Contenuto della pagina

Il Governo modifica il finanziamento delle case di cura

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
I comuni devono partecipare al finanziamento delle case di cura. In altre parole, gli ex comuni di domicilio di pazienti di case di cura con prestazioni complementari massime dovranno assumersi le spese di cura scoperte nel Cantone dei Grigioni. Questo è quanto prevede il Governo nel suo messaggio all'attenzione del Gran Consiglio relativo alla revisione parziale della legge sulla promozione della cura degli ammalati e dell'assistenza alle persone anziane e bisognose di cure (Legge sulla cura degli ammalati/LCA). Finora le relative spese venivano coperte dal Cantone. Esso concede agli enti responsabili di offerte di servizi per la cura e l'assistenza stazionarie di pazienti lungodegenti e persone anziane sussidi per i beneficiari di prestazioni complementari massime nel livello di cura superiore. Nel 2002 il Cantone ha versato complessivi 862'176 franchi a questo proposito. Nel 2003 l'importo ammontava a 980'586 franchi. La modifica del finanziamento delle case di cura, auspicata dal Governo, è il risultato del riesame delle strutture e delle prestazioni per il risanamento delle finanze cantonali, deciso dal Gran Consiglio nel giugno 2003.

Nuova regolamentazione dell'organizzazione del Governo e dell'Amministrazione
L'organizzazione del Governo e dell'Amministrazione del Cantone dei Grigioni deve essere ridisciplinata. A questo proposito il Governo ha avviato la consultazione relativa al progetto di emanazione di una legge sull'organizzazione del Governo e dell'Amministrazione. Il motivo principale della nuova regolamentazione è da ricondurre alla nuova Costituzione cantonale, entrata in vigore il 1° gennaio 2004.

Il Zepra riceve una nuova base legale
I compiti di prevenzione e promozione della salute devono essere chiaramente ripartiti tra comuni e Cantone. Questo è uno degli obiettivi della revisione parziale della legge sull'igiene pubblica del Cantone dei Grigioni (Legge sull'igiene pubblica). Nel relativo messaggio del Governo all'attenzione del Gran Consiglio vengono illustrati ed elencati i compiti e le competenze di comuni e Cantone. Il testo riveduto della legge costituisce inoltre la base legale per il mantenimento del Centro per la prevenzione e la promozione della salute (Zepra) di Coira. In questo modo viene inoltre attuato il postulato del Gran Consiglio che chiede un divieto di pubblicità per il tabacco e i derivati da tabacco. Il Governo intende estendere questo divieto anche alle bevande con un contenuto di alcol superiore al 20 percento.

Nuovo sistema di finanziamento degli istituti per la promozione di portatori di handicap
Il sistema di finanziamento degli istituti per portatori di handicap deve essere fondamentalmente modificato. Il finanziamento da parte del Cantone delle spese dovute all'handicap dovrà in futuro avvenire tramite forfettarie riferite alle prestazioni. Sarà di conseguenza determinante la prestazione degli offerenti di strutture abitative e di promozione per portatori di handicap. Questo è quanto auspica il Governo grigionese con la revisione parziale della legge sulla promozione degli andicappati (Legge sugli andicappati). La relativa consultazione è stata avviata. Attualmente il Cantone si assume i deficit degli istituti per portatori di handicap, di modo che non esiste alcuno stimolo per una gestione economica. Nell'ambito del dibattito relativo al messaggio concernente il riesame delle strutture e delle prestazioni per il risanamento delle finanze cantonali, nella sessione di giugno 2003 il Gran Consiglio ha approvato un finanziamento riferito alle prestazioni per gli istituti stazionari per portatori di handicap.

Emanazione di una legge d'introduzione cantonale per l'approvvigionamento economico del Paese
Con decreto governativo del 13 maggio 2003 è stata riorganizzata la Centrale cantonale per l'approvvigionamento economico del Paese (Centrale). Conformemente alle raccomandazioni dell'Ufficio federale per l'approvvigionamento economico del Paese (UFAE), i quadri, composti da 48 persone, sono stati ridotti a otto persone più un ufficio di coordinamento dotato di tre persone. Il compito della Centrale è quello di organizzare e attuare, in collaborazione con l'UFAE, misure di gestione adeguate. Possibili scenari sono l'introduzione di un razionamento degli alimenti, il contingentamento del carburante per il traffico stradale privato o la limitazione dell'acquisto di nafta. Secondo gli obiettivi dell'UFAE per il 2005 i Cantoni devono avviare misure che motivino l'esistenza di un'organizzazione cantonale per l'approvvigionamento economico del Paese e che garantiscano dal punto di vista giuridico l'esecuzione di misure di gestione. Fino ad oggi, il Cantone dei Grigioni non disponeva di una relativa base legale. Di conseguenza deve essere creata una legge d'introduzione cantonale per l'approvvigionamento economico del Paese.

Riuscita l'iniziativa popolare contro il "numerus clausus nelle scuole medie grigionesi"
Il Governo ha verificato le firme inoltrate il 15 giugno in relazione all'iniziativa popolare cantonale "Per una scuola media grigionese senza numerus clausus". Esso ha constatato che l'iniziativa, che richiede una revisione parziale della legge concernente le scuole medie, è riuscita con 3662 firme.

Accolta con favore la modifica dell'ordinanza concernente la legge sul credito al consumo
Il Governo è sostanzialmente propenso, con poche riserve, alla modifica dell'ordinanza concernente la legge sul credito al consumo (OLCC) auspicata a livello federale. Nella sua presa di posizione il Governo sottolinea che la revisione proposta viene accolta con favore nella misura in cui i Cantoni non debbano più sottoporre i creditori e gli intermediari di crediti ad un esame. Il Governo è tuttavia scettico per quanto riguarda il previsto art. 7b, che dal suo punto di vista deve essere urgentemente riveduto, dato che da questa disposizione dipende il successo della revisione. L'art. 7b stabilisce i presupposti che devono essere soddisfatti affinché il creditore o l'intermediario di crediti possa disporre del denaro sul suo conto bloccato. Per il Governo è importante che le banche dispongano della possibilità di verificare facilmente se possono o meno consegnare al creditore o all'intermediario di crediti il denaro sul conto bloccato.

Il Governo propone l'integrazione della formazione di insegnanti di scuola professionale nel paesaggio universitario svizzero
Il Governo del Cantone dei Grigioni accetta la volontà politica di sviluppare una soluzione a sé stante a breve e a medio termine per la formazione di insegnanti di scuola professionale. Esso attribuisce tuttavia grande importanza al fatto che in vista del paesaggio universitario svizzero 2008-2016 gli sviluppi e le decisioni vengano strutturati in modo tale da permettere un'integrazione successiva nel paesaggio universitario. Con questa riserva esso considera l'ordinanza sull'Istituto universitario federale per la formazione professionale, inviata in consultazione dalla Confederazione, una buona soluzione pragmatica.

Consultazione relativa alla modifica della legge federale sulla libera circolazione degli avvocati
Il Governo grigionese è d'accordo con la proposta che in futuro per l'iscrizione nel registro degli avvocati venga richiesto un titolo di "master". Questo è quanto ha precisato nella sua presa di posizione sulla modifica della legge federale sulla libera circolazione degli avvocati. Il titolo di "bachelor", che viene conferito già dopo tre anni di studio, non costituisce per il Governo grigionese una base sufficiente per un'iscrizione nel registro. Dal punto di vista qualitativo questo titolo non può essere equiparato alla licenza federale. Il Governo ritiene inoltre sensato che i Cantoni debbano ammettere i titolari del diploma di "bachelor" al praticantato. È opportuno dare molto presto agli studenti la possibilità di mettere in pratica quanto studiato.

Dai comuni e dalle regioni
- Bever: il Governo rilascia al Comune di Bever l'autorizzazione alla conduzione bilingue di tutti i livelli di scuola elementare e di scuola dell'infanzia a partire dall'anno scolastico 2005/2006.
- Coira: il Governo autorizza il prolungamento della fase sperimentale II per l'esperimento scolastico "scuola bilingue nella Città di Coira" per i tre anni scolastici 2006/2007, 2007/2008 e 2008/2009, e a questo proposito garantisce un sussidio cantonale per un importo totale di 30'000 franchi.
- Stampa: il Governo approva la revisione totale del regolamento per la tassa di cura e la tassa per il promovimento turistico del territorio superiore del Comune politico di Stampa (Maloja).
Sussidi cantonali a favore di diverse istituzioni
- Pro Lucmagn: la convenzione stipulata con l'associazione "Pro Lucomagn" per mantenere aperta la strada del Lucomagno d'inverno viene prolungata di cinque anni. I lavori di servizio invernale comporteranno spese di circa 410'000 franchi.
- "Museenland Graubünden": il progetto Regio Plus "Museenland Graubünden" dell'associazione mantello Musei Grigioni viene sostenuto con un sussidio cantonale di 150'000 franchi.
- Tiratori sportivi Soazza: viene accordato dal Fondo per lo sporto un sussidio di al massimo 15'100 franchi per il riattamento dello stand di tiro del piccolo calibro di Soazza.

Affari del personale
- Gian Cla Feuerstein, residente a Samedan, diventa capo regione dell'Ufficio forestale di Zuoz.
- Markus Stadler, residente a Zernez, è stato nominato ingegnere forestale regionale presso l'Ufficio forestale di Schiers.

Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel