Zum Seiteninhalt

Riforma della giustizia in vigore dal 1° gennaio 2007

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
La revisione parziale della Costituzione cantonale in relazione alla riforma della giustizia, accolta dal Popolo il 26 novembre 2006, entrerà in vigore il 1° gennaio 2007. Questo è quanto ha deciso il Governo grigionese. Facendo salva un'eventuale votazione in seguito a referendum, il 1° gennaio 2007 entreranno in vigore anche la legge sulla giustizia amministrativa e la legge d'applicazione relativa alla procedura di conciliazione e di arbitrato secondo il diritto federale in materia di assicurazioni sociali.
A questo proposito il Governo ha emanato l'ordinanza sull'adeguamento di ordinanze governative alla legge sulla giustizia amministrativa e l'ordinanza sulle spese nelle procedure amministrative. La prima ordinanza contiene adeguamenti redazionali di varie ordinanze governative alla legge sulla giustizia amministrativa. Questi adeguamenti concernono in particolare la denominazione del rimedio giuridico per l'impugnazione dinanzi al Tribunale amministrativo e i mutati termini d'impugnazione. La seconda ordinanza disciplina le spese nella procedura amministrativa. La legge sull'organizzazione giudiziaria verrà posta in vigore soltanto successivamente, sempre nell'ambito della riforma della giustizia. Il termine di referendum contro questa legge scade il 28 febbraio 2007.

Entrano in vigore la basi legali per la revoca dell'autorizzazione all'insegnamento
La legge sull'adeguamento di atti normativi all'Accordo intercantonale sul riconoscimento dei diplomi scolastici e professionali entrerà in vigore il 1° gennaio 2007. Questo è quanto ha deciso il Governo grigionese. La legge approvata in aprile dal Gran Consiglio crea tra l'altro le basi legali per revocare l'autorizzazione all'insegnamento e per la gestione di una relativa lista nazionale da parte della Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione (CDPE). Quale fonte d'informazione, questa lista deve tutelare meglio la società e in particolare gli allievi. Al contempo il Governo ha approvato una revisione parziale dell'ordinanza sulla comunicazione scritta delle decisioni penali. Questa revisione parziale è necessaria affinché i tribunali possano notificare al Dipartimento dell'educazione, cultura e protezione dell'ambiente le decisioni penali pronunciate contro insegnanti.

Entrerà in vigore all'inizio dell'anno la nuova legge sul personale del Cantone
La legge sul rapporto di lavoro dei collaboratori del Cantone dei Grigioni (legge sul personale) entrerà in vigore il 1° gennaio 2007, sempre che non venga lanciato un referendum entro il 27 dicembre 2006. Questo è quanto ha deciso il Governo grigionese. Al contempo ha approvato l'ordinanza sul personale e l'ordinanza sull'orario di lavoro.
Con l'emanazione della nuova legge sul personale, agli istituti cantonali autonomi è stato concesso il diritto di emanare ordinanze. Questo potere regolamentare richiedeva una revisione parziale dell'art. 50 della Costituzione cantonale, che è stata approvata in occasione della votazione popolare del 24 settembre 2006. Anche questa revisione parziale entrerà in vigore il 1° gennaio 2007.

Nuova regolamentazione dell'esecuzione giudiziaria
Nei Grigioni l'esecuzione di pene e misure viene a titolo di novità disciplinata quale tema unitario, all'interno del quale diverse figure professionali lavorano in modo interdisciplinare con gli autori di reati per evitare ulteriore delinquenza. Questi compiti unitari dello Stato vengono assunti dal nuovo Ufficio per l'esecuzione giudiziaria. Sono state adeguate le rispettive basi legali. Il Governo grigionese ha emanato con effetto al 1° gennaio 2007 una nuova ordinanza sull'esecuzione giudiziaria nel Cantone dei Grigioni e decretato l'adesione al Concordato dei Cantoni della Svizzera orientale sull'esecuzione delle pene e delle misure. Inoltre, il 1° gennaio 2007 entrerà in vigore la legge sulla giustizia penale parzialmente riveduta, dato che il termine per il referendum facoltativo è scaduto.
A livello federale il 1° gennaio 2007 entreranno in vigore la parte generale riveduta del Codice penale e una nuova legge sul diritto penale minorile. Queste novità a livello federale comportano l'adeguamento degli atti normativi cantonali al diritto di rango superiore. La nuova ordinanza sull'esecuzione giudiziaria include tutti i settori dell'esecuzione della giustizia e sostituisce l'ordinanza sull'esecuzione delle pene e misure. Essa disciplina tra l'altro l'esecuzione di lavoro di pubblica utilità, di pene detentive e di misure privative della libertà per delinquenti socialmente pericolosi o la concessione di uscite e congedi.
Nella nuova ordinanza sull'esecuzione giudiziaria nel Cantone dei Grigioni vengono inoltre descritti anche i compiti e le competenze del nuovo Ufficio per l'esecuzione giudiziaria. L'Ufficio è articolato tra l'altro nelle sezioni Esecuzione pene e misure, Penitenziario Sennhof, Penitenziario Realta e Servizio di assistenza riabilitativa. Esso è competente per l'esecuzione di sanzioni penali, nonché per l'esecuzione della detenzione preventiva, di sicurezza e in vista di estradizione, come pure della carcerazione preliminare e in vista del rinvio forzato. Inoltre è anche competente per l'assistenza riabilitativa e l'assistenza sociale per la durata della procedura penale e dell'esecuzione della pena nel Cantone dei Grigioni.

I Grigioni sostengono il portale Web ch.ch
Il Cantone dei Grigioni aderisce alla convenzione concernente la collaborazione fra Confederazione e Cantoni per l'esercizio del Portale Svizzero www.ch.ch dal 2007 al 2010. Questo è quanto ha deciso il Governo grigionese, che ha anche approvato il nuovo contributo annuo massimo di 15'118 franchi per i prossimi 4 anni. La nuova convenzione sostituisce la precedente convenzione valida per gli anni 2005 e 2006 e disciplina essenzialmente l'esercizio di ch.ch e la partecipazione alle spese da parte dei Cantoni per i prossimi quattro anni.
Il Governo si era espresso già in precedenza a favore di una continuazione di ch.ch e aveva riconosciuto l'utilità del portale informativo. L'utilità risiede soprattutto in un sistema di rimandi che consente al cittadino di accedere all'offerta di informazioni e servizi delle autorità, suddivisa per temi relativi a tutti e tre i livelli federali. Il Cantone si attende un'ulteriore beneficio nel potenziamento della propria offerta cantonale di e-government dalla possibilità di riutilizzare i servizi Web.

Il Governo favorevole al mantenimento del contrassegno autostradale
Il Governo grigionese è dell'avviso che debba essere mantenuto il contrassegno quale strumento per riscuotere la tassa per l'utilizzazione delle strade nazionali. Il contrassegno autoadesivo è un sistema semplice e valido, la cui efficienza rimane di gran lunga superiore alle varianti esaminate, come ad esempio il contrassegno elettronico, il contatore o la registrazione della targa di controllo. Un cambiamento di sistema non sarebbe quindi opportuno, afferma il Governo nella propria presa di posizione in merito alla legge federale concernente la tassa per l'utilizzazione delle strade nazionali.
Il progetto di legge riprende perlopiù le disposizioni attualmente vigenti a livello di ordinanza. Gli adeguamenti concernono l'oggetto e la cerchia degli assoggettati al pagamento della tassa e una persecuzione più efficiente delle infrazioni. Secondo il Governo tuttavia, anche mantenendo il sistema attuale, sono possibili miglioramenti nel settore dell'informazione e della vendita, nonché nella lotta agli abusi. Devono ad esempio essere migliorate le caratteristiche di sicurezza del contrassegno, inaspriti i controlli e notevolmente aumentate le multe. Il Governo suggerisce inoltre di esaminare la questione se la tassa debba essere adeguata all'evoluzione delle spese e all'estensione della rete delle strade nazionali.

Dai comuni e dalle regioni
- Thusis / Cazis: viene concesso un sussidio di circa 160'000 franchi per il progetto di nuova conduttura d'acqua e di risanamento del canale Nolla in territorio dei Comuni di Thusis e di Casis.
- St. Antönien: viene approvato il progetto per l'arginatura Gafierbach (progetto successivo inondazione agosto 2005) in territorio del Comune St. Antönien. Per l'arginatura viene autorizzato un sussidio cantonale di 48'000 franchi.
- Klosters-Madrisa Bergbahnen AG: nella propria presa di posizione a destinazione dell'Ufficio federale dei trasporti riguardo alla domanda di concessione degli impianti di risalita Klosters-Madrisa SA del 26 settembre 2006 per una seggiovia a due posti ad attacchi fissi "Donnerstein - Zügenhüttli" (impianto sostitutivo), il Governo chiede di rilasciare la concessione. Per la progettazione di dettaglio e l'esecuzione dei lavori, la richiedente deve fare capo ad una supervisione ecologica dei lavori.
- Rossa: il Governo ha approvato la revisione totale della pianificazione locale del Comune di Rossa del 2 aprile 2005.
- Ausserferrera: il Governo ha approvato la revisione parziale della pianificazione locale del Comune di Ausserferrera del 12 maggio 2006.
- 3a gara internazionale "Arosa Classic Car": agli organizzatori della "3a gara internazionale Arosa Classic Car" viene concessa l'autorizzazione a percorrere venerdì 31 agosto 2007, nonché sabato e domenica 1°/2 settembre 2007 l'itinerario previsto nel piano di percorso lungo la strada cantonale tra Langwies e Arosa.

Sussidi cantonali a favore di diverse istituzioni
- Aiuto agli investimenti: il Governo ha garantito all'associazione Bahnhistorisches Museum Albula un sussidio cantonale di circa 337'000 franchi e un mutuo di aiuto agli investimenti della Confederazione di 2'000'000 di franchi per la costruzione del museo ferroviario Albula a Bergün.
- Aiuto agli investimenti: al Comune di Vaz/Obervaz viene garantito un sussidio cantonale di circa 202'000 franchi e un mutuo di aiuto agli investimenti della Confederazione di 1'200'000 franchi per l'ampliamento del centro sportivo Dieschen a Lenzerheide.
- Aiuto agli investimenti: al Comune di Zernez viene garantito un sussidio cantonale di circa 84'000 franchi e un mutuo di aiuto agli investimenti della Confederazione di 500'000 franchi per l'ampliamento della piscina coperta di Zernez.
- Aiuto agli investimenti: alla Città di Ilanz e ai Comuni di Flond, Obersaxen, Luven e Surcuolm viene garantito un sussidio federale di circa 67'000 franchi e un mutuo di aiuto agli investimenti della Confederazione di 400'000 franchi per la costruzione della pista per slitte Flond-Ilanz.
- AO-Forschungsinstitut Davos: all'AO-Forschungsinstitut di Davos vengono garantiti sussidi per un totale di 790'000 franchi per gli anni dal 2006 al 2010. È fatta salva la concessione dei crediti necessari da parte del Gran Consiglio.
- Casa per anziani e di cura di Mesocco: viene versato un sussidio edilizio cantonale di 160'000 franchi per i lavori di trasformazione e di ampliamento della Casa di cura del Circolo di Mesocco.
- Casa per anziani e di cura a Schiers: viene versato un sussidio edilizio cantonale di 92'500 franchi per la trasformazione del solaio della casa per anziani e di cura di Schiers allo scopo di creare uffici per la Fondazione Flury Schiers.
- Kulturarchiv Oberengadin: l'archivio culturale dell'Engadina Alta riceve un sostegno finanziario una tantum di al massimo 15'600 franchi per i lavori di inventario dell'eredità fotografica di Gustav Sommer.

Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel