Contenuto della pagina

I CAPI DI GOVERNO DI ARGE ALP SI RIUNISCONO PER LA 38A CONFERENZA PLENARIA

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
I Grigioni presentano una risoluzione sul tema acqua

Al centro della Conferenza dei Capi di Governo della Comunità di lavoro delle regioni alpine (Arge Alp) di quest'anno vi è l'approvazione di cinque risoluzioni e di in totale sette progetti, tra cui vi sono la risoluzione presentata dai Grigioni sul tema acqua e il progetto sulla continuazione dei "giochi Arge Alp" anch'esso diretto dai Grigioni. L'incontro dei Capi di Governo, sotto la presidenza del Vorarlberg, si terrà venerdì 22 giugno 2006 a Bregenz.

La risoluzione sul tema acqua è stata presentata dal Cantone dei Grigioni. Nella risoluzione si sottolinea l'importanza delle Alpi quale fortezza d'acqua per vaste aree d'Europa. La fornitura d'acqua è quindi una responsabilità di politica internazionale delle regioni alpine. Le importanti risorse idriche sono uno dei principali vantaggi legati all'ubicazione dell'arco alpino. In particolare il surriscaldamento del clima ha però conseguenze sulle riserve idriche presenti nelle Alpi. Di conseguenza ci si deve prendere cura di questo bene prezioso, senza tuttavia ostacolare le possibilità di sviluppo. L'Arge Alp accoglie perciò con favore la decisione della Convenzione delle Alpi di allestire un rapporto sullo stato dell'acqua nell'arco alpino. Tra le altre cose l'Arge Alp chiede che l'acqua venga riconosciuta quale elemento centrale dello sviluppo regionale delle regioni alpine. Per via dei vantaggi ecologici ed economico-energetici deve essere posto un chiaro accento a favore dello sfruttamento della forza idrica. La forza idrica deve essere sfruttata in primo luogo aumentando l'efficienza e ottimizzando gli impianti esistenti. L'Arge Alp chiede inoltre che il margine di manovra delle regioni alpine nel settore acqua non venga limitato al di là delle regolamentazioni attualmente esistenti.
Lo sfruttamento della forza idrica costituisce un tema anche della risoluzione prevista sul pacchetto energetico dell'Unione europea. Con questa risoluzione l'Arge Alp chiede che oltre al maggiore sfruttamento delle energie rinnovabili vengano ancorati quali importanti opzioni anche il potenziamento ecologicamente sostenibile della forza idrica e la biomassa. Inoltre in un mercato energetico aperto devono essere considerate le necessità di un'infrastruttura di approvvigionamento sufficiente e di uno sviluppo sostenibile del territorio rurale.
Nel corso della Conferenza verrà discussa anche una risoluzione sulle nuove trasversali ferroviarie alpine. Questa risoluzione chiede che il traffico su strada e su ferrovia attraverso le Alpi venga coordinato in modo efficace. Devono inoltre essere introdotti strumenti adeguati per trasferire il traffico dalla strada alla ferrovia. Due ulteriori risoluzioni figuranti all'ordine del giorno della Conferenza si occupano dei servizi sociali nell'arco alpino e della collaborazione territoriale europea.

Presentati sette progetti
Il Comitato direttivo di Arge Alp ha inoltrato in totale sette nuovi progetti all'attenzione della Conferenza dei Capi di Governo. Un progetto presentato dal Cantone dei Grigioni prevede di continuare i giochi Arge Alp che hanno avuto grande successo. Dopo le esperienze del primo anno pilota le gare sportive devono essere ancorate nell'Arge Alp per altri cinque anni. Alle manifestazioni di sci alpino, hockey su ghiaccio, pattinaggio artistico, calcio, tiro sportivo, atletica leggera e corsa d'orientamento hanno partecipato circa 1'400 giovani. Le spese per la continuazione fino al 2012 sono preventivate in circa 130'000 euro.
Anche il progetto di scambio degli apprendisti "XChange" deve essere continuato fino al 2011. Il progetto "Miteinander Zukunft" mira a presentare ottimi modelli per l'integrazione degli immigrati nelle città e nei comuni del territorio Arge Alp. Infine dovranno essere approvati i progetti "Network Mountain Forest", "Konferenz zu den TEN", "Die besten Fünf", nonché "Deutsche Dialekte im Alpenraum".

Presidenza alla Baviera e Grigioni membro dell'Ufficio di Presidenza
Il preventivo 2008 di Arge Alp prevede spese complessive pari a 500'000 euro. La 38a Conferenza annuale dei Capi di Governo di Arge Alp, che si terrà venerdì 22 giugno 2007 a Bregenz, si svolgerà sotto la presidenza del Vorarlberg. Sono attesi rappresentanti provenienti dai seguenti Länder, province e Cantoni: Baviera, Bolzano-Alto Adige, Grigioni, Lombardia, Salisburgo, San Gallo, Tirolo, Ticino, Trentino e Vorarlberg. La presidenza di Arge Alp passerà nel 2008 al libero Stato della Baviera. Accanto al Vorarlberg e alla Baviera, anche i Grigioni, che nel 2009 deterranno la presidenza, entreranno a far parte nell'Ufficio di Presidenza di Arge Alp composto di tre membri.

Assegnazione del premio Arge Alp sul tema "Giovani, trendy e impegnati"
Al termine della Conferenza verrà assegnato il Premio Arge Alp 2007 sul tema "Giovani, trendy e impegnati". Una Commissione internazionale premierà i migliori progetti inoltrati dalle diverse regioni Arge Alp. Il premio è dotato di 15'000 euro. Nei Grigioni sono stati presentati sette progetti. Il Governo grigionese, in qualità di giuria regionale, ne ha trasmessi tre alla Commissione internazionale per la decisione finale.

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel