Contenuto della pagina

Il Cantone sostiene con 4 milioni di franchi il progetto "Enavant Grischun" di Grigioni Vacanze

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Per gli anni dal 2007 al 2010, il Governo grigionese ha garantito un sussidio di 1 milione di franchi all'anno all'associazione Grigioni Vacanze per il progetto "Enavant Grischun". Il progetto mira a rendere ancora più noto il marchio graubünden e ad accrescere la richiesta di offerte turistiche e non turistiche, di servizi e di prodotti. È prevista l'attuazione di una campagna di comunicazione diretta al mercato svizzero, la quale dopo il secondo anno potrà eventualmente essere estesa al mercato della Germania meridionale. Nel quadro della campagna di comunicazione si farà ricorso tra l'altro a spot televisivi, ad annunci nei media e a una rafforzata presenza in Internet. Il lancio della nuova offensiva pubblicitaria è previsto per la fine di ottobre.
Conformemente all'ordinanza sullo sviluppo economico, il Cantone può accordare sussidi a progetti o istituzioni per la promozione e la cura del marchio regionale graubünden se questi corrispondono alla strategia e agli obiettivi del marchio. Il Governo ritiene adeguato un sussidio di 4 milioni di franchi per gli anni dal 2007 al 2010. Si presuppone che i partner partecipino al finanziamento del progetto con contributi superiori a 2,5 milioni di franchi. Per i sussidi degli anni dal 2008 al 2010 è fatta salva la concessione del relativo credito da parte del Gran Consiglio. Per attuare il progetto, il Cantone firmerà un accordo di prestazioni con Grigioni Vacanze. La campagna di comunicazione si inserisce nel progetto di riforma "Strutture concorrenziali e ripartizione dei compiti nel turismo grigionese". Con questa campagna si vuole anche garantire che il marchio graubünden venga impiegato in modo ottimale dalle organizzazioni di gestione delle destinazioni (OGD) e dalle organizzazioni turistiche future (OTf).

Viene sostenuta l'ammissione semplificata al servizio civile
Il Governo grigionese accoglie con favore i piani della Confederazione miranti a semplificare l'attuale onerosa procedura di ammissione al servizio civile, rendendola così più economica. Delle tre varianti proposte, il Governo predilige la variante "prova dell'atto 1,5", come scrive nella sua presa di posizione relativa alla revisione della legge sul servizio civile e della legge federale sulla tassa d'esenzione dall'obbligo militare. Nella variante "prova dell'atto", il progetto di revisione prevede che i richiedenti debbano in futuro inoltrare semplicemente una dichiarazione. La loro disponibilità a prestare un servizio più lungo (1,5 o 1,8 volte più lungo) rispetto al servizio militare è sufficiente quale dimostrazione dei loro motivi di coscienza. Secondo il Governo questa variante contribuisce alla riduzione delle spese della procedura. Essa conduce inoltre a risultati comprensibili ed equi.
Il Governo si dice per contro contrario alla prevista abrogazione, nella legge federale sulla protezione civile, del riconoscimento dei giorni di servizio nel calcolo della tassa d'esenzione dall'obbligo militare. In questo caso verrebbe meno l'odierna riduzione del 4 percento per ogni giorno di servizio prestato. Il Governo parte dal presupposto che i militi della protezione civile sarebbero difficilmente disposti a frequentare formazioni complementari per diventare specialisti, rispettivamente ad assumere funzioni di comando, se i rispettivi giorni di servizio non venissero più riconosciuti loro nel calcolo della tassa d'esenzione dall'obbligo militare. Questa abrogazione avrebbe quindi secondo il Governo gravi conseguenze sull'effettivo di personale nella protezione civile.

La legge sulla Cassa cantonale pensioni dei Grigioni entrerà in vigore il 1° gennaio 2008
La revisione parziale della legge sulla Cassa cantonale pensioni dei Grigioni entrerà in vigore il 1° gennaio 2008. Questo è quanto ha deciso il Governo grigionese.
Nella sessione di giugno 2007 il Gran Consiglio aveva deciso la revisione parziale della legge sulla Cassa cantonale pensioni dei Grigioni. Il termine di referendum è scaduto inutilizzato il 19 settembre 2007. La revisione parziale rende la Cassa cantonale pensioni dei Grigioni giuridicamente indipendente e le dà maggiore autonomia.

Dai comuni e dalle regioni
- Thusis: viene approvata la revisione parziale della pianificazione locale del Comune di Thusis dell'11 marzo 2007.

Progetti stradali
Il Governo ha stanziato complessivamente 1'195'000 franchi per la costruzione e il risanamento dei seguenti tratti stradali:
- A13 Strada nazionale: sostituzione ventilatori assiali galleria Isla Bella
- A13 Strada nazionale: opere da capomastro Pian San Giacomo - Malabarba

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel