Zum Seiteninhalt

Il Governo sostiene gli adeguamenti dell'ordinanza sui servizi di telecomunicazione

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo grigionese accoglie con favore le modifiche previste dalla Confederazione alle disposizioni sul servizio universale nell'ordinanza sui servizi di telecomunicazione. È prevista la cancellazione di singoli servizi esistenti dal servizio universale, ma anche l'inserimento di nuovi servizi. Il Governo può in linea di principio sostenere gli adeguamenti alle esigenze sociali ed economiche proposti, come scrive nella sua presa di posizione.
Viene accolto con particolare favore l'inserimento nella lista delle prestazioni del servizio universale di un collegamento a banda larga per l'accesso a Internet. A questo proposito, il Governo condivide l'opinione secondo cui la disponibilità su tutto il territorio promuove la formazione della società dell'informazione ed è importante garantire alle piccole e medie imprese (PMI) un accesso a banda larga ad un prezzo abbordabile. Proprio per le regioni periferiche è di fondamentale importanza economica e sociale poter il più presto possibile disporre, come gli agglomerati urbani, delle relative nuove tecnologie di telecomunicazione.
Il Governo avanza per contro riserve in relazione alla possibilità di ridurre il servizio a banda larga, se per motivi tecnici il collegamento non permette un accesso Internet a banda larga o se vi si oppongono motivi economici. Secondo il Governo questa possibilità offre un margine d'azione eccessivo. Per questo motivo propone una formulazione più restrittiva. L'offerta deve poter essere ridotta soltanto se è garantita un'offerta alternativa equivalente ad un prezzo paragonabile. Infine, il Governo non è d'accordo con la cancellazione del servizio di deviazione delle chiamate. Per il Governo, questo servizio conserva una certa giustificazione economica. Le piccole imprese, presenti soprattutto nelle regioni periferiche, hanno bisogno di un numero centrale e di questo servizio supplementare.

Dai comuni e dalle regioni
- Seewis: il Comune di Seewis riceve un sussidio cantonale di 210'700 franchi al massimo per il progetto di ripristino dei danni del maltempo "Bärgli-Matantobel".
- Präz: al Comune di Präz viene versato un sussidio di conguaglio finanziario di 236'400 franchi al massimo per il rinnovo dell'approvvigionamento idrico.
- Celerina/Schlarigna: il piano delle zone parziale 1:1'000 Lavinatschas e il piano generale delle strutture 1:1'000 / 1:500 Lavinatschas del Comune di Celerina/Schlarigna del 12 dicembre 2005 vengono approvati.
- Castiel: il Governo ha approvato il progetto singolo maltempo 2005, ripristino scivoli "Riser", del Comune di Castiel. Alle spese sussidiabili di 330'000 franchi viene garantito un sussidio cantonale del 20 percento o di al massimo 66'000 franchi.
- Klosters-Serneus: viene approvato il progetto singolo maltempo 2005, ripristino opere di protezione "Klosters-Serneus" del Comune di Klosters-Serneus. Alle spese sussidiabili di 1'165'000 franchi viene garantito un sussidio cantonale del 12 percento o di al massimo 139'800 franchi.

Sussidi cantonali a favore di diverse istituzioni
- Promozione della cultura: il Governo grigionese ha stanziato sussidi per un importo complessivo di 188'000 franchi per la promozione di 21 manifestazioni e opere culturali.
- Vereinigung Churer Altstadt: l'associazione della Città vecchia di Coira riceve una garanzia del disavanzo di 12'000 franchi per gli interventi previsti nel 2006 nell'ambito del progetto "chur_interveniert" a Coira.
- Campionati mondiali di snowboard FIS 2007: all'associazione Campionati mondiali di snowboard FIS 2007 Arosa viene garantito un sussidio di 230'000 franchi per lo svolgimento dei Campionati mondiali di snowboard FIS nel 2007. Il sussidio viene garantito a condizione che il Comune di Arosa, Swiss Olympic e l'Ufficio federale dello sport partecipino anch'essi nella misura prevista.

Progetti stradali
Il Governo ha stanziato complessivamente 800'000 franchi per la costruzione ed il risanamento del seguente tratto stradale:
- Strada per Tschiertschen: Ricaldei, Steinbachtobel - Farenboden

Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel