Zum Seiteninhalt

Il limite d'età per le borse di studio deve essere alzato nella nuova legge sui contributi di formazione

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo ha dato il via alla consultazione relativa alla revisione totale della legge sulle borse di studio. I punti chiave della nuova legge sui contributi di formazione mirano ad alzare da 32 a 40 anni il limite d'età per la concessione di contributi. In futuro devono essere concessi più prestiti di studio per seconde formazioni e perfezionamenti. Gli studenti all'ultimo anno di formazione con intenso periodo di preparazione agli esami devono inoltre avere la possibilità di beneficiare di questi prestiti. Finora i Grigioni erano l'unico Cantone a versare esclusivamente borse di studio quali contributi di formazione.
Le novità e gli adeguamenti si basano da un lato su un incarico assegnato dal Gran Consiglio. Dall'altro diverse nuove regolamentazioni assicurano che i Grigioni possano attuare nell'ambito delle borse di studio le direttive della Confederazione in relazione all'attuazione della nuova impostazione della perequazione finanziaria e della ripartizione dei compiti tra Confederazione e Cantoni (NPC). Con la revisione totale della legge sulle borse di studio, che risale al 1959, il Governo intende creare una regolamentazione moderna e orientata al futuro. La consultazione durerà fino al 22 maggio 2006. La documentazione può essere consultata sul sito Internet del Dipartimento dell'educazione, cultura e protezione dell'ambiente www.ekud.gr.ch.

I Grigioni vogliono promuovere maggiormente le energie rinnovabili
In futuro, il Cantone dei Grigioni vuole promuovere maggiormente l'energia solare e del legno. A questo scopo, il Governo grigionese ha dato il via alla consultazione relativa alla revisione parziale della legge cantonale sull'energia e della relativa ordinanza. La revisione parziale si incentra su due punti chiave: da un lato il Cantone vuole in futuro sostenere finanziariamente impianti solari per la produzione di acqua calda anche indipendentemente dal risanamento di un edificio. D'altro lato si prevede di promuovere in modo rafforzato l'utilizzo del legno quale fonte energetica. Concretamente viene tra l'altro esteso l'esistente programma di promozione per i riscaldamenti a legna. A titolo di novità il Cantone vuole promuovere maggiormente anche le pompe di calore.
Con questi programmi di promozione supplementari il Cantone si aspetta un incremento dello sfruttamento delle energie rinnovabili da 2,75 milioni di kilowattora nel 2007 a 6,50 milioni di kilowattora nel 2011. In questo modo si potrebbero risparmiare annualmente circa 650'000 litri di nafta. Sia il programma di promozione attuale che quello rafforzato beneficeranno dei contributi globali della Confederazione. Per la promozione futura nel settore delle energie rinnovabili saranno a disposizione per il programma di promozione globale del Cantone tra 2 (2007) e 2,7 milioni di franchi (2011).
La documentazione relativa alla consultazione è disponibile in Internet sul sito www.energie.gr.ch. La consultazione durerà fino al 19 maggio 2006.

L'entrata in vigore della revisione parziale della legge sull'igiene pubblica avviene a tappe
La revisione parziale della legge sull'igiene pubblica del Cantone dei Grigioni (Legge sull'igiene pubblica) del 18 ottobre 2005 viene posta in vigore il 1° aprile 2006. Questo è quanto ha deciso il Governo grigionese. L'articolo 15, capoverso 2, che vieta la vendita di tabacco e dei suoi derivati tramite distributori automatici a persone minori di 16 anni, verrà posto in vigore soltanto con effetto al 1° gennaio 2008. All'industria del tabacco viene così concesso un termine per dotare gli automatici attualmente in esercizio di un sistema che ne impedisca l'uso ai minori. Il 1° luglio 2006 entrerà in vigore l'articolo 15, capoverso 1, che disciplina il divieto di pubblicità per prodotti alcolici e tabacco. Ciò consente alle agenzie pubblicitarie di rispettare i contratti già stipulati per il primo semestre.
Il 18 ottobre 2005 il Gran Consiglio aveva sottoposto la legge sull'igiene pubblica ad una revisione parziale. La revisione parziale soggetta a referendum facoltativo è stata pubblicata il 27 ottobre 2005 nel Foglio ufficiale cantonale. Il termine di referendum è scaduto inutilizzato il 25 gennaio 2006.

Ulteriori novità in ambito sanitario
Il Governo ha emanato una nuova ordinanza relativa alla legge sull'igiene pubblica. L'ordinanza disciplina tra le altre cose la promozione della salute e la prevenzione delle malattie da parte dell'Ufficio dell'igiene pubblica, dell'Ufficio per la scuola popolare e lo sport e da parte dei comuni. Essa disciplina anche la pubblicità nel settore sanitario, le autorizzazioni d'esercizio e le autorizzazioni all'esercizio di diverse professioni sanitarie.
Al contempo il Governo ha deciso una revisione parziale delle disposizioni esecutive dell'ordinanza del Consiglio federale che limita il numero di fornitori di prestazioni ammessi ad esercitare la propria attività a carico dell'assicurazione obbligatoria contro le malattie. In seguito alla revisione, in singoli casi motivati l'Ufficio dell'igiene pubblica può concedere a medici eccezioni alla limitazione dell'attività a carico dell'assicurazione obbligatoria contro le malattie. Entrambe le novità entrano in vigore il 1° aprile 2005.

Il Governo chiede un credito aggiuntivo per l'integrazione del Corpo delle guardie di confine nella Centrale per chiamate d'emergenza e di pronto intervento
Con il preventivo 2005 il Gran Consiglio ha approvato un credito d'impegno di 6'100'000 franchi per la sostituzione dell'attuale calcolatore della centrale operativa a Coira (ELR) e per lo spostamento della Centrale per chiamate d'emergenza e di pronto intervento (CCEI) della Polizia cantonale. A titolo di novità nella CCEI della Polizia cantonale devono essere integrati i capi intervento del comando regionale del Corpo delle guardie di confine (Cgcf). A questo scopo il Governo grigionese chiede al Gran Consiglio mezzi finanziari supplementari per 2'980'000 franchi. Nel corso della riorganizzazione del Cgcf è emerso chiaramente che una collaborazione rafforzata tra la Polizia cantonale e il Cgcf porta notevoli vantaggi.
L'affare verrà sottoposto per approvazione al Gran Consiglio nella sessione di giugno di quest'anno, insieme al consuntivo 2005. Il credito dovrebbe essere concesso sotto forma di credito aggiuntivo al credito d'impegno di 6'100'000 franchi già approvato.

Sostenuta la revisione parziale dell'ordinanza sul gioco d'azzardo
Il Governo grigionese sostiene di principio la revisione parziale dell'ordinanza sul gioco d'azzardo (OGAz), con la quale negli apparecchi automatici per i giochi di destrezza devono essere ammessi maggiori elementi casuali che determinano l'esito del gioco. Al contempo il Governo sottolinea però che l'allentamento della legislazione sugli apparecchi automatici può essere preso in considerazione soltanto nel quadro di un approfondito confronto e di una valutazione globale di tutti i fattori determinanti, come ad esempio i pericoli della dipendenza dal gioco, i criteri di distinzione tra le categorie di apparecchi, il potenziale di abuso, nonché le conseguenze sugli altri tipi di gioco, inclusi casinò e lotterie.

Valutati positivamente gli adeguamenti nel diritto di locazione
Il Governo accoglie con favore gli adeguamenti nel diritto di locazione proposti dalla Confederazione. Con questa proposta di revisione si tiene conto in particolare delle due decisioni popolari negative sull'iniziativa popolare "per delle pigioni corrette" e sul controprogetto indiretto. Il Governo valuta positivamente il fatto che nella legge vengono ora formulati in modo chiaro ed elencati in modo esaustivo i motivi per l'aumento delle pigioni. Per adeguamenti delle pigioni non sono più determinanti soltanto i tassi variabili della Banca cantonale, bensì il tasso medio di tutte le ipoteche secondo il rilevamento della Banca nazionale. Il Governo considera un progresso anche l'attribuzione alle autorità di conciliazione di una competenza decisionale generale fino a un valore litigioso di 5'000 franchi. Questo consente di evadere più rapidamente ed efficacemente le controversie e al contempo di sgravare i tribunali distrettuali.

Dai comuni e dalle regioni
- Ardez: il Governo approva la revisione parziale dello statuto comunale, decisa dal Comune il 31 gennaio 2006.
- Arosa: il Governo approva il piano generale di urbanizzazione 1:2'000 Tschuggenbahn del 27 novembre 2005.
- Impianti di risalita di Brigels-Waltensburg-Andiast (BBWA AG): nella propria presa di posizione a destinazione dell'Ufficio federale dei trasporti riguardo alla domanda di concessione della BBWA AG del 28 novembre 2005 per una seggiovia a quattro posti "Curtginet - Canischeuna Alp Dado" (impianto sostitutivo), il Governo chiede di rilasciare la concessione.
- Ftan: il Governo garantisce alla Società da megliuraziun Ftan un sussidio cantonale di al massimo 198'120 franchi alle spese di costruzione computabili per strade agricole (13a tappa).
- Rothenbrunnen: il Governo approva gli statuti del Comune patriziale di Rothenbrunnen del 4 luglio 1998 rispettivamente 27 gennaio 2006.
- Schams-Avers-Rheinwald: il Governo approva il piano di sviluppo del bosco (PSB) Schams-Avers-Rheinwald, che stabilisce il futuro sfruttamento del bosco e gli obiettivi e le strategie di cura selvicolturali a lungo termine.
- Scuol: all'interno della località di Scuol, con l'inclusione della strada cantonale, di Via da la Staziun, a partire dal "Velogeschäft Tandem" e dello Stradun a partire da casa Filli, la velocità massima viene fissata dappertutto a 30 km/h e viene introdotta una zona con limite di velocità massimo di 30 km/h.
- Soglio: il Governo garantisce un sussidio cantonale di 10'200 franchi per il ripristino della frana "Tens".
- Thusis: il Governo approva la captazione di acqua freatica dal Caznerbach per l'approvvigionamento di acqua potabile del Comune di Thusis.

Sussidi cantonali a favore di diverse istituzioni
- Ferrovia Retica: il Governo ha garantito un sussidio agli investimenti di 1'188'000 franchi per il risanamento di diversi tratti.
- Funivia Rhäzüns-Feldis: il Governo concede un sussidio agli investimenti di 937'000 franchi per il rinnovo della funivia Rhäzüns-Feldis.
- Promozione della cultura: il Governo ha approvato circa 190'000 franchi quali contributi per in totale 15 opere e manifestazioni culturali.

Progetti stradali
Il Governo autorizza complessivamente 12'870'000 franchi per la costruzione ed il risanamento di diversi tratti stradali:
- Strada per Avers: Rofla - Ausserferrera
- Strada della Heinzenberg: Lescha - Dalin
- Strada della Valle di Safien: Ob der Gassa - Acla
- Strada per Disla: in direzione della strada dell'Oberalp
- H27 strada dell'Engadina: Ramosch all'interno dell'abitato
- Strada per Lüen: Hochrai - Bawal
- H19 Strada dell'Oberalp: Trun - Rabius
- Strada per Obersaxen: Flonderwald
- H3a Strada dello Julier: Tinizong all'interno dell'abitato
- A13c Strada nazionale: Pian San Giacomo - Malabarba

Affari del personale
- Bruno Maranta, residente a Bonaduz, è stato nominato segretario di concetto del Dipartimento dell'interno e dell'economia pubblica del Cantone dei Grigioni.

Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel