Contenuto della pagina

Previsione dell'evoluzione demografica 2030 per i Grigioni

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Nei prossimi due decenni la popolazione nel Cantone dei Grigioni rimarrà praticamente stabile. Fino al 2030 essa crescerà soltanto in misura molto limitata a circa 191'000 abitanti, cosa che corrisponde ad un lieve aumento di quasi il due percento. Questo è quanto risulta da un rapporto di Wüest & Partner, allestito su incarico del Cantone dei Grigioni.

Il modello di previsione applicato da Wüest & Partner è concepito appositamente per la situa-zione specifica del Cantone dei Grigioni. Sono ad esempio stati esplicitamente considerati in particolare la diversa dinamica demografica nei singoli comuni, nonché gli effetti del turismo e delle residenze secondarie. Contrariamente alla previsione dell'evoluzione della popolazione della Confederazione, basata sull'approccio top-down, la previsione del presente studio cantonale si basa su un approccio bottom-up, vale a dire che la popolazione residente del Cantone dei Grigioni risulta dal riassunto della popolazione attesa a livello comunale.

Le previsioni per il futuro sono inevitabilmente correlate a incertezze. Nessuno può prevedere il futuro e molti influssi futuri non possono essere anticipati e quindi neanche inseriti nel modello di previsione. Grandi incertezze sorgono soprattutto in relazione a previsioni che si basano su valori di partenza piccoli (basso numero di abitanti) rispettivamente su unità territoriali piccole. Per questo motivo è opportuno formulare diversi scenari per illustrare entro un certo margine l'evoluzione della popolazione attesa. Per la previsione dell'evoluzione demografica dei Grigioni 2030 sono stati calcolati tre scenari: uno scenario inferiore, uno medio e uno superiore. Lo scenario medio corrisponde maggiormente all'evoluzione attesa, che secondo i dati attuali è considerata la più plausibile. Nella definizione degli scenari si è tenuto conto di vari fattori, come la natalità, la mortalità, l'immigrazione e l'emigrazione, il tasso di naturalizzazione, la superficie necessaria per persona, la libera circolazione delle persone con l'UE e l'attrattività dell'ubicazione.

Lo scenario medio e più probabile della previsione dell'evoluzione della popolazione parte dal presupposto che entro il 2027 la popolazione odierna nel Cantone dei Grigioni crescerà dagli attuali 187'803 abitanti (2005) a circa 191'100 abitanti. Dopodiché calerà leggermente e nel 2030 raggiungerà un numero di circa 191'000, il che corrisponde ad un aumento dell'1,7 percento. Secondo lo scenario superiore, la popolazione grigionese aumenterebbe fino a 200'900 abitanti (+ 7,0%), mentre nel caso dello scenario inferiore essa scenderebbe a circa 179'800 abitanti (- 4,3%). Soprattutto nelle valli discoste, la tendenza è fortemente negativa, anche in caso di scenario medio.

La previsione dell'evoluzione della popolazione 2030, allestita in collaborazione con diversi uffici (Ufficio per lo sviluppo del territorio, Ufficio per i comuni, Ufficio per la natura e l'ambiente, Ufficio dell'economia e del turismo e Ufficio dell'igiene pubblica), dovrà fungere da base per le future attività pianificatorie cantonali. Essa può essere scaricata dalla Homepage dell'Ufficio per lo sviluppo del territorio all'indirizzo www.are.gr.ch.

Organo: Ufficio per lo sviluppo del territorio
Fonte: it Ufficio per lo sviluppo del territorio
Neuer Artikel