Contenuto della pagina

Il Cantone dei Grigioni vende le sue azioni Swiss

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo vende le azioni di Swiss International Air Lines AG, acquistate nel 2002 con l'approvazione del Gran Consiglio. Le 20'323 azioni Swiss, al prezzo di 56 franchi l'una per un importo complessivo di 1'138'088 franchi, erano state allora acquistate in segno di solidarietà per salvare la vecchia Swissair. Intanto è certa l'acquisizione di Swiss da parte di Lufthansa. A questo proposito all'inizio del mese di maggio di quest'anno la Air Trust AG di Zugo ha fatto un'offerta di acquisizione per tutte le azioni nominative presenti sul mercato. Il prezzo d'offerta ammonta a 8,96 franchi netti per azione nominativa, mentre la quotazione in borsa dell'azione Swiss ammontava il 3 maggio 2005 a 8,87 franchi. Da questa offerta risultano introiti pari a 182'094,10 franchi. Il Consiglio d'amministrazione di Swiss raccomanda agli azionisti pubblici, tra i quali vi è anche il Cantone dei Grigioni, di accettare l'offerta. Date le circostanze il Governo considera la vendita delle azioni Swiss la migliore soluzione, tanto più che non si intravede praticamente nessun'altra soluzione.

Le decisioni su domande EFZ competono ora all'Ufficio di pianificazione
Alla fine di marzo è scaduto inutilizzato il termine di referendum contro la nuova legge sulla pianificazione territoriale del Cantone dei Grigioni (LPTC), decisa dal Gran Consiglio il 6 dicembre 2004. Il Governo ha ora emanato le necessarie disposizioni esecutive della legge. Un punto importante della nuova ordinanza cantonale sulla pianificazione territoriale (OPTC) è rappresentato dalla nuova regolamentazione della competenza per le decisioni concernenti le circa 1'300 domande di costruzione annuali per edifici ed impianti fuori dalle zone edificabili: finora le decisioni venivano prese a livello dipartimentale, ora è competente l'Ufficio cantonale di pianificazione. In base alla nuova ordinanza esso si chiama del resto a titolo di novità Ufficio per lo sviluppo territoriale. Ciò è stato voluto per esprimere l'elemento dinamico della pianificazione territoriale. L'OPTC disciplina inoltre prevalentemente le diverse procedure di pianificazione territoriale, in particolare la procedura di pianificazione locale, la procedura per il rilascio della licenza edilizia, la procedura del piano di quartiere e la procedura per la riscossione di contributi di urbanizzazione. Queste regolamentazioni uniformano a livello cantonale le relative procedure. Al contempo con l'emanazione dell'OPTC il Governo ha deciso di porre in vigore la nuova legislazione sulla pianificazione territoriale (LPTC e OPTC) con effetto al 1° novembre 2005.

Dai comuni e dalle regioni
  • Coira: Il Governo approva il progetto per l'ampliamento della scuola superiore Giacometti di Coira, per il quale stanzia un contributo cantonale di 377'600 franchi oppure al massimo il dieci percento delle spese computabili pari a 3'776'000 franchi.
Contributi cantonali a favore di diverse istituzioni
  • Fondazione Giuvaulta: il Governo ha approvato il progetto per la trasformazione, l'ampliamento e il risanamento dell'edificio scolastico e del laboratorio protetto del Centro di pedagogia speciale di Rothenbrunnen, per il quale stanzia un contributo cantonale di 5'098'500 franchi. Ciò corrisponde al 70 percento delle spese computabili di 7'283'600 franchi.
Progetti stradali
Il Governo ha stanziato complessivamente 880'000 franchi per la costruzione ed il risanamento di diversi tratti stradali:
  • Safienstrasse: tratto stradale Rüti-Safienplatz
  • Schinstrasse: tratto stradale Sils i.D.-Solis
Affari del personale
  • Gion Darms, residente a Ilanz, è stato nominato supplente del capoufficio presso l'Ufficio edile e capo della Sezione Facility Management.
Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel