Contenuto della pagina

A partire dal 1° luglio 2005 anche i cani grigionesi dovranno essere registrati

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Le prescrizioni legali esigono che tutti i cani possano venire identificati con un tatuaggio o un microchip e che siano registrati in una banca dati.
L'obbligo di registrazione dei cani è stato emanato sulla base della discussione pubblica sui cani pericolosi condotta nell'estate del 2001. La responsabilità per l'identificazione e la registrazione dei cani spetta ai detentori dell'animale; la notifica alla Animal Identity Service AG (ANIS) avverrà ad opera del rispettivo veterinario.

Devono essere osservate le seguenti regole:
- Nei Grigioni a partire dal 1° luglio 2005 tutti i cuccioli dovranno venire identificati con un microchip e registrati all'ANIS entro 3 mesi dalla nascita.
- Cani nati prima del 1° luglio 2005 non ancora identificati, dovranno essere identificati con un microchip e registrati entro il 1° gennaio 2007.
- Cani già oggi identificati con un microchip o un tatuaggio, ma non ancora registrati all'ANIS dovranno essere notificati all'ANIS entro il 31 dicembre 2006.
L'identificazione e la registrazione dei cani aiutano negli accertamenti in caso di epidemie e morsicature, nonché in caso di cani fuggiti, maltrattati o abbandonati.

Persona di riferimento: Kaspar Jörger, capo dell'Ufficio per la sicurezza delle derrate alimentari e la salute degli animali, tel. 081 257 24 11.

Organo: Ufficio per la sicurezza delle derrate alimentari e la salute degli animali
Fonte: it Ufficio per la sicurezza delle derrate alimentari e la salute degli animali
Neuer Artikel