Zum Seiteninhalt

Valutazione dell'inquinamento da ozono nel luglio 2006, confronto con i mesi di luglio 2005 e 2003

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Nel luglio 2006, nelle Valli grigionesi meridionali Mesolcina e Bregaglia il valore limite di 120 µg/m3 (microgrammi per metro cubo) è stato superato durante 27 giorni, nel Grigioni settentrionale durante 24 e alle quote alpine durante 12 giorni. Nel Sud, i valori massimi di poco al di sotto dei 240 g/m3 sono tuttavia stati inferiori a quelli registrati nell'estate torrida del 2003, quando hanno raggiunto i 260 µg/m3. Per questo motivo non è stata imposta la misura della limitazione della velocità. Per contro, nel Grigioni settentrionale i valori massimi di 180 µg/m3 sono stati leggermente più alti di quelli registrati nel 2003 con 170 µg/m3. Nel mese di luglio 2005, caratterizzato da maggiori precipitazioni, i valori sono sempre stati inferiori di ca. il 10-15 %.
L'UNA parte dal presupposto che l'inquinamento da ozono rimarrà per tutta l'estate 2006 al di sotto di quello del 2003. Tuttavia, questa affermazione non è definitiva. A questo proposito si ricorda che nell'estate torrida del 2003 i valori massimi di ozono sono stati registrati nella prima metà di agosto, cosa che l'11 agosto 2003 ha portato all'introduzione per 8 giorni del limite di velocità massimo di 80 km/h sulle autostrade della Mesolcina e del Cantone Ticino.

Organo: Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel