Zum Seiteninhalt

I Grigioni introducono un'analisi dell'impatto della regolamentazione per sgravare le PMI dal punto di vista amministrativo

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Cantone dei Grigioni intende sgravare le piccole e medie imprese (PMI) dal punto di vista amministrativo. Il Governo grigionese ha preso atto del relativo rapporto del Dipartimento dell'interno e dell'economia pubblica "Sgravio amministrativo delle PMI nel Cantone dei Grigioni" e assegnato gli incarichi necessari per l'attuazione della strategia globale chiesta nel rapporto.
La strategia consiste in due orientamenti. Da un lato si intende ridurre in modo reattivo gli oneri amministrativi esistenti e dall'altro si mira ad evitare in senso preventivo ulteriori oneri. Quale misura concreta nell'ambito della prevenzione il Governo ha deciso di introdurre un'analisi dell'impatto della regolamentazione (AIR) per i nuovi atti normativi cantonali. L'AIR deve mostrare le conseguenze per l'economia nell'ambito dell'elaborazione o della revisione di una legge. In casi particolari rispettivamente in caso di progetti di legge con particolari ripercussioni sulle PMI deve anche essere eseguito un test PMI. Viene inoltre costituito un "organo di coordinamento per la politica delle PMI" che deve garantire il collegamento con l'economia.
Le misure reattive sono incentrate sullo sgravio amministrativo nei processi centrali delle PMI. Tra questi rientrano tra l'altro i settori fondazione di imprese, autorizzazioni e imposte. Quale misura accompagnatoria sono previsti un maggiore utilizzo dell'e-government, nonché la verifica della creazione di un ufficio centrale d'informazione e di coordinamento nell'Amministrazione. Gli incarichi vengono ora ulteriormente elaborati in diversi progetti parziali. Dopo tre anni, sulla base di una valutazione si dovrà decidere riguardo alla continuazione e all'assetto definitivo.

Abolito il numerus clausus
Il Governo grigionese ha abrogato le disposizioni concernenti il numerus clausus e ha decretato una revisione parziale in tal senso dell'ordinanza sugli esami d'ammissione alle scuole medie dei Grigioni. Il Governo è giunto alla conclusione che nel Cantone dei Grigioni, così come nel Cantone di Glarona, manca la necessaria base legale per il numerus clausus. Inoltre la nuova ordinanza è stata completata da una disposizione secondo la quale non si tengono esami d'ammissione alla seconda classe del liceo inferiore e alla sesta classe del liceo.
La revisione parziale viene posta in vigore con effetto retroattivo al 1° marzo 2006. Di conseguenza la precedente regolamentazione non viene di principio più applicata nemmeno agli esami di ammissione alla terza classe di liceo, rispettivamente alla prima classe di scuola media di diploma e di scuola media di commercio svolti il 20 e 21 marzo di quest'anno. Il Gruppo direttivo esami d'ammissione alle scuole medie grigionesi, che decide la scala dei voti e dei punti e prende le decisioni di ammissione, è stato incaricato di procedere a una nuova valutazione degli esami d'ammissione di quest'anno. Questo concerne i candidati che non hanno occupato un posto che consenta loro di frequentare una scuola media grigionese. Le rispettive nuove decisioni di ammissione vengono recapitate agli interessati. Per il Governo è fuori questione una nuova valutazione degli esami precedenti.

Dai comuni e dalle regioni
- Tour de Suisse nei Grigioni: il Governo ha autorizzato i percorsi per le tre tappe del Tour de Suisse 2006 nel Cantone dei Grigioni. Si tratta della 6a tappa da Fiesch a La Punt (giovedì 15 giugno 2006), della 7a tappa da St. Moritz ad Ascona (venerdì 16 giugno 2006) e dell'8a tappa da Ambrì ad Ambrì, attraverso i Passi del Lucomagno e dell'Oberalp (sabato 17 giugno 2006).
- Küblis: il piano delle zone e piano generale delle strutture 1:2'000 del 15 aprile 2005 del Comune di Küblis viene approvato con diverse condizioni. Il piano generale di urbanizzazione 1:2'000 del 15 aprile 2005 viene approvato.
- Laax: il piano delle zone e piano generale delle strutture 1:2'000 "Modifiche e complementi" del 16 dicembre 2005 del Comune di Laax viene approvato per quanto riguarda le determinazioni sospese in relazione alla modifica della zona di pericolo in località "Murschetg".
- Prettigovia: il Governo ha approvato il "Piano direttore regionale aree destinate ai posti di lavoro" deciso il 10 novembre 2005 dall'assemblea dei delegati della corporazione regionale Pro Prättigau e lo ha dichiarato vincolante per le autorità del Cantone dei Grigioni.
- Alvaneu: il Governo ha approvato il progetto per reti contro la caduta di sassi "Crap digls Noms" del Comune di Alvaneu. Per le spese sussidiabili di 1'250'000 franchi viene garantito un sussidio cantonale del 15 percento o di al massimo 187'500 franchi.

Sussidi cantonali a favore di diverse istituzioni
- Aiuto agli investimenti: il Governo ha garantito al Comune di Poschiavo per la nuova costruzione della pista di ghiaccio artificiale a Le Prese e al Comune di Roveredo per il Centro Regionale dei Servizi sussidi cantonali per circa 510'000 franchi e mutui di aiuto agli investimenti della Confederazione di 2'400'000 franchi.
- Colletta per la Festa federale di preghiera: quest'anno il ricavato della colletta per la Festa federale di preghiera andrà per un terzo ciascuno alla Stiftung für wahrnehmungsbehinderte Menschen dei Grigioni (fondazione che si occupa delle persone con handicap percettivo), all'associazione "Telefono Amico"/Telefonseelsorge Ostschweiz e alla fondazione "Gott hilft".
- Aiuto umanitario: alla Caritas viene versato un sussidio di 10'000 franchi a sostegno dell'azione di aiuto alle vittime delle inondazioni nell'Europa orientale.
- Società di musica Vignogn: alla Società di musica Vignogn viene concesso un sussidio di al massimo 6'000 franchi per l'acquisto di strumenti.
- Società di musica Davos: alla Società di musica Davos viene concesso un sussidio di al massimo 7'200 franchi per le nuove uniformi.
- Hockey Club Davos: l'Hockey Club Davos riceve 7'200 franchi dal Fondo per lo sport per l'acquisto di materiale per i portieri.

Progetti stradali
Il Governo ha stanziato complessivamente 4'200'000 franchi per la costruzione ed il risanamento di diversi tratti stradali:
- Strada del Bernina: Diavolezza - Bernina Ospizio
- Strada dell'Oberalp: circonvallazione di Flims
- Strada della Schin: ponte di Solis - galleria di Alvaschein
- Strada del Maloja: Plaun dal Crot - Maloja

Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel