Zum Seiteninhalt

Il Governo raccomanda l'adesione alla Convenzione quadro per la collaborazione intercantonale con compensazione degli oneri

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
I Grigioni devono aderire alla Convenzione quadro per la collaborazione intercantonale con compensazione degli oneri (Convenzione quadro intercantonale, CQI). Questo è quanto propone il Governo grigionese al Gran Consiglio, al quale sottoporrà il relativo messaggio nella sessione di aprile. La CQI costituisce una base importante per una collaborazione intercantonale efficace e conforme alle esigenze, con una giusta compensazione degli oneri. Essa disciplina in particolare i principi e le possibili forme di collaborazione (organismo comune o acquisizione di prestazioni), la fissazione delle indennità, la posizione dei parlamenti e la procedura in caso di contestazioni. La configurazione di dettaglio - come l'ammontare concreto dei pagamenti compensatori e i diritti di partecipazione concessi in cambio - deve essere stabilita in singoli contratti specifici. Per i Grigioni la collaborazione intercantonale è di particolare importanza soprattutto nei settori università, scuole universitarie professionali, medicina di punta, assistenza alle persone handicappate, nonché esecuzione delle pene e delle misure. La CQI entrerà in vigore nei Cantoni firmatari non appena vi avranno aderito 18 Cantoni.

La revisione parziale dell'Accordo intercantonale sul riconoscimento dei diplomi scolastici e professionali approda in Gran Consiglio
Il Governo propone al Gran Consiglio di approvare il riveduto Accordo intercantonale sul riconoscimento dei diplomi scolastici e professionali e di adeguare il diritto cantonale in modo da poter attuare l'Accordo intercantonale. Il messaggio sul riveduto Accordo intercantonale sul riconoscimento dei diplomi scolastici e professionali verrà sottoposto al Gran Consiglio nella sessione di aprile. La revisione dell'Accordo intercantonale sul riconoscimento dei diplomi scolastici e professionali comporta adeguamenti del diritto di rango superiore e crea in particolare le basi legali per poter continuare a tenere un registro svizzero dei professionisti della salute e la cosiddetta lista nera degli insegnanti. Questa lista nazionale degli insegnanti, ai quali è stata revocata l'autorizzazione all'insegnamento, viene tenuta dal 2004 dalla Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione (CDPE). Quale fonte d'informazione essa deve tutelare meglio la società e in particolare gli allievi. In base al diritto vigente, i Grigioni non potevano fornire dati alla CDPE. Gli adeguamenti proposti del diritto cantonale creano ora le basi affinché il Cantone dei Grigioni possa procedere alle relative notifiche sia per il registro dei professionisti della salute che per la lista degli insegnanti privi di autorizzazione all'insegnamento.

Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel