Zum Seiteninhalt

Esposizione pubblica dell'adeguamento del piano direttore cantonale

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
L'obiettivo del progetto modello per l'agglomerato di Coira e dintorni (MACU) è uno sviluppo coordinato degli insediamenti e del traffico. A questo scopo è stato elaborato un concetto di insediamento e di traffico i cui elementi più importanti vengono attuati mediante l'adeguamento del piano direttore cantonale, che viene ora esposto pubblicamente. Con l'adeguamento del piano direttore viene da un lato definito il quadro vincolante per l'ulteriore elaborazione e dall'altro creato il presupposto per il finanziamento federale nel traffico d'agglomerato.

Gli ampi dintorni di Coira si contraddistinguono per una forte interconnessione e sovrapposizione fra spazi di carattere urbano nei fondovalle e "agglomerati temporanei" turistici spesso situati più in alto, ma prossimi alla città. Questa molteplicità in uno spazio ristretto contribuisce da un lato in misura importante all'attrattività della regione, dall'altro comporta crescenti flussi di traffico e congestionamenti del traffico locali. Per via di questa situazione locale particolare è stato scelto un comprensorio ampio. Esso va dal Walensee a Thusis, nonché fino a Ilanz, Lenzerheide e Küblis. Di conseguenza, al progetto partecipano il Cantone dei Grigioni e il Cantone di San Gallo, le regioni Valle grigione del Reno (a partire dal 1° gennaio 2007 Corporazione regionale Grigioni settentrionale), Surselva, regioViamala, Grigioni centrale, Schanfigg, Prettigovia e Sarganserland-Walensee, nonché la Città di Coira.

Politica degli agglomerati della Confederazione
Dalle città e dagli agglomerati partono importanti impulsi sociali ed economici. Questa consapevolezza ha condotto alla politica degli agglomerati lanciata nel 2001 dalla Confederazione. Questa politica mira tra le altre cose a migliorare e a sostenere finanziariamente le infrastrutture di traffico negli agglomerati, cosa per la quale devono essere dati due presupposti: in primo luogo la comprova che i settori Traffico, Insediamento e Ambiente sono ben coordinati tra loro; a questo serve il programma d'agglomerato. In secondo luogo, gli aspetti territoriali più importanti di questo coordinamento devono essere stabiliti in modo vincolante nel piano direttore cantonale.

Il programma d'agglomerato MACU
Per l'agglomerato di Coira e dintorni è stato elaborato un disegno di programma d'agglomerato (MACU), che include l'adeguamento del piano direttore. Sulla base delle indagini svolte nell'ambito del progetto si possono fare le seguenti affermazioni:
- I settori Insediamento e Traffico sono ben coordinati tra loro. Ampie parti del territorio interessato dal MACU sono facilmente raggiungibili sia con i trasporti pubblici che con il traffico motorizzato individuale. Di conseguenza non sono necessarie incisive correzioni pianificatorie, bensì un ulteriore sviluppo della struttura degli insediamenti positiva con una strategia differenziata secondo le regioni e una concentrazione sulle ubicazioni adatte, sui centri, sugli assi di valle e sulle fermate dei trasporti pubblici.
- L'aumento del traffico atteso non avrà le sue ragioni primarie nella crescita degli insediamenti, bensì nella maggiore mobilità (in particolare dei pendolari e nel tempo libero).
- Nel sistema di traffico MACU si presentano localmente imbottigliamenti, in particolare negli immediati dintorni di Coira, nella Valle grigione del Reno e in Prettigovia. I percorsi per il traffico ciclistico locale, in particolare nei dintorni dei centri regionali, possono essere migliorati in molti luoghi.
- Non è necessario un ampio potenziamento del sistema di traffico, bensì deve soprattutto essere ottimizzato il sistema di traffico esistente.
Sulla base di queste indagini è stato sviluppato un concetto di insediamento e di traffico, che è stato attuato nel piano direttore.
- Il concetto di insediamento contiene una strategia differenziata secondo le regioni per il futuro sviluppo degli insediamenti. In questo modo viene stabilito il quadro per uno sviluppo degli insediamenti regionale ottimale.
- Le misure per il traffico motorizzato individuale, i trasporti pubblici e il traffico non motorizzato sono state coordinate tra loro e le priorità sono state fissate in modo tale da produrre un effetto globale ottimale. Le misure sono state fissate nel concetto di traffico.

Esposizione pubblica
Il disegno di adeguamento del piano direttore è stato sottoposto ai comuni nella primavera 2006 per una consultazione preliminare, ancora senza partecipazione pubblica. Nel presente adeguamento del piano direttore si è ampiamente tenuto conto delle obiezioni ed osservazioni pervenute. Nell'ambito di questa consultazione preliminare si è mostrato che, a parte alcune piccole richieste, l'adeguamento è stato considerato in ordine.
Ora l'adeguamento del piano direttore viene esposto pubblicamente. Al contempo il progetto viene sottoposto all'esame preliminare dell'Ufficio federale dello sviluppo territoriale e viene avviata la procedura di consultazione presso i servizi specializzati cantonali, i Paesi e le regioni confinanti. Per quanto riguarda il finanziamento della Confederazione nel settore del traffico d'agglomerato il progetto procede come previsto.

Organo: Ufficio per lo sviluppo del territorio
Fonte: it Ufficio per lo sviluppo del territorio
Neuer Artikel