Contenuto della pagina

Nuova politica regionale nel Cantone dei Grigioni

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Nell'ambito della nuova politica regionale (NPR) il Governo grigionese ha preso atto del "Programma di attuazione Grigioni 2008-2011" e lo ha inoltrato alla Confederazione entro la scadenza prevista. Al Dipartimento dell'economia pubblica e socialità sono state affidate le trattative di dettaglio sulle prestazioni d'aiuto della Confederazione. Il programma di attuazione è incentrato sullo sviluppo mirato del ramo delle esportazioni (turismo, industria e servizi, energia, formazione e salute, esportazione di risorse naturali). Contemporaneamente deve anche essere rafforzato il management regionale. Il Cantone intende stipulare con le corporazioni regionali accordi di prestazioni in tal senso, per promuovere in modo mirato la base regionale per lo sviluppo economico.
Nell'ambito della NPR, la Confederazione ha invitato i Cantoni a inoltrare entro il 31 luglio 2007 un programma di attuazione per gli anni dal 2008 al 2011, che definisse gli orientamenti di politica regionale. Il Governo ha preso atto del "Programma di attuazione 2008-2011" e ha incaricato il Dipartimento dell'economia pubblica e socialità di condurre le trattative con la Confederazione riguardo alle prestazioni di aiuto sotto forma di contributi a fondo perso e di mutui. La Confederazione intende concludere entro metà dicembre 2007 le trattative con i Cantoni.

Programma di attuazione Grigioni 2008-2011
Il "Programma di attuazione Grigioni 2008-2011" è stato elaborato in collaborazione con le corporazioni regionali grigionesi e la loro associazione "Le Regioni GR".
Nel Cantone dei Grigioni si manifestano le difficoltà tipiche delle zone di montagna svizzere. I Grigioni sono confrontati a una pressione migratoria con possibili conseguenze negative sul benessere dei residenti. Una politica economica mirata deve contrastare questa evoluzione. Per la crescita economica nel Cantone dei Grigioni è di importanza decisiva soprattutto il ramo delle esportazioni. Per il periodo 2008-2011 in primo piano vi devono perciò essere lo sviluppo e la promozione mirati del ramo delle esportazioni (turismo, industria e servizi, energia, formazione e salute, esportazione di risorse naturali) in tutte le regioni del Cantone. Questo orientamento viene accompagnato da misure per consolidare la collaborazione intercantonale e internazionale, da un migliore coordinamento delle politiche settoriali e dalla creazione di un management regionale.
Per il periodo dal 2008 al 2011 sono stati chiesti alla Segreteria di Stato dell'economia SECO 15 milioni di franchi sotto forma di contributi a fondo perso e 36 milioni di franchi sotto forma di mutui. Questo significa per il Cantone dei Grigioni spese annue per lo sviluppo regionale pari a 5,6 milioni di franchi.

Management regionale
Parallelamente all'elaborazione del "Programma di attuazione Grigioni 2008-2011" è stata avviata, quale prima misura accompagnatoria, la creazione del management regionale. Al centro si trova la coerente separazione tra compiti amministrativi e compiti dello sviluppo economico nelle corporazioni regionali. I contributi cantonali ai lavori di segretariato vengono sostituiti da contributi allo sviluppo economico, che a titolo di novità devono essere vincolati a prestazioni delle regioni disciplinate contrattualmente in accordo con il Cantone. In primo piano si trova un modello organizzativo che prevede da un lato l'accompagnamento specialistico del management regionale da parte del Cantone e dall'altro promotori economici incaricati dalle regioni.
Questo modello viene attualmente concretizzato dall'Ufficio dell'economia e del turismo e dalle corporazioni regionali. Le corporazioni regionali sono state invitate a sottoporre entro fine settembre 2007 al Cantone proposte di contenuti basate sul "Programma di attuazione Grigioni 2008-2011".
Le trattative di dettaglio sugli accordi di prestazioni specifici per le regioni si svolgeranno nei mesi di ottobre e novembre 2007. L'obiettivo è quello di sottoscrivere il più presto possibile con la Confederazione, una volta concluse le trattative sul "Programma di attuazione Grigioni 2008-2011", gli accordi di prestazioni specifici per le regioni, per poi portare avanti progetti concreti.

Organo: Dipartimento dell'economia pubblica e socialità
Fonte: it Dipartimento dell'economia pubblica e socialità
Neuer Artikel