Zum Seiteninhalt

Riorganizzazione dell'Amministrazione cantonale:

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
raggiunto un importante traguardo intermedio
Nel marzo del 2005 il Governo ha deciso in merito alla nuova ripartizione dei compiti tra i Dipartimenti e presentato la riorganizzazione dell'Amministrazione cantonale. Ciò ha dato il via al progetto "Riorganizzazione dell'Amministrazione cantonale dei Grigioni", consistente in totale in 13 progetti parziali. Questa riforma porta a cinque nuovi settori centrali; i settori sicurezza e protezione della popolazione vengono unificati, i settori economia, lavoro e socialità riuniti, i settori finanze e comuni unificati e rafforzati, la competenza per la politica dei trasporti ampiamente regolamentata e i settori educazione, cultura e uguaglianza riuniti.

Conclusa positivamente la prima tappa
La prima tappa ha potuto essere messa in atto a partire dal 1° gennaio 2006. L'Organizzazione per richiedenti l'asilo è stata trasferita internamente al Dipartimento di giustizia, polizia e sanità (DGPS) dall'Ufficio del servizio sociale all'Ufficio per questioni di polizia e di diritto civile. All'interno del Dipartimento dell'educazione, della cultura e della protezione dell'ambiente (DECA) l'Ufficio per la formazione terziaria e l'Ufficio per le scuole medie sono stati riuniti a formare l'Ufficio per la formazione superiore. L'Ufficio di coordinamento per questioni di uguaglianza è stato trasferito dal Dipartimento delle finanze e militare (DFM) ai Servizi dipartimentali del DECA.
I progetti parziali della seconda tappa sono iniziati. Da questa seconda fase della riorganizzazione sono interessati altri nove uffici. A partire dal 1° gennaio 2007 le loro competenze verranno ridisciplinate, in parte verranno creati nuovi uffici o unificati uffici esistenti. Il Dipartimento dell'interno e dell'economia pubblica (DIEP) rileva dal DGPS l'Ufficio del servizio sociale (senza Patronato e Organizzazione per richiedenti l'asilo) e dal Dipartimento delle finanze e militare (DFM) l'Istituto delle assicurazioni sociali. All'interno del DGPS i penitenziari Sennhof e Realta formeranno insieme al Patronato il nuovo Ufficio per l'esecuzione delle pene e delle misure. Vengono annessi al DGPS l'Ufficio del militare e della protezione civile (oggi nel DFM) e l'Assicurazione fabbricati (oggi nel DCTF). L'Ispettorato dei comuni e la vigilanza sui comuni (oggi nel DIEP) e l'Ufficio delle stime (oggi nel DCTF) passeranno al DFM. Tra il DCTF e il DGPS verranno ridefinite le competenze per la politica dei trasporti, inclusa la politica di transito.
In merito all'ulteriore procedura del progetto, alla denominazione dei Dipartimenti, alla nuova regolamentazione della legislazione sull'organizzazione Governo e dell'Amministrazione e alla pianificazione degli uffici si informerà a tempo debito.

Persone di riferimento:
Consigliera di Stato Dr. Eveline Widmer-Schlumpf (tel. 081 257 32 01)
Lucas Kühne, capo dell'Ufficio del personale e dell'organizzazione, UPO (tel. 081 257 32 31)
Carmen Zimmermann Bürkler, responsabile settore specialistico UPO, direzione del progetto (tel. 081 257 32 39).

Organo: Dipartimento delle finanze e militare
Fonte: it Dipartimento delle finanze e militare
Neuer Artikel