazione del progetto è responsabile un gruppo di progetto composto da rappresentanti della Ferrovia retica, di Grigioni Vacanze e del Cantone. Oltre ad allestire il dossier di candidatura si vuole elaborare anche un concetto per la commercializzazione turistica della candidatura e del marchio dell'UNESCO, nonché sviluppare relativi prodotti turistici.

Materiale per la conferenza stampa

Organo: Governo
Fonte: it Dipartimento dell'interno e dell'economia pubblica
Neuer Artikel