Zum Seiteninhalt

Obbligo di notifica soltanto per l'alloggiamento di stranieri

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
L'obbligo di notifica per l'alloggiamento di ospiti dietro compenso dovrà essere valido soltanto per l'alloggiamento di stranieri. Il Governo grigionese ha inviato in consultazione il progetto per la relativa modifica delle disposizioni di attuazione della legge sugli esercizi pubblici e gli alberghi.
Finora faceva stato la disposizione secondo cui chi dà alloggio a persone dietro compenso, è tenuto a notificare alla polizia gli alloggiati. A titolo di novità questo dovrà valere soltanto se stranieri vengono alloggiati dietro compenso. Con questa modifica le disposizioni cantonali devono sfruttare il margine di manovra del diritto di rango superiore, che prevede un obbligo di notifica soltanto per l'alloggiamento di stranieri. Dovrà inoltre essere abrogato l'obbligo attuale di trasmettere la cedola di notifica entro 24 ore al posto locale competente della Polizia cantonale. Le persone che danno alloggio devono però conservare le cedole di notifica per un anno e su richiesta metterle a disposizione della Polizia cantonale.
Per altre funzioni turistiche alle quali adempie la cedola di notifica sono a disposizione delle alternative. Per il Governo non sussiste alcun motivo di mantenere l'obbligo di notifica attuale per i cittadini svizzeri. La nuova soluzione proposta contribuisce inoltre a sgravare le piccole e medie imprese dal punto di vista amministrativo.
La consultazione durerà fino al 18 agosto 2006. La documentazione relativa alla consultazione può essere consultata in Internet sul sito www.div.gr.ch (Mitteilungen und Projekte).

Il Governo respinge la nuova legge federale concernente l'attività di guida alpina e l'offerta di attività a rischio
Secondo il Governo grigionese non è necessario emanare una nuova legge federale concernente l'attività di guida alpina e l'offerta di attività a rischio. L'avamprogetto disciplina l'offerta a titolo lucrativo di escursioni guidate in montagna, sci fuori pista e determinate attività a rischio quali il canyoning, il rafting e il bungee jumping. Esso sottopone a un regime d'autorizzazione le guide alpine e, a determinate condizioni, i maestri di sport sulla neve e chi offre dietro pagamento le attività a rischio previste dalla legge. Queste procedure di autorizzazione previste e la certificazione secondo l'avamprogetto sono più onerose e più complesse della regolamentazione cantonale vigente, scrive il Governo nella sua presa di posizione all'attenzione della Confederazione. La soluzione proposta dalla Confederazione porta più svantaggi che vantaggi rispetto alla soluzione cantonale attuale. Perciò, il Governo respinge l'avamprogetto per motivi fondamentali.
Il Cantone dei Grigioni ha disciplinato le attività a titolo lucrativo delle guide alpine e dei maestri di sport sulla neve sin dagli anni Venti. Dal 2000, ciò avviene sulla base della legge sulle guide di montagna e sullo sci. Secondo questa legge, per l'esercizio della professione di guida alpina e maestro di sport sulla neve è richiesta una formazione riconosciuta e un'assicurazione di responsabilità civile. Nel Cantone dei Grigioni il rafting è disciplinato nell'ambito della legislazione esecutiva cantonale della legge federale sulla navigazione interna. Per questo motivo, secondo il Governo al momento non vi è la necessità di sostituire le regolamentazioni attuali dimostratesi valide.

Il Governo sostiene l'iniziativa parlamentare "Ruolo del Consiglio federale durante le votazioni popolari"
Il Governo grigionese accoglie con favore l'iniziativa parlamentare "Ruolo del Consiglio federale durante le votazioni popolari". Come scrive nella sua presa di posizione, esso può approvare la modifica proposta della legge federale sui diritti politici, con la quale il Consiglio federale dovrà essere obbligato ad informare in modo esauriente sui testi sottoposti a votazioni popolari e con la quale dovranno essere ancorate determinate linee direttive per l'informazione da parte delle autorità. Tuttavia, questo consenso viene dato soltanto con la riserva che il rispetto dei principi d'informazione stabiliti dal Consiglio federale sia soggetto ad un controllo da parte del Tribunale federale.

Dai comuni e dalle regioni
- Bivio: il progetto per l'arginatura dei torrenti Valletta e Julia sul territorio del Comune di Bivio viene approvato. Alle spese preventivate in 1'790'000 franchi viene concesso un sussidio cantonale per un totale di 447'500 franchi, fatta salva la garanzia dei sussidi da parte della Confederazione.
- Langwies: il progetto per l'arginatura del torrente Platz sul territorio del Comune di Langwies viene approvato. Alle spese preventivate in 1'450'000 franchi viene concesso un sussidio cantonale di 362'500 franchi, fatta salva la garanzia dei sussidi da parte della Confederazione.
- Susch: il progetto vallo di protezione "Sassella" della Ferrovia Retica e dell'Ufficio tecnico cantonale sul territorio del Comune di Susch viene approvato. Alle spese sussidiabili pari a 1'000'000 franchi viene versato un sussidio cantonale di al massimo 150'000 franchi.
- Ladir e Falera: il Governo ha approvato il progetto "Danni maltempo strada forestale Cafegns" dei Comuni di Ladir e Falera. Alle spese sussidiabili pari a 200'000 franchi viene versato un sussidio cantonale di al massimo 48'000 franchi.
- Rueun: il Governo ha approvato il progetto "Deposito per trucioli di legno" del Comune di Rueun. Alle spese sussidiabili pari a 81'500 franchi esso concede un sussidio cantonale di al massimo 20'375 franchi.
- Pontresina: viene approvata la revisione parziale della legge edilizia del 4 luglio 2005 del Comune di Pontresina. Viene approvata anche la legge per la realizzazione a tappe e il contingentamento della costruzione di abitazioni del 4 luglio 2005.
- Flims: il piano delle zone 1:500 modifica Tull del 21 maggio 2006 del Comune di Flims viene approvato.
- Sagogn e Schluein: il piano delle zone e piano generale di urbanizzazione 1:5'000 dei Comuni di Sagogn e Schluein, completamento zona golf, del 19 aprile rispettivamente 26 aprile 2006 viene approvato.
- Lohn - Zillis-Reischen: il piano di confine comunale Lohn - Zillis-Reischen viene approvato.

Sussidi cantonali a favore di diverse istituzioni
- Associazione "Parc Ela": per gli anni 2006-2008 all'Associazione "Parc Ela", Savognin, viene garantito un sussidio d'esercizio di in totale 150'000 franchi, con importi annuali di 50'000 franchi.
- Monastero di San Giovanni a Müstair: alle spese sussidiabili per la tappa 2006 del restauro in corso nel monastero di San Giovanni a Müstair viene versato un sussidio di al massimo 141'460 franchi.
- Progetto di mediazione culturale "DA GARBALD": il progetto di mediazione culturale "DA GARBALD" viene sostenuto con un sussidio una tantum pari a 10'000 franchi.
- Associazione "Laboratorio di litografia e incisione Castello di Haldenstein": l'Associazione Laboratorio di litografia e incisione Castello di Haldenstein riceve per il 2006 un sussidio d'esercizio una tantum pari a 10'000 franchi.
- Società di calcio di Sedrun: per la nuova costruzione di un campo di calcio agibile tutto l'anno alla Società di calcio di Sedrun viene concesso un sussidio di 48'000 franchi dal Fondo per lo sport.
- Società di tennis di Sedrun: per la nuova costruzione di tre campi da tennis e una parete da tennis la Società di tennis di Sedrun riceve un sussidio di 38'500 franchi dal Fondo per lo sport.
- Club Pistola di Klosters: per la trasformazione e l'ampliamento dell'impianto di tiro a 25 e 50 metri il Club Pistola di Klosters riceve un sussidio di 31'600 franchi dal Fondo per lo sport.
- Federazione grigionese di calcio: per la creazione di un team di nuove leve U14 la Federazione grigionese di calcio riceve un sussidio di 15'700 franchi dal Fondo per lo sport.

Progetti stradali
Il Governo ha stanziato complessivamente 2'460'000 franchi per la costruzione ed il risanamento dei seguenti tratti stradali:
- A13 Strada nazionale: Soazza - San Bernardino
- Strada tedesca e strada di Trimmis

Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel