Zum Seiteninhalt

I Grigioni vogliono esercitare la vigilanza sulle istituzioni di previdenza insieme ai Cantoni della Svizzera orientale

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
È previsto che il Cantone dei Grigioni aderisca alla vigilanza sulle fondazioni e LPP della Svizzera orientale. A questo scopo, il Governo ha licenziato il messaggio concernente l'approvazione della Convenzione intercantonale sull'adesione del Cantone dei Grigioni alla vigilanza sulle fondazioni e LPP della Svizzera orientale all'attenzione del Gran Consiglio, che discuterà l'affare nella sessione di agosto.
La vigilanza sulle istituzioni di previdenza professionale deve essere delegata ad un'istituzione di diritto pubblico dei Cantoni della Svizzera orientale. Alla Convenzione hanno aderito i seguenti Cantoni: Glarona, Appenzello Esterno, Appenzello Interno, San Gallo, Grigioni e Turgovia. Nella vigilanza comune sulle fondazioni e LPP della Svizzera orientale, con sede a San Gallo, è possibile concentrare conoscenze di economia aziendale, giuridiche e relative alla previdenza altamente specializzate. L'obiettivo è quello di professionalizzare ulteriormente la vigilanza sulle istituzioni di previdenza. In questo modo si tiene conto delle crescenti esigenze poste all'attività di vigilanza, cosa che in fin dei conti diminuisce anche il rischio di responsabilità. Le spese per l'attività di vigilanza vengono indennizzate tramite tasse a copertura delle spese, come è già il caso nella maggior parte dei Cantoni partecipanti.
I Cantoni possono delegare all'istituzione anche la vigilanza sulle fondazioni classiche. Ne fanno uso i Cantoni di San Gallo, Turgovia e Glarona. Sin dall'inizio il Governo grigionese si espresso a favore del mantenimento nel Cantone della vigilanza sulle fondazioni classiche, ciò per via del carattere locale, regionale o cantonale.
Nei Cantoni partecipanti della Svizzera orientale vengono sorvegliate in totale 890 istituzioni di previdenza con una sostanza di circa 33 miliardi di franchi e altre 1172 fondazioni classiche con un capitale di 2,8 miliardi di franchi. Nei Grigioni, sono 110 le istituzioni della previdenza professionale con una sostanza complessiva di 3,3 miliardi di franchi che a titolo di novità sarebbero soggette alla vigilanza LPP della Svizzera orientale. Per il resto, nei Grigioni vi sono inoltre circa 300 fondazioni classiche con un volume di un miliardo di franchi che continueranno ad essere sorvegliate dal Cantone.
L'adesione comporta una revisione parziale della legge d'introduzione al Codice civile svizzero. La legge cantonale sulla previdenza professionale può essere abrogata. Ammesso che i Parlamenti ed eventualmente gli aventi diritto di voto dei Cantoni firmatari approvino la Convenzione intercantonale, è previsto che la vigilanza sulle fondazioni e LPP della Svizzera orientale inizi la sua attività il 1° gennaio 2008.

Il Governo licenzia il messaggio relativo alla nuova legge sulle stime ufficiali
Le disposizioni della vigente ordinanza sulle stime ufficiali del Cantone dei Grigioni devono essere inserite in una nuova legge. Il Governo grigionese ha licenziato il relativo messaggio all'attenzione del Gran Consiglio. La nuova legge, che disciplina l'esecuzione di stime ufficiali nel Cantone dei Grigioni, verrà discussa in Gran Consiglio nel mese di agosto.
A dare lo spunto per la revisione del settore delle stime è stata la nuova Costituzione cantonale, la quale prescrive che tutte le disposizioni importanti debbano essere emanate dal Gran Consiglio sotto forma di legge. Nel diritto vigente sulle stime ufficiali disposizioni essenziali, come l'organizzazione dell'Ufficio delle stime, gli oggetti da stimare o anche i limiti delle tasse, sono disciplinate ad un livello normativo inferiore, ossia in un'ordinanza sulle stime ufficiali emanata dal Gran Consiglio rispettivamente negli atti esecutivi emanati dal Governo. La rielaborazione mira quindi in primo luogo ad inserire le disposizioni più importanti in una legge formale. Dal punto di vista del contenuto le basi legali vigenti, che nella prassi si sono dimostrate valide, hanno potuto essere ampiamente riprese. A parte diversi adeguamenti e semplificazioni formali non è stata apportata praticamente alcuna modifica materiale.
Il disegno di legge in questione consente inoltre di concentrare il diritto cantonale sulle stime ufficiali in due atti normativi anziché in quattro. A titolo di novità tutte le disposizioni necessarie devono essere contenute in una legge sulle stime ufficiali e in un'ordinanza sulle stime ufficiali emanata dal Governo. Questa riduzione porta ad una strutturazione della legislazione cantonale sulle stime migliore e più adeguata ai bisogni degli utenti. Rispetto ai circa 90 articoli presenti negli atti normativi in vigore, i due nuovi atti normativi ne contengono ora soltanto circa due terzi.
Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel