Zum Seiteninhalt

I Grigioni sono lieti di accogliere il Parlamento federale e di favorire lo scambio di opinioni politiche

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Fra dieci giorni comincerà la sessione autunnale delle Camere federali a Flims Laax Falera. Proprio perché la sessione rappresenta un evento politico di primaria importanza, il Governo grigionese sfrutterà l'occasione per presentare alle parlamentari e ai parlamentari il Cantone dei Grigioni come un Cantone innovativo. I Grigioni sono lieti di accogliere il Parlamento federale e di favorire lo scambio di opinioni politiche. I lavori preparatori dell'Organizzazione del progetto Grigioni seguono la tabella di marcia e si trovano ora nella fase conclusiva.
I membri delle Camere federali vengono nei Grigioni in primo luogo per svolgere il loro lavoro di parlamentari. A tale scopo deve essere messa loro a disposizione un'infrastruttura professionale come a Berna, ma anche un'interessante offerta per il tempo libero. Per il Governo grigionese la sessione, che inizierà fra dieci giorni, rappresenta un evento politico di primaria importanza con conseguenze turistiche e non un evento turistico con conseguenze politiche. Le manifestazioni di contorno ufficiali, concordate con la direzione del Parlamento e adeguate alle esigenze di lavoro, sono quindi in numero limitato. Esse devono avvicinare le parlamentari ed i parlamentari al Cantone dei Grigioni e consentire i contatti con la lingua e la popolazione romancia.
Il Cantone dei Grigioni, la Regione Surselva e i Comuni di Flims, Laax e Falera collaborano per la sessione con partner del settore turistico. In considerazione dell'impegno profuso da parte di tutte le persone coinvolte è quindi senz'altro legittimo che la sessione porti loro adeguati benefici e pubblicità. La sessione nei Grigioni non è quindi né un evento di marketing o un evento di lusso. La sessione deve piuttosto offrire alle parlamentari e ai parlamentari la possibilità di conoscere anche i lati belli e piacevoli della vita nei Grigioni. Il Cantone dei Grigioni dispone di competenze turistiche chiave che in veste di Cantone ospitante vorrebbe dimostrare di possedere con un'accoglienza calorosa.

I Grigioni vogliono profilarsi politicamente
Proprio perché la sessione rappresenta un evento politico di primaria importanza, il Governo grigionese assumerà anche posizioni politiche nei contatti con le parlamentari e i parlamentari. I Grigioni sono lieti di accogliere il Parlamento federale, di partecipare a discussioni impegnate e di favorire lo scambio di opinioni politiche. In primo piano vi sono lo spazio alpino e con esso il Cantone dei Grigioni quale Cantone di montagna. I Cantoni alpini devono riuscire ad affermarsi in discussioni talvolta accese e provare di non essere né un'area incapace di sopravvivere dal punto di vista economico né un modello ecologico fuori moda. Il Governo intende sfruttare l'occasione e mostrare al Parlamento che i Grigioni non sono un'area alpina abbandonata ma che guardano con fiducia al futuro. Il Cantone vive e sopravvive da un lato grazie a un'indomita volontà di sopravvivere e a molta iniziativa personale per migliorare le condizioni di vita e dall'altro grazie alla giustificata solidarietà degli altri Cantoni, degli agglomerati e delle città.
I Grigioni si dimostrano così innovativi, coraggiosi e visionari. Il Cantone mantiene e amplia una rete di infrastrutture che serve interessi nazionali ed internazioni nel settore dei trasporti pubblici e privati, che offre alle persone alla ricerca di svago distensione ed esperienze di vita indimenticabili e che grazie al progetto Porta Alpina guarda al futuro in modo del tutto innovativo. Molte ditte sono disposte ad investire in questo Cantone. Esse diffondono un entusiasmo che prelude ad un nuovo inizio ed evidenziano che, oltre ai grandi centri economici, in questo Paese esistono anche centri economici regionali che guardano con fiducia allo sviluppo futuro.

Intensi lavori preliminari a Flims e un regalo di benvenuto
Anche il Comune di Flims si impegna attivamente per garantire alle parlamentari e ai parlamentari condizioni di lavoro ottimali durante la sessione. La popolazione e le autorità del Comune ospite non hanno badato a spese dopo che è stata presa la decisione della sessione extra muros. Flims è stata rimessa a lucido e la popolazione si è preparata con molto impegno personale alla sessione. Le autorità comunali hanno fissato l'esecuzione di progetti in modo tale che le partecipanti e i partecipanti alla sessione possano beneficiarne. Ad esempio è stata realizzata per tempo la piattaforma con il nome romancio per rondone, il spir, con la sua straordinaria vista sulle gole del Reno. Il Comune ha inoltre pubblicato, in tempo per l'inizio della sessione, un libro che verrà offerto a tutte le partecipanti e a tutti i partecipanti alla sessione quale regalo di benvenuto. Questo libro con disegni del noto caricaturista Hans Moser presenta il paese in modo vivace e divertente.
Un altro regalo di benvenuto è il libro "Graubünden zwischen Integration und Isolation" ("Grigioni tra integrazione e isolamento") di Martin Bundi e Christian Rathgeb. Lo storico ed ex Presidente del Consiglio nazionale Bundi e il giurista e granconsigliere Rathgeb lodano il recente sviluppo costituzionale e le relazioni esterne del Cantone dei Grigioni. Il libro pubblicato dalla casa editrice Südostschweiz offre alle parlamentari e ai parlamentari in forma concentrata una panoramica interessante della storia costituzionale e della realtà costituzionale.

Lavori preparatori in dirittura d'arrivo
I lavori preparatori per la sessione esterna sono in pieno svolgimento e sono ormai in dirittura d'arrivo. I lavori per le infrastrutture, la logistica, la sicurezza e il programma di contorno rispettano le scadenze. I costi attuali superano di circa 355'000 franchi la stima dei costi del giugno 2005. Il preventivo dell'Organizzazione del progetto Grigioni ammontava allora a circa 1,5 mio. di franchi, con una partecipazione ai costi del Cantone dei Grigioni pari a circa 0,5 mio. di franchi. I costi superiori sono imputabili in particolare a spese supplementari per il Center da visita e per gli eventi del programma di contorno, in particolare per la festa di chiusura insieme alla popolazione sul Lago di Laax. Queste spese supplementari vengono però finanziate dagli sponsor e dai comuni. Le spese che il Cantone dei Grigioni deve sostenere per la sessione rimangono invariate.
La stretta collaborazione con la Confederazione prosegue senza problemi. All'inizio di settembre i membri del Parlamento hanno ricevuto i primi inviti per il programma di contorno, che è stato realizzato in collaborazione con le organizzazioni regionali. A fine agosto è stato pubblicato per le visitatrici e i visitatori l'opuscolo "Bun da savair", il quale contiene informazioni utili sulla sessione esterna e presenta più da vicino anche il Center da visita: il centro di accoglienza e di esperienze per le visitatrici e i visitatori. La popolazione di Flims e della Surselva ha inoltre la possibilità di seguire in diretta i dibattiti delle Camere sul canale di informazione Alpenarena News.
L'Organizzazione del progetto intende mettere all'asta i banchi delle consigliere nazionali e dei consiglieri nazionali. Il ricavato andrà ad un istituto di beneficenza. Prima dell'inizio della sessione, il 18 settembre le parlamentari e i parlamentari saranno invitati ad un buffet di apertura, organizzato dalla Swiss School of Tourism and Hospitality (SSTH) di Passugg e Coira, durante il quale saranno offerte prelibatezze da tutto il mondo. È inoltre previsto un atto conclusivo simbolico, il cui contenuto non è ancora noto.


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato
Neuer Artikel