Zum Seiteninhalt

La piazza fiscale dei Grigioni deve essere resa più attrattiva

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
La legge sulle imposte vigente deve essere sottoposta ad una revisione. I punti principali della revisione parziale sono gli sgravi fiscali per le persone giuridiche, i coniugi e le famiglie, nonché l'esenzione dei discendenti diretti dall'imposta sulle successioni.
Il Governo grigionese ha licenziato il messaggio relativo all'ampia revisione parziale della legge cantonale sulle imposte. Il Gran Consiglio dibatterà il progetto nella sessione di ottobre. Al centro del progetto vi sono gli investimenti nella piazza fiscale dei Grigioni e gli sgravi fiscali a favore dei coniugi e delle famiglie.
Il carico fiscale delle persone giuridiche (società per azioni, ecc.), il più alto a livello nazionale, deve essere notevolmente ridotto. Il massimo dell'imposta sull'utile viene dimezzato e fissato a titolo di novità al 7,5 percento e la contribuzione speciale sul capitale viene abolita. Queste modifiche sono necessarie per conservare i posti di lavoro esistenti nei Grigioni e per facilitare nuovi investimenti. Con ciò non si intende inasprire ulteriormente la concorrenza fiscale intercantonale, ma si tratta semplicemente di compensare uno svantaggio concorrenziale esistente.
È possibile concedere ampi sgravi fiscali anche alle persone fisiche. Oltre ai coniugi e ai contribuenti con figli, si prevede di sgravare in particolare anche le persone con un reddito molto basso. Lo splitting parziale con un divisore dell'1,9 determina uno sgravio adeguato dei coniugi rispetto alle persone sole. La deduzione per famiglie può quindi essere abolita e la deduzione per doppio reddito notevolmente ridotta.
I contribuenti con figli vengono sgravati mediante un sensibile aumento delle deduzioni per figli. L'attuale deduzione per figli pari a 3'400 franchi viene aumentata a 5'000 franchi per figli in età prescolare e a 8'000 franchi per gli altri figli. Per i figli che durante la settimana soggiornano in un altro luogo per la loro formazione, la deduzione per figli ammonta a titolo di novità a 14'000 franchi. La deduzione delle spese effettive per l'assistenza ai figli viene inoltre aumentata e fissata ad un massimo di 6'000 franchi.
Con l'abolizione della contribuzione speciale sulla sostanza e l'esenzione dei discendenti diretti dall'imposta sulle successioni e sulle donazioni è possibile eliminare gli svantaggi legati all'ubicazione nel confronto intercantonale, evitando in questo modo la partenza di contribuenti benestanti.
In riferimento alle spese per la manutenzione dell'immobile, a titolo di novità si intende dare al contribuente la possibilità di scegliere per ogni periodo fiscale e per ogni immobile tra la deduzione delle spese effettive ed una deduzione forfettaria (cosiddetto forfait variabile).
Il valore locativo proprio può generare difficoltà di liquidità se il suo importo è più alto delle entrate in contanti. Ne sono interessati soprattutto i beneficiari di rendite che abitano in una grande casa propria e che dispongono soltanto di entrate esigue. Per questi casi si prevede di limitare l'importo del valore locativo proprio.
Per il Cantone, i comuni e le Chiese le diverse misure avranno come conseguenza minori entrate che ammonteranno a circa 87 milioni di franchi per il Cantone e a circa 58 milioni di franchi per i comuni (incl. comuni parrocchiali). Il Governo è convinto che questa revisione parziale sia necessaria, se i Grigioni vogliono di nuovo essere concorrenziali a livello intercantonale quale piazza economica e anche quale luogo di domicilio.

Persona di riferimento:
Consigliera di Stato Eveline Widmer-Schlumpf, Direttrice del Dipartimento delle finanze e militare, telefono 081 257 32 01

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel