Zum Seiteninhalt

La Commissione per la sanità e la politica sociale ha discusso la revisione parziale della legge sull'assicurazione malattie e la riduzione dei premi

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
La Commissione per la sanità e la politica sociale del Gran Consiglio ha trattato il messaggio del Governo relativo ad una revisione parziale della legge sull'assicurazione malattie e la riduzione dei premi (LAMRP). La Commissione chiede all'unanimità al Gran Consiglio di entrare nel merito del progetto e di approvarlo con proposte di modifica. La Commissione è presieduta dal Granconsigliere Mathis Trepp. Alla seduta della Commissione ha preso parte anche il Consigliere di Stato Martin Schmid.
Come scrive il Governo nel suo messaggio, conformemente all'articolo 65 capoverso 1 della legge federale sull'assicurazione malattie a partire dal 2007 i Cantoni dovranno ridurre di almeno il 50 percento i premi dei minorenni e dei giovani adulti in formazione per i redditi medi e bassi. Per questo motivo i sussidi federali vengono aumentati ogni anno dell'1,5 % e sia nel 2006 che nel 2007 vengono ulteriormente aumentati di 100 mio. di franchi.
Il progetto di LAMRP prevede un'attuazione delle direttive del legislatore federale orientata alla politica familiare. Fino a un reddito computabile di 65'000, i premi dei minorenni e dei giovani adulti in formazione devono essere ridotti del 100 percento e quelli fino a un reddito computabile di 80'000 franchi di una percentuale graduata degressiva.
Il presente progetto di legge prevede inoltre, dando seguito a una richiesta degli assicuratori e dei comuni, che in caso di ritardo nei pagamenti dei premi da parte della persona avente diritto alla riduzione dei premi quest'ultima venga versata direttamente agli assicuratori e non più al beneficiario.
La nuova regolamentazione provoca spese supplementari pari a un totale di 19 mio. di franchi. Il Governo propone un'attuazione neutrale dal profilo dei costi della nuova regolamentazione, fissando i premi indicativi di al massimo il 15 % al di sotto dei premi medi stabiliti dalla Confederazione (risparmi di 13 mio. di franchi). Aderendo ad un sistema di medico di famiglia, il singolo può compensare in parte la riduzione più bassa dei premi. Il Governo intende risparmiare ulteriori 7 mio. di franchi aumentando dall'attuale 10 % al 20 % la sostanza imponibile computabile per la riduzione dei premi.
Con una decisione di principio, una minoranza della Commissione si è opposta ad un'attuazione neutrale dal profilo dei costi.
In relazione a due disposizioni del progetto di legge sono state avanzate proposte di minoranza. La prima proposta di minoranza prevede la riduzione generale dell'uno percento dell'aliquota percentuale (spese supplementari per il Cantone pari a 2,5 mio. di franchi). La seconda vorrebbe stralciare la disposizione secondo cui in caso di aumento eccessivo del numero di persone aventi diritto alla riduzione dei premi il Gran Consiglio possa ridurre le categorie di reddito determinanti per la riduzione dei premi o aumentare le aliquote percentuali. Per il resto la Commissione ha accolto le proposte del Governo.
Il Gran Consiglio si occuperà del progetto nella sessione di agosto 2006.

Organo: Commissione per la sanità e la politica sociale
Fonte: it Commissione per la sanità e la politica sociale
Neuer Artikel