Zum Seiteninhalt

La commissione ad hoc del Gran Consiglio licenzia la revisione della legislazione sul personale

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
La Commissione preparatoria del Gran Consiglio ha discusso il messaggio del Governo relativo alla revisione parziale della Costituzione cantonale, all'emanazione di una legge sul rapporto di lavoro dei collaboratori del Cantone dei Grigioni e alla revisione parziale del Regolamento organico del Gran Consiglio. La Commissione, presieduta dal granconsigliere Mario Cavigelli, chiede all'unanimità al Gran Consiglio di entrare nel merito del progetto. Alle sedute della Commissione ha preso parte la Consigliera di Stato Dr. Eveline Widmer-Schlumpf.
Lo spunto formale per questo messaggio è stato dato dalla Costituzione cantonale, che nell'art. 31 cpv. 1 prevede che tutte le disposizioni importanti devono essere emanate da parte del Gran Consiglio sotto forma di legge. La vigente ordinanza sul personale è un'ordinanza del Gran Consiglio e deve perciò venire disciplinata dal legislatore a livello di legge. In questa occasione sono stati messi in discussione anche singoli adeguamenti di tipo giuridico-materiale, la revisione dell'art. 50 cpv. 3 della Costituzione cantonale, nonché un limitato adeguamento del Regolamento organico del Gran Consiglio.
Con la revisione della Costituzione cantonale, licenziata all'unanimità dalla Commissione a destinazione del Gran Consiglio, viene creata la possibilità di delegare, a determinate condizioni, agli istituti cantonali autonomi competenze legislative, che sono attuali in particolare nel diritto del personale. In questo modo, in questo settore possono essere anche evitati conflitti di competenza tra il Governo e gli istituti.
Secondo il progetto del Governo relativo alla legge sul rapporto di lavoro dei collaboratori del Cantone dei Grigioni (Legge sul personale, LCPers) i punti cardine della revisione erano in una certa misura costituiti dal rispetto degli standard minimi del Codice delle obbligazioni (CO), dal rimando generale e non solo puntuale al CO allo scopo di colmare le lacune, dalla delega di competenze del Governo ai Dipartimenti e da questi ultimi ai servizi, dalla cancellazione del termine per dare buona prova di sé, rivelatosi inadatto nella pratica, dalla considerazione delle disposizioni sulla protezione dalla disdetta e di quelle sulle sanzioni secondo gli art. 336a e 337c CO, nonché dalla reintroduzione del diritto di sciopero. Dopo un approfondito dibattito la Commissione preparatoria si è associata senza riserve a queste proposte del Governo. Per quanto riguarda il sistema di retribuzione la Commissione propone però una soluzione indipendente radicalmente diversa dalla proposta contenuta nel messaggio. In questo settore in particolare lo scatto per anzianità di servizio annuale automatico deve essere sostituito da un modello che prevede la determinazione annua individuale dello stipendio, premi di prestazione e premi spontanei. Devono però rimanere invariati anche secondo questa versione il sistema delle 28 classi di stipendio, della compensazione del rincaro e del piano di classificazione. Anche il Governo ha potuto aderire a questo cambiamento di modello nel sistema di retribuzione.
Una minoranza della Commissione vuole escludere i collaboratori degli istituti cantonali dipendenti e di quelli autonomi dal campo d'applicazione individuale della legge sul personale. Questi rapporti di lavoro dovrebbero invece conformarsi al CO. La maggioranza della Commissione accoglie per contro con favore la possibilità concessa ai Servizi psichiatrici dei Grigioni di fondare su contratti di diritto privato i rapporti di lavoro per i quadri. La Commissione si è trovata in disaccordo per quanto riguarda la questione dell'inconciliabilità delle cariche. La minoranza vuole escludere totalmente la possibilità di elezione in Gran Consiglio per coloro che lavorano a tempo parziale per il Cantone.
La modifica del Regolamento organico del Gran Consiglio è stata approvata dalla Commissione senza grandi discussioni.
Dopo un approfondito dibattito preliminare durato due intere giornate, la Commissione ha licenziato, con importanti modifiche e alcune proposte di minoranza, il messaggio del Governo a destinazione del Gran Consiglio, che tratterà il progetto nella sessione di giugno 2006.

Organo: Commissione preparatoria legislazione sul personale
Fonte: it Commissione preparatoria legislazione sul personale
Neuer Artikel